Ora che i rumor sul Galaxy S4 sono terminati, ed in attesa di vedere quelli di iPhone 5S, ecco che l’attenzione si sposta sul Motorola X Phone, un dispositivo di cui abbiamo già parlato molte volte in queste settimane. Quello che sappiamo fino ad ora è che Motorola ha in mente di fare un interessante top-gamma ma che non sarà necessariamente il nuovo Nexus nonostante l’azienda sia ora di Google.

Inoltre sappiamo che “X Phone” potrebbe non essere un solo cellulare ma una nuova famiglia composta inizialmente da tre dispositivi. Androidandme sembra inoltre aver avuto conferma che il device verrà lanciato intorno al periodo Autunnale con una vendita inizialmente riservata al PlayStore nel mese di Luglio. Tanto per aggiungere qualche informazione, la stessa fonte di Motorola avrebbe confermato il “Google Watch” di cui si parla tanto.

Ma torniamo a noi. Il lancio potrebbe essere stato posticipato per alcuni problemi di produzione nella catena di montaggio, tuttavia non è escluso che un prototipo possa fare la sua apparizione al Google I/O 2013, magari anche in veste ufficiale insieme a Key Lime Pie.

x-phone-prototype-630

Hardware personalizzabile?

Un’altra notizia molto importante e che potrebbe far cambiare le carte in tavola al mercato smartphone è l’hardware personalizzabile. Il nuovo X-Phone potrebbe infatti avere la possibilità di personalizzare le specifiche tecniche interne a nostro piacimento oltre che al design e ai materiali tra cui plastica, metallo e fibra di carbonio.

La risposta a questa speculazione per il momento è “in parte”. Inizialmente non potremo cambiare niente, ma con i successivi stock potrebbe essere aperta questa possibilità. Da notare come la RAM non potrà essere cambiata e all’atto pratico la personalizzazione potrebbe ridursi solo al comparto estetico, quindi scelta di colori e materiali.

E’ inoltre probabile che si tratterà di un servizio simile a HTC Get Started dove gli utenti potranno decidere online grazie al proprio Google Account i servizi preimpostati del device prima che venga consegnato, tra cui wallpaper, suonerie e applicazioni preinstallate.

Forse dovremo ancora attendere prima di entrare nell’ottica dell’hardware personalizzabile, ma già il fatto di poter decidere il design esterno e le app preinstallate sarebbe un passo avanti per questo nuovo tipo di smartphone. Quindi per ora, crediamo che la personalizzazione hardware sia da scartare.

Specifiche simile a Htc One, ma non minaccia Galaxy S4 o iPhone 5

Il punto di forza di questi nuovi X Phone sarà la personalizzazione e la possibilità di essere già pronti per dispositivi quali i Google Glasses o il nuovo smartwatch ma nonostante le specifiche siano da top-gamma non cercano la potenza assoluta in termini di performance.

L’hardware è oramai in stallo per i produttori che si concentrano di più sull’esperienza utente e sulla qualità dei materiali. Da notare come la prima versione di Motorola X Phone avrà un tasto softtouch sul retro che farà anche da Logo e permetterà di avviare alcune applicazioni.

Un pulsante soft-touch sul retro?

Sembra proprio di si, ma non sarà niente di “rivoluzionario”. Probabilmente la “personalizzazion” del Motorola X ci farà scegliere quale applicazione lanciare.

Rumor: Motorola ha in mente altri device?

Google ci ha sempre detto che la pipeline di uno smartphone Android è di 18 mesi quindi entro fine anno potremmo vedere nuovi device, sopratutto della famiglia Droid per il mercato USA.

Rumor: Motorola X Phone non sarà quindi il nuovo Nexus?

Sembra che il nuovo Nexus sarà di nuovo prodotto da LG, tuttavia lo scorso anno abbiamo visto uno smartphone da LG, un tablet da Samsung ed un’altro tablet da 7 pollici da Asus. Ad ora potremmo solamente supporre che Nexus e il Motorola X Phone saranno due terminali diversi anche se i canali di vendita saranno i medesimi.

Rumor: Google Watch arriverà in concomitanza con Motorola X Phone?

Alcune fonti indicano che il Google Watch potrebbe arrivare già da questa estate ma all’atto pratico potrebbe essere un “accessorio” evoluto per il nostro X Phone e di conseguenza potrebbe venir mostrato al Google I/O 2013 ma venir commercializzato solamente insieme al dispositivo.

Riassumiamo

Motorola X Phone. Un device che oramai abbiamo imparato a conoscere di nome grazie ai rumor. Il suo punto di forza sembra essere la personalizzazione sia software, ma sopratutto hardware. Abbiamo smentito la RAM che non potrà essere modificata, tuttavia il resto dei materiali e del chipset interno sono ancora nel limbo dei rumor.

Per ora non resta solo che attendere e siamo sicuri che il 25 Maggio, data di inizio del Google I/O 2013 potremo fare nuove previsioni o forse potremmo vedere il nuovo X Phone di persona. Per ora dobbiamo supporre che x Phone non sarà il nuovo Nexus, ma solamente una famiglia di Motorola che ci permetterà grandi modifiche all’hardware e alla concezione di smartphone come siamo soliti intenderla. Lo Smartwatch di Google? Potrebbe essere solo un gadget da affiancargli. Motorola X Phone. ti attendiamo.

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: