La notizia si sta diffondendo rapidamente lungo internet e la stessa Nokia UK conferma che nelle prossime 2 settimane avverrà l’aggiornamento di tutti i Lumia 800 venduti. I primi a riceverlo sembrano essere i residenti in UK che in queste ore stanno iniziando a ricevere l’aggiornamento sui proprio Lumia 800. Nelo corso dei prossimi 15 giorni arriverà anche a tutti gli utenti Italiani anche se stabilirne con precisione la data non è ancora possibile.

Il changelog è abbastanza corposo e migliora molti aspetti di Windows Mobile, in particolare la migliore gestione della batteria, un punto cruciale sul Lumia 800. A seguire il changelog completo ( in lingua ) :

  • On-screen keyboard. Fixes an issue to prevent the keyboard from disappearing during typing.
  • Email. Fixes a Google mail syncing issue.
  • Location. Fixes a location access issue. With this fix, the Me feature in the People Hub sends anonymous information about nearby Wi-Fi access points and cell towers to Microsoft only if you agree to allow the Check In function to access and use location information.
  • Security. Revokes digital certificates from DigiCert Sdn Bhd to address an encryption issue.
  • Email threads. Fixes an email issue related to Microsoft Exchange Server 2003. With this fix, when you reply to or forward a message, the original message is now included in your response.
  • Voicemail. Fixes a voicemail notification display issue that occurs on some European and Asian networks under certain conditions.
  • Additionally, this update was supposed to bring the much needed Charging & Power Improvements to the Nokia Lumia 800. We’ll try can confirm from Nokia whether this is the update which brings those improvements as well.
Non resta che attendere pazienti e nel caso non sapeste come fare ecco un video che mostra la procedura di aggiornamento. Buon aggiornamento!

httpv://www.youtube.com/watch?v=pqRuxN_UJUY

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: