Nella giornata di oggi credevamo che il team di One Plus One ci avrebbe mostrato una prima preview della nuova custom ROM Oxygen OS, invece abbiamo diverse informazioni sul team dietro allo sviluppo della ROM che in parte comprende nomi di spicco dietro alla popolare ROM Paranoid Android.

Come saprete il primo One Plus One veniva commercializzato con la famosa custom ROM creata dal team Cyanogen, ma alcuni problemi ( sopratutto in India ndr. ) hann ocostretto l’azienda a sviluppare in casa una propria ROM da accompagnare al loro hardware.

oneplus-oxygenos-logo-710x358

Dopo CyanogenMod il team Paranoid Android è sicuramente il più attivo e conosciuto della scena indipendente ed sicuramente un team di persone che sa come muoversi tra codici sorgente Android e ROM personalizzate. Tra i membri del team che prenderanno parte alla realizzazione di Oxygen OS troviamo Aaron Gascoine, co-fondatore di Paranoid Android e capo tecnico; Arz Bathia, che si occupa della parte grafica e interfaccia, Carlo Savignano, Hieu Nguyen, Jesús David Gulfo Agudelo, e Yamil Ghazi. Oltre a questo team, One Plus One ha 50 ingegneri che lavorano attivamente ad Oxygen OS. La scelta dell’azienda Cinese è spiegata con queste parole:

Facendo così possiamo fornire una migliore localizzazione e aggiornamenti più rapidi. Possiamo implementare direttamente i feedback degli utenti e rendere più facile la vita alla community O+O dandogli l’esperienza software che richiedono. E’ una cosa di cui siamo molto orgogliosi: quando lavoriamo insieme succedono grandi cose.

Al momento non è chiaro cosa succederà allo sviluppo di Paranoid Android e se l'”ingaggio” di One Plus One porterà via risorse preziose in termini di tempo allo sviluppo e aggiornamenti futuri. Inoltre c’è ancora da capire se One Plus One integrerà alcune delle funzionalità di PA all’interno della nuova Oxygen OS.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: