La vicenda di Vasco Rossi e Nonciclopedia ha causato molto scalpore su internet. I legali del cantante avrebbero fatto chiudere il sito in seguito ad una pagina a lui dedicata di satira un pò volgare. La vicenda si è conclusa con la riapertura del sito e la rimozione dalle sue pagine di grande “sapere” del link dedicato a Vasco

Come i fan sapranno, Vasco Rossi è ultimamente molto attento ai nuovi media di internet come Facebook e i commenti sulla sua bacheca non sono di certo passati inosservati al cantante di Zocca. In seguito alla vicenda i sostenitori della (non)enciclopedia e di Vasco si sono schierati infiammando le pagine di Facebook e di tanti forum di discussione e siti internet. Il social-rocker risponde così sulla propria pagina di Facebook in merito ai commenti lasciati sulla sua pagina Facebook:

Confesso di essere rimasto un po’ attonito per la violenza e per la cattiveria di alcuni interventi che ho letto su questa bacheca.
Se non conoscessi così a fondo l’animo umano ne avrei paura ma ormai la riconosco la rabbia e la frustrazione che, covata dentro la propria impotenza, si trasforma e sfocia in queste espressioni di pura cattiveria…solo verbale e che sono la “cifra” della propria sofferenza.
Non so se sono riuscito a spiegarmi ma io mi sono capito e chiedo venia a quelli che non mi hanno seguito…nel discorso.
Oggi, le rabbie sono assorbite dalla domenica calcistica e dalle manifestazioni di violenza davanti agli stadi delle diverse “tifoserie”, ma il ricordo di quando 70 anni fa gli ignoranti-arroganti erano al potere e con i loro camion arrivavano di notte o all’alba a caricare la famiglia che abitava di fianco ….solo perché ebrea?….e veniva trasportata tra gli inconsapevoli sbadigli della popolazione, prima alla stazione poi su un treno e infine ad Auschwitz , mi ricorda che dobbiamo tenere sveglie le nostre coscienze.

andatevela a vedere, prima di parlare, questa nonciclopedia! e piantatela di fare commenti superficiali senza conoscere direttamente quello di cui parlate! non sopporto i pressapochismi! Nonciclopedia E’ una idea “stupida volgare vergognosa ignorante e ipocrita”! Non si può scrivere che Anna Frank se l’è voluta perchè ebrea!! questa non è ironia! questa è porcheria da due soldi volgare e vergognosa! ….altro ke ridere

Parole che trapelano rabbia e sicuramente sincerità per quanto il cantante ha letto tra i commenti alla propria fan-page di Facebook. Siamo sicuri che la vicenda legale sia finita qui tra Nonciclopedia e Vasco, tuttavia il rocker tende a difendersi da coloro che lo accusano di cavalcare l’onda dei Social Network e di “contraddizione per aver fatto finta di combattere la censura di Nonciclopedia.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: