Continuano ad arrivare da Taipei le succulenti notizie per gli appassionati videogiocatori.

Razer, famoso brand di perifericher per Pc, annuncia che la nota tecnologia di illuminazione Razer Chroma verrà aperta a una serie di partner selezionati che potranno così inserire i loro dispositivi all’interno dell’ecosistema, portando la bellezza dell’intero spettro di colori a un numero ancora maggiore di gamer e di periferiche.

Razer Chroma è infatti l’unica piattaforma di illuminazione inmmersiva con oltre cento giochi integrati nativamente tra cui Overwatch, Fortnite, Quake Champions, Diablo e altri.

Razer Chroma si integra inoltre con le luci intelligenti Philips Hue, offrendo ai gamer
un’ambientazione in-room in cui è possibile personalizzare fino alla singola lampadina,
trasformando completamente il modo di giocare.

Finora, per molti gamer gli effetti di illuminazione dei device di terze parti quali PC case, schede madri e ventole non erano sincronizzati, offrendo un’esperienza non in linea con i prodotti Razer.

Il programma Razer Chroma Connected Devices permetterà a partner come MSI, NZXT, AMD, Thermaltake, Lian Li, Vertagear, Gigabyte e Ducky di accedere al protocollo di illuminazione Razer attraverso un’API che contente loro di abilitare l’illuminazione Chroma con un singolo clic sulle loro piattaforme software.

Le parole di Min-Liang Tan, co- fondatore e CEO di Razer spiegano più nel dettaglio questa nuova funzionalità:

“I gamer oggi dispongono di molteplici device RGB lighting-enabled, ma non possono godere di un’esperienza immersiva perché non si parlano tra di loro”

“Per la prima volta consentiamo ai nostri partner di accedere all’ecosistema Chroma per colmare questo divario a tutto vantaggio dei giocatori”.

Con l’aggiunta di Razer Chroma ai device e componenti di altri 8 partner, i gamer avranno la possibilità di sincronizzare i loro effetti Chroma preferiti su tutte le loro battle station.

I primi prodotti di terze parti con supporto Razer Chroma saranno disponibili nell’ultimo quadrimestre del 2018.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: