Con il 2012 che si sta per chiudere ci stiamo per lasciare alle spalle un anno ricco di tecnologia, con i grandi produttori che si sono dati battaglia per 12 mesi cercando di stupire il pubblico, innovare, migliorarsi e di accaparrarsi il maggior numero di utenti.

Abbiamo deciso di stilare una pagella dei produttori di smartphone e tablet del 2012 passando in rassegna tutti i miglior prodotti cercando anche di dare un voto a ogni casa produttrice.

1. Samsung

prosegue sulla scia del successo del 2011 e minaccia l’impero Apple. Come nel 2012 è stata sicuramente la più attiva e quella che ha incassato maggiormente grazie a Galaxy S III e Galaxy Note 2. Impeccabili il supporto garantito a tutta la linea smartphone e tablet presentata nel 2012 e presenta prodotti innovativi come la Galaxy Camera. Unico passo falso il Galaxy Mini, troppo costoso o poco potente per quel prezzo. VOTO 9

Galaxy_Note_2-33

2. Apple

molti passi falsi e polemiche. I prodotti sono sempre di alta qualità ma forse la mancanza di Steve Jobs si fa sentrire. Un 2012 con azioni sempre in calo, un iPhone 5 che affascina i fan apple ma discosta un pò l’utente medio poichè poco innovativo. Errata la scelta di iPad 4 a pochi mesi dal 3 e un iPad mini dalla bassa risoluzione. Buono il lato Mac OS X. VOTO 8-

spot-iphone-5

3. Nokia

Anno “di purgatorio per Nokia” che sembra essersi salvata da un 2011 senza alcuna novità e che sta iniziando ora ad ingranare. Nonostante i conti in rosso i dispositivi sono molto innovativi. Basta vedere il Nokia 808 Pure View con la sua fotocamera, i display dall’altissima risoluzione. Purtroppo al scelta di W8 deve ancora dare i suoi frutti. Il 2013 sarà decisivo per Nokia. VOTO 7.5

lumia920_2330131b

4. Sony:

2012 di assestamento, ma molto positivo. Device non competitivi sullacarta quanto la concorrenza ma molto interessanti. Amati da XDA per il bootloader aperto e il supporto. Design piacevole per tutti i dispositivi e Xperia U miglio smartphone fascia media. Peccato che proprio ultimamente ha confermato di non aggiornare Xperia U e altri a JB. Solo nel 2013 con Yuga e Odin darà “l’assedio” a Samsung. VOTO 7.5

xperiaj-57-700x380

5. HTC

2012 molto fiacco. La politica di HTC “pochi prodotti ma buoni” è entrata in atto, a i device hanno sempre peccato di qualcosa, in primis la scelta di Tegra 3 per HTC One X è stata poco azzeccata. Fortuna che si è saputa riscattare con l’aggiornamento a Jelly Bean 4.1.1. Il DROID DNA saprà riequilibrare la partita di questo brand. VOTO 7.5

WP_000273

6. Huawei

new entry in Europa che promette il botto. Nel 2013 ne sentiremo parlare a livello internazionale e finalmente potrà dare battagli agli altri. Prodotti interessanti ed economici. Alcune scelte, come il chip proprietario, sono forse sottotono rispetto alla concorrenza, ma il potenziale di cui dispone è enorme e sa muoversi ed innovare velocemente. VOTO 7

Huawei-Honor16-700x380

7. Asus

commercializza il Padfone e il Padfone 2 a distanza di pochi mesi e per di più nello stesso anno. Lato tablet impeccabile, vari prodotti per le varie fasce di prezzo ma con un hardware davvero importante. Scelta addirittura da Google per produrre il Nexus 7. VOTO 7

IMG_0783

8. LG

LG verrà sicuramente ricordate per “disastro nexus 4”. Prodotto molto buoni nei materiali ed elganti, con tecnologie all’avanguardia. Aggiornamenti lenti, rimandati e alcune volta anche cancellati. Se curassero il software potrebbero risalire grazie ai loro prezzi competitivi. LG non impara dal 2011 e anche nel 2012 commette gli stessi errori del periodo dell’Optimus Dual. VOTO 6.5

IMG_2279-700x380

Il 2012 è stato anche l’anno di 2 grandi case assenti in Italia e in alcune parti del mondo come,

Motorola:

oramai uscita dall’Italia, inconsistente nel 2012 se non per pochi dispositivi. Oramai sembra aver abbandonato il mercato a meno che il progetto X di Google non riservi sorprese nel 2013.

RIM

Un 2012 “nell’ombra”. A gennaio i nuovi BB OS 10 che potrebbe rappresentare la salvezza o la fine per RIM. Assente nell’interrogazione di fine anno, rimandata al 2013, per l’esattezza al 30 Gennaio, dove nella cornice di NY presenterà la nuova gamma con BB OS 10.

Panasonic:

prova l’esperimento dell’eluga e, non riuscit,o decide di abbandonare l’Europa per concentrarsi su altri mercati. Peccato perché poteva presentare prodotti interessanti.

IMG_0530-600x450

ZTE

anche lei come Huawei decide di entrare in prima persona nel mercato Europeo ma più in sordina e non fa tanto parlare di se. I ruomors per i prodotti del 2013 sono molti e se verranno mantenuti riuscirà nel suo intento.

Alcatel

decide finalmente di fare un upgrade della gamma smartphone presentando prodotti dual core, dual sim, con delle features interessanti ad un prezzo davvero contenuto.

NGM

anche lei protagonista del mercato dual sim con android, prodotti interessanti e design curato. Ha tracciato la strada per il 2013.

Questa è la pagella del 2012 degli OEM smartphone e tablet di questo anno, con tante novità e colpi di scena. Diteci anche la vostra, scrivendo nei commenti la vostra pagella! Con l’occasione approfittiamo per augurarvi buon anno e un prosperoso 2013!

Lo staff di TechZilla

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: