Brutte notizie per chi aspettava le feste natalizie per approfittare di qualche offerta succulenta per Nintendo Switch, infatti l’azienda ha confermato che non vi saranno tagli di prezzo per la sua nuova console nel periodo di Natale.

La priorità di Nintendo sarà quella di assicurarsi che tutti i punti vendita abbiano abbastanza scorte di console e quindi sarà difficile vedere Bundle ufficiali o tagli di prezzo.

Reggie Fils-Aimé ha confermato la notizia durante un’intervista con il The Washington Post:

“We are not discounting the Switch…. We’re focusing on making sure we have robust supply at retail.”

Sappiamo infatti che le scorte di Nintendo Switch sono state un problema sopratutto durante la fase di lancio del progetto che sono andate sold-out in diversi paesi al lancio.

“Al momento abbiamo venduto 2,8 milioni di unità e siamo decisamente sopra la media che ci aspettavamo e anche oggi le scorte scarseggiano per via della grande domanda.”

Diversi utenti su Reddit hanno simpaticamente risposto con quello che tutti noi pensiamo:

“Dai Nintendo, se avessi prodotto più console ne avresti vendute di più”

Affermazione alla quale Reggie ha risposto con “Ma ne abbiamo fatte di più! Entro la fine dell’anno fiscale ci aspettiamo di arrivare a quota 10 milioni di unità”

A quanto pare Switch sta vendendo meglio di Xbox One X e Playstation 4 e per Nintendo è un grosso vantaggio non entrare in diretta concorrenza con loro visto il diverso target di console e forse anche per questo può permettersi di non fare offerte natalizie.

Via

Partecipa alla discussione