Nokia ed Apple, con un comunicato congiunto, dichiarano la fine di tutti i contenziosi legali relativi alle presunte violazioni di brevetti e di aver addirittura raggiunto un accordo per delle collaborazioni future.

“L’accordo cambia la nostra relazione con Apple da avversari in tribunale a partner commerciali” dice Maria VarsellonaChief Legal Officer di Nokia.

Tutto nasce lo scorso dicembre, quando Nokia aveva fatto causa ad Apple per la violazione di 32 brevetti. Ora la svolta: l’accordo tra i due colossi rimane confidenziale, ma quello che è certo è che questo patto porterà introiti immediati (ma anche periodici) nelle casse della compagnia finlandese. Apple però in questo caso diventerà “cliente” di Nokia, in quanto quest’ultima diventerà fornitore di infrastrutture di rete.

Un’altra bella notizia per i consumatori è quindi il ritorno negli Apple Store dei dispositivi Withings, di proprietà di Nokia, la cui disponibilità era stata annullata proprio all’inizio di quella che sembrava un’aspra battaglia legale, ma che per fortuna si è conclusa con la pace.

Via

Classe 90, da sempre appassionato a tutto ciò che è tecnologico. Ama gli sport e guardare telefilm fino a tarda notte.
Nel tempo libero si diletta nella fotografia e nel montaggio video, oltre a provare a nascondere il suo accento terrone senza grossi risultati.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.