A quanto pare da oggi  i giovani studenti di chimica dovranno studiare altri tre elementi della tavola periodica. L’assemblea della IUPAP ( International Union of Pure and Applied Physics ) ha infatti riconosciuto in maniera ufficiale il nome e la composizione dei nuovi tre elementi che si sono guadagnati un posto nella tavola periodica degli elementi.

I loro nomi? Si chiamano Darmstadtio (Ds), Roentgenio (Rg) e Copernicio  (Cn). I nuovi elementi occuperanno rispettivamente la posizione 110, 111 e 112 della tavola periodica. Gli elementi sono molto fragili e possono essere trovati solo in laboratorio, dove dopo pochi secondi si dividono in altri elementi. Sono conosciuti come elementi super-pesanti.

Il dottor Robert Kirby-Harris, capo esecutivo della IUPAP ha affermato:

” La nomenclatura di questi elementi è stata fatti con fisici e chimici di tutto il mondo che si sono trovati d’accordo con i nomi suggeriti, permettendo ai nuovi elementi di trovare posto nella tavola periodica.”

Da dove vengono questi nomi? Il Copernicio è il più facile da indovinare, infatti prende il nome dall’astronomo Prussiano Copernico, che nel 1543 fu il primo a suggerire l’ipotesi che era la terra a girare intorno al sole. L’atomo fù scoperto la priam volta nel 1996 quando degli scienziati tedeschi unirono piombo e zinco per creare il nuovo elemento, altamente radioattivo.

Il Roentgenio fu invece scoperto nel 1994 nel GSI Helmholtz Centre for Heavy Ion Research in Germania, dove furono creati i primi tre atomi di questo elemento. Il suo nome deriva dal premio Nobel tedesco per la fisica Wilhelm Conrad Roentgen.

Il Darmstadtio prende invece il nome dalla città di Darmstadt, dove nel 1994 fu scoperto dallo stesso team del GSI.

via

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here