Nell’era della digitalizzazione più profonda anche possedere un numero potrebbe comportare grandi rischi sopratutto negli USA dove potremmo anche essere arrestati solamente per possedere un numero primo. Come sappiamo i numeri primi sono quelle entità numeriche che hanno la capacità di poter essere divisi senza resto solamente con 1 e se’ stessi e per questo motivo hanno un utilizzo molto importante per i computer e per la nostra sicurezza.

Proprio per la difficoltà di generare e trovare nuovi numeri primi, questi sono molto importanti per la crittografia e il video qui sotto ci racconta un po’ di come questi numeri primi sono impiegati per la criptazione dei dati che trasmettiamo attraverso internet.

Avere il numero primo in questione potrebbe causare guai secondo le leggi federali USA in quanto questo è il numero primo necessario per decriptare la protezione dei DVD. Infatti possederlo ci permette di avere libero accesso -teoricamente- a qualunque DVD protetto fino ad oggi commercializzato.

Per questo motivo determinati numeri, o “codici”, potrebbero presto diventare illegali impedendoci di distribuirli, copiarli o anche semplicemente possederli. Questo proprio per una questione di sicurezza in quanto determinati numeri sono all’atto pratico delle vere e proprie chiavi digitali che permettono l’accesso a sistemi crittografati. Ovviamente questo ha suscitato molte polemiche negli USA ed in particolare sono emersi due problemi che molti criticano verso gli sforzi della criptazione: per prima cosa la legislazione a tal proposito è molto vaga e attualmente non è possibile capire le conseguenze, inoltre questi numeri sono così diffusi che potrebbero avere implicazioni indesiderate.

Paradossalmente anche il nostro browser potrebbe diventare illegale se la legislazione anti-criptazione USA diventasse reale in quanto i moderni browser utilizzano sistemi di criptazioni avanzati -grandi numeri e matematica avanzata- per proteggere i nostri dati.

Al momento non è chiaro quali possano essere le conseguenze penali del possedere questo numero anche se conseguenze civili sono sicuramente possibili in quanto l’aggirare il Copyright è protetto dal Millennium Copyright Act. Sembra ancora un po’ assurdo non è vero?

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: