E’ da l’anno scorso che qui su TechZilla non parliamo delle sorti di Nintendo. Ecco dunque un piccolo articolo di aggiornamento su alcune novità e ultime dichiarazioni provenienti proprio dalla casa madre dei più famosi videgiochi del mondo. Argomenti di punta ovviamente sono la nuova console Wii U, la possibilità di allargare il mercato e i prossimo appuntamento “Nintendo Direct” in arrivo.

Wii U delusione? Non nelle vendite!

Stando ai dati, la nuova console di Nintendo Wii U non ha fatto flop come molti si aspettavano: nelle prime settimane di dicembre sono state vendute oltre 400mila copie negli Stati Uniti, 40mila nel solo Regno Unito e Giappone addirittura 640mila. Sicuramente degli ottimi risultati ma gonfiati sicuramente dal periodo delle festività Natalizie. Adesso bisogna pensare al dopo Epifania.

Un punto a sfavore sono sicuramente la mancanza di una ricca gamma di giochi (al momento si possono contare sulle dita delle mani) e le recensioni non proprio positive che fioccano sulla rete per quanti riguarda il comparto hardware della console. Gli stessi analisti di mercato hanno analizzato i dati di vendita come un po’ sottotono. Nel bene o nel male, comunque Wii U è riuscita a far parlare di sè.

Nintendo potrebbe puntare sul free-to-play

Durante una recente intervista riportata dai più importanti siti del settore pare che a Casa Nintendo stiano pensando a nuovi vie per ottimizzare il settore della vendita di videogiochi. Fra le idee dibattute c’è anche la possibilità di far affezionare il pubblico a determinati tipi di giochi sfruttando il free-to-play (vendita totalmente gratuita di un gioco, ndr). Queste le dichiarazioni di Mr. Iwata:

Nintendo può distribuire i nostri prodotti attraverso i canali digitali, grazie ai micro-acquisti, e le possibilità in questo senso sono già aumentate.. In ogni caso, non abbiamo intenzione di respingere il modello dei free-to-play.  Certo, se stessimo parlando del fatto che Nintendo lo sfrutti o meno, devo dire che non sono molto incline su prodotti ben conosciuti  o che vantano già una discreta base di acquirenti… Invece, per quei titoli che non possono contare sulla stesso pubblico, potremmo servirci del modello free-to-play o di qualcosa di “davvero molto poco costoso” da giocare…

Insomma, scordatevi un gioco di Super Mario o di Sonic gratis.

Pokémon Direct, domani 8 gennaio alle 12:00

E’ stato annunciato per domani 8 gennaio dalle ore 12:00 (fuso orario italiano) un importante appuntamento con il Nintendo Direct tutto dedicato alla saga Pokémon. Per questa news bomba è coinvolto il mercato globale.

Per seguire lo streaming in diretta sottotitolato in italiano basterà collegarsi al sito nintendo.it/nintendodirect oppure a ustream.tv./NintendoIT.

proxy

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: