Una vera conferenza per sviluppatori è stata quella di questo WWDC 2014 che ha visto la presentazione di soli nuovi prodotti software. Il più importante aggiornamento lo ha avuto OS X che arriva alla versione 10.10 soprannominata oggi OS X Yosemite.

La nuova versione del sistema operativo di Apple si allinea a quella che è la strategia del mercato del PC di oggi: integrarsi sempre di più con l’ecosistema Ultra mobile di tablet e smartphone. Questo il colosso di Cupertino non lo ha fatto solo con le nuove funzionalità ma anche attraverso la rinnovata interfaccia grafica. Scopriamo tutte le novità!

OS X Yosemite – La nuova interfaccia

OSX Yosemite Dock

In continuità con quanto fatto su iOS 7 i menu del Finder ora sono traslucidi e mostrano sia lo sfondo del desktop sia il contenuto dell’applicazione non più visibile (per le applicazioni ottimizzate). Novità è anche una nuova modalità dark che permette di rendere scura la barra dei menu del Finder. Ovviamente tutte le applicazioni Apple sono state ottimizzare per adottare la nuova UI.

Novità anche per il Centro delle notifiche in Yosemite, che ora adotta anche un pannello personale che mostra gli impegni per la giornata attuale e alla quale è possibile aggiungere Widget interattivi come la calcolatrice, il meteo e così via in maniera simile a quanto fatto con iOS 8.

OS X Yosemite – Spotlight

OSX Yosemite Spotlight

Importante è anche il nuovo aggiornamento di Spotlight, che, in maniera simile a Bing Smart Search di Windows 8.1, permette di ricercare in maniera facile e molto veloce su tutto il web oltre che sul proprio PC, mettendo anche a disposizione anteprime di documenti o di risultati da Wikipedia. Il nuovo Spotlight cercherà anche tra i contatti e sarà richiamato tramite la solita combinazione.

Similmente a Google Now in America Spotlight può fornire anche raccomandazioni sugli orari del cinema e sulla loro programmazione, sui ristoranti nelle vicinanze e le conversioni delle unità di misura, probabilmente questo tool utilizza lo stesso sistema di Siri su iPhone e iPad.

OS X Yosemite – Safari

OSX Yosemite Safari

Per quanto riguarda Safari, la parte forse meno usata di OS X, abbiamo anche qui un aggiornamento della UI in completa concordanza con l’update del sistema operativo. Le funzionalità visibili all’utente sono più o meno le stesse della precedente versione, ma dovrebbero essere più facilmente raggiungibili.

Sul fronte della continuità, se abbiamo un dispositivo iOS 8 con lo stesso account Apple configurato, possiamo continuare la nostra navigazione web semplicemente sbloccando il nostro iPhone o iPad. Apple ha anche integrato maggiormente il supporto agli standard del Web per cercare di stare al passo con la concorrenza.

OS X Yosemite – Altri miglioramenti

OSX Yosemite Apps

AirDrop in Yosemite ora funziona, finalmente, anche con iOS, quindi i possessori di iPhone possono facilmente trasferire file da Mac e viceversa. Abbiamo inoltre la possibilità di continuare il lavoro che iniziamo su un dispositivo Apple su un altro se l’applicazione lo supporta. Ad esempio, posso iniziare a comporre una mail da iPhone e finirla su un Mac.

Il vostro dispositivo iOS 8 con 3G sarà inoltre integrato nella barra del WiFi per collegarlo più facilmente con il tethering. Infine Apple permette ora di effettuare e di ricevere telefonate tramite il vostro iPhone utilizzando il vostro Mac (presumibilmente dovreste essere sulla stessa rete) con un minimo di lag. Presentato anche iCloud Drive, che finalmente rende il servizio di storage di Apple un normale servizio cloud.

OS X Yosemite – Disponibilità

La Developer Preview di OS X Yosemite è già disponibile per tutti gli sviluppatore, gli altri dovranno attendere almeno questa estate per provarlo tramite il programma di beta pubblico, ma la versione definitiva arriverà soltanto il prossimo autunno con i nuovi Mac gratis per coloro che già hanno OS X Maverics. Apple non ha divulgato i requisiti di sistema ma dovrebbero essere i medesimi della precedente release.

Via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: