La battaglia fra console next-gen non è propriamente iniziata visto che l’unica presente ad oggi sul mercato è quella di Nintendo, tale Wii U. Per PlayStation 4 e XBox One se ne parlerà sicuramente verso la fine dell’anno (anche seconda metà novembre).

In tutto questo, il boss di Nintendo, Satoru Iwata, ha rilasciato recentemente un’intervista alla CNN dove afferma che la sua società non si sente minimamente coinvolta in questa lotta alla console migliore.

Il reponsabile ha dichirato:

Non ci preoccupiamo troppo di quello che stanno facendo o stanno provando a fare le altre compagnie. Il nostro obiettivo è fare qualcosa che le altre compagnie di hardware non potranno mai realizzare. Stiamo provando a dare ai giocatori esperienze videoludiche disponibili solo sulle piattaforme di Nintendo.

Allontanandosi un po’ dal discorso aziendale, Iwata approfondisce su Wii U:

Quelli che hanno acquistato Wii U hanno già capito il suo valore. Il sistema è incredibilmente comodo da usare in salotto, tutti dovrebbero provarla con mani per capire realmente quanto vale e cosa può dare. Purtroppo Wii U deve ancora dimostrare il suo vero potenziale…

E’ detto stesso parere anche Reggie Fils-Aime, Presidente di Nintendo America, che a Polygon annuncia:

Quest’anno abbiamo una parata di contenuti che una volta che li avrete provati, non potrete non desiderarli. Avevamo molti giochi provabili sullo show floor dell’E3 e molti altri arriveranno durante queste festività natalizie, e altri tre nel 2014.

Se il vero problema di Wii U sono i pochi giochi disponibili, pare che Nintendo abbia trovato la soluzione a questo dilemma.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: