A grande richiesta, Microsoft ha deciso di integrare nuove api per gli sviluppatori per il proprio servizio di cloud storage SkyDrive. In un continuo tentativo di migliorare i propri servizi, i nuovi Windows Phone 7.5 Mango e Skydrive potranno ora usufruire di applicazioni di terze parti che avranno accesso alla nostra “nuvola” on-line.

Le nuove API permetto infatti di far accedere gli sviluppatori, e le loro applicazioni, al nostro account di SkyDrive. Questo apre nuove prospettive alle applicazioni che potranno magari salvare i dati che vogliamo in maniera cloud su SkyDrive, sincronizzando i contenuti su un servizio cross-platform e accessibile ovunque.

Questa integrazione delle nuove API è il frutto di tante richieste da parte degli sviluppatori, in primis la softwarehouse di HandyScan, un’app che permette di scansionare file e documenti ed inviarli direttamente sul nostro SkyDrive. Siamo sicuri che presto molte applicazioni integreranno queste nuove funzionalità nei propri progetti.

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: