Ci siamo: se avete un MacBook o un iMac, da oggi riceverete come aggiornamento gratuito OS X 10.11, meglio conosciuto col nome in codice El Capitan, successore di Yosemite e portatore di diverse migliorie e novità, sia prestazionali che funzionali.

Per quanto riguarda l’interfaccia e le funzioni le due novità principali riguardano Mission Control e Spotlight. Il primo ora permette una gestione più semplice e rapida delle finestre aperte: sarà infatti sufficiente trascinare una finestra nella parte superiore dello schermo per accedere alla nuova Spaces Bar e creare un nuovo Spazio quando la Scrivania è troppo affollata.

el-capitan

Spotlight invece è stato migliorato nelle prestazioni ed è ora in grado di offrire più risultati in minor tempo, mentre la finestra può essere ora ridimensionata e spostata in qualsiasi punto della Scrivania.

el-capitan-2.0

Novità infine anche per il browser Safari, che riceve la funzione Pinned Sites, che consente di tenere sempre a portata di mano i siti Web preferiti aperti e attivi nella barra dei pannelli.

El_Capitan-l

OS X El Capitan introduce però anche novità meno appariscenti ma altrettanto importanti: secondo Apple ad esempio le applicazioni dovrebbero ora avviarsi fino a 1.4 volte più velocemente rispetto a Yosemite, mentre le nuove librerie Metal dovrebbero migliorare le capacità di rendering fino al 50% e l’efficienza fino al 40%.

spotlight

Non saranno comunque soltanto gli utenti di Yosemite a beneficiare dell’aggiornamento. Ecco infatti l’elenco dei dispositivi che potranno essere aggiornati:

  • iMac venduti da agosto 2007
  • MacBook Air venduti da novembre 2008
  • MacBook venduti da ottobre 2008, versione alluminio
  • Mac mini venduti da marzo 2009
  • MacBook Pro venduti da giugno 2007
  • Mac Pro venduti da inizio 2008
  • Xserve venduti da aprile 2009
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: