Un altro prodotto di casa HP è arrivato in redazione e dopo un paio di settimane di test stressanti siamo pronti a darvi la nostra puntuale recensione su questo notebook HP Pavilion TouchSmart Sleekbook nel modello 15-b104sl. Come suggerisce il nome ci ritroviamo davanti ad un notebook dal profilo sottile e dotato di un pannello touch capacitivo che permette un migliore utilizzo con Windows 8.

Quello che andremo ad analizzare è un portatile ben fatto, ma che non manca di difetti, uno particolarmente grave. Essendo poi dotato di una GPU dedicata andremo ad analizzare nello specifico le potenzialità in gaming di questo portatile che non ci hanno lasciato delusi.

HP Pavilion TouchSmart Sleekbook non rientra completamente nella categoria degli Ultrabook in quanto è dotato di un HDD meccanico non ibrido, pesa poco più di 2 Kg e ha un’autonomia molto limitata. Fatte queste premesse iniziamo a parlarvi di questo HP Pavilion TouchSmart Sleekbook!

HP Pavilion SleekBook Touchsmart 15-b104sl

HP Pavilion TouchSmart Sleekbook – Specifiche

Il modello che abbiamo avuto a disposizione è il “top di gamma” per così dire, in quanto è dotato di CPU Intel i5 ULV, di 8 GB di memoria RAM e di una GPU dedicata a marchio Nvidia M. Esistono altre tre varianti del portatile, una identica alla nostra ma senza GPU dedicata e con la metà della RAM, una con Intel Core i3 ULV, grafica integrata e 4 GB di RAM e infine una entry-level dotata di un’APU AMD con GPU Radeon HD integrata. Non cambia invece il resto della dotazione. Vediamo le specifiche dettagliate del nostro modello, nome in codice HP Pavilion TouchSmart Sleekbook 15-b104sl:

  • Schermo: 15.6 pollici LED a risoluzione 1366 x 768 con Touch capacitivo a 10 tocchi;
  • Sistema Operativo: Windows 8 64 bit;
  • CPU: Intel Core i5-3337U dual core con Hyper Threading da 1,8 GHz;
  • GPU: Intel HD 4000 + Nvidia GT 630M con 2 GB di memoria DDR3 ;
  • RAM: 8 GB DDR3 1600MHz;
  • Webcam HP TrueVision HD con microfoni dual-array per cancellazione di eco e rumore;
  • Connettività: Wi-Fi 802.11b/g/n, lettore di schede SD;
  • Storage: 500 GB (5400 rpm), 24GB riservati;
  • Lettore Ottico: NO
  • 2x USB 3.0, 1x USB 2.0, 1 RJ45, 1 HDMI, 1 jack uscita/ingresso combinati,
  • Peso: 2.1 Kg, dimensioni 38.6 x 25.9 x 2.1 cm;
  • Batteria, 4 celle 37 Whr.

HP Pavilion SleekBook Touchsmart-5

HP Pavilion TouchSmart Sleekbook – Design ed Ergonomia

HP Pavilion TouchSmart Sleekbook si presenta come un bel portatile. Il prodotto risulta essere molto sottile e il peso nonostante sia di 2.1 Kg è ben distribuito per i 15.6 pollici della diagonale del display. L’unica cosa che potrebbe sfigurare è lo spazio tra il display e la base del portatile che aumenta con la rimozione della batteria. Bella anche la leggera curvatura in prossimità della cerniera dello schermo.

La piccola batteria, della quale andremo a parlare più tardi, è perfettamente “mimetizzata” nel design del portatile. L’HP Pavilion TouchSmart Sleekbook dà comunque una sensazione di economicità al tatto, data dal fatto che è costruito interamente in materiale plastico lucido e molto riflettente.

Nonostante questo il portatile è solido e non scricchiola come altri prodotti economici. Per quanto riguarda il calore prodotto non è mai molto. Il portatile resta sempre fresco a meno che non andiate a mettere sotto torchio la GPU dedicata. Facendo lunghe sessioni di gioco, infatti, l’aria espulsa dal portatile diviene molto calda e un po’ fastidiosa ma non rovente come altre soluzioni.

HP Pavilion SleekBook Touchsmart-3

La tastiera ad isola è bella, ottima la presenza del tastierino numerico dedicato ma che manca del LED per il “bloc num”, ma si è rivelata non così comoda, i tasti sono infatti un po’ piccoli e i tasti, barra spaziatrice in particolare, non sono sensibilissimi. Per essere più precisi, abbiamo notato che i tasti se non premuti nel loro esatto centro non fanno recepire la pressione al sistema, con il risultato che se siete veloci nel scrivere vi troverete parole con lettere o, sopratutto, spazi saltati. Il touchscreen non è comodo come su qualsiasi altro notebook non convertibile con touch, in più la cerniera del display non ne permette una flessione ampia.

Espandibilità

Per quanto riguarda le porte e l’espandibilità, abbiamo tre USB che potrebbero sembrarvi poche, in base alle vostre necessità, due delle quali sono compatibili con lo standard USB 3.0. Ottima anche la presenza on board della porta RJ45, dell’uscita video HDMI. Fortunatamente non manca nemmeno lo slot per le schede di tipo SD tradizionali. Un po’ meno buona la presenza di un solo jack per cuffie e microfono.

HP Pavilion SleekBook Touchsmart-16

HP Pavilion TouchSmart Sleekbook – Display

Il display non ci è piaciuto molto. Sembra avere un elevato tempo di risposta, i colori non sono il massimo come resa, la luminosità non è elevata, si presta, tutto sommato, ad un utilizzo all’esterno a condizione che non siate sotto la luce del sole. In più il fatto che abbia un touchscreen integrato, rende schermo le portatile molto riflettente, il che è molto fastidioso specie in condizioni di luminosità elevata.

La risoluzione non è altissima, 1366 x 768 su un pannello retroilluminato a LED da 15.6 pollici rigorosamente non IPS, di certo non si poteva avere di meglio su questo fronte per un portatile destinato alla fascia media del mercato ma avremmo apprezzato un pannello con una migliore resa a diversi angoli o un minore riflesso sullo schermo piuttosto che un aumento in risoluzione.

HP Pavilion SleekBook Touchsmart-13

HP Pavilion TouchSmart Sleekbook – Performance

Per quanto riguarda le performance stiamo pur sempre parlando di uno dei più potenti processore Intel Core i5 della gamma ULV. I due core a 1.8 GHz (Turbo a 2.7 GHz) con Hyper Threading riescono a gestire benissimo tutto dall’uso normale in browsing web e multimedia fino alla gestione non troppo professionale in applicativi come Photoshop. Il processore si basa su architettura Ivy Bridge, lanciata durante lo scorso anno, e prodotta con processo a 22 nanometri.

Abbiamo eseguito l’ultimo benchmark PC Mark 7 ottenendo un interessante punteggio di circa 2700 punti. Purtroppo la presenza di un HDD meccanico senza SSD nemmeno in cache, limita il punteggio e non dà quella sensazione di rapidità nell’avvio del sistema operativo e nell’apertura delle applicazioni come su altri Ultrabook o sui tablet Windows. Di seguito un approfondimento sulle prestazioni in gaming del portatile.

Bench Sleekbook

Gaming

Per la presenza della GPU dedicata su questo HP Pavilion TouchSmart Sleekbook 15-b104sl, abbiamo voluto aprire anche questo approfondimento. Il portatile, nella nostra versione, arriva con una GPU Nvidia GT 630M compatibile con la tecnologia GeForce Experience che ottimizza le impostazioni dei videogiochi per avere una migliore esperienza di gioco la più fluida possibile. La GPU dedicata integra anche ben 2 GB di memoria, purtroppo con tecnologia DDR3. Per quanto riguarda l’architettura, si tratta di un semplice rebrand delle precedenti generazioni di GPU Mobile. Ma veniamo ai test sul campo con un paio di giochi.

Abbiamo quindi testato l’ultimo capitolo della più famosa saga di Ubisoft, Assassin’s Creed III, che ci ha rivelato dei risultati interessanti. Pur avendo abbassato i dettagli su alto e pur mantenendo la risoluzione a quella nativa di 1366 x 768, il gioco resta quasi sempre sopra i 30 fps, la soglia minima per giudicare un gioco giocabile. Nello specifico a Boston siamo riusciti ad ottenere un dato medio di poco più che 32 fps, con picchi di 34-45 fps (in base alla visuale inquadrata) e un dato minimo di 28 fps in un minuto di gioco.

Abbiamo anche testato il più impegnativo Crysis 3 settato alle impostazioni consigliate dalla utility di Nvidia con tutte le impostazioni di dettaglio impostate al minimo e con la risoluzione ridotta a 1280 x 720. I l risultato in questo gioco è decisamente insufficiente con una media di 24 fps nel livello iniziale con picchi di 32 frame al secondo e con un dato minimo di 12. Mentre in situazioni meno complesse la media è salita a 27 fps. Il tutto sempre calcolato su un minuto di gioco. Assolutamente poco giocabile.

HP Pavilion SleekBook Touchsmart 15-b104sl

HP Pavilion TouchSmart Sleekbook – Autonomia

L’autonomia è abbastanza deludente. Siamo riusciti ad ottenere un risultato di poco meno che 3 ore in utilizzo normale da navigazione web / Office con la luminosità sotto la metà dell’indice di Windows. La presenza di una CPU basata su architettura Ivy Bridge non aiuta dove invece un processore Haswell ne avrebbe sicuramente raddoppiato l’autonomia.

La batteria infatti ci aveva subito colpito sin da prima dell’accensione del portatile. E’ decisamente piccola, con 4 celle e con una potenza di 37 Whr con una capacità bassa ma della quale non siamo a conoscenza. Per paradosso, l’all-in-one mobile, l’HP Envy Rove 20, che abbiamo provato circa un mese fa, che pur aveva un display da 20 pollici, ha presentato una maggiore autonomia, grazie anche alla CPU Haswell.

Ci sarebbe piaciuto che HP avesse integrato una batteria migliore, anche a costo di sacrificare l’accessibilità immediata all’utente integrandola sotto le scocche. L’autonomia in portatili che si vogliono credere degli Ultrabook è davvero molto importante. Nota finale: con molta probabilità il modello senza GPU dedicata dovrebbe garantire un’autonomia superiore al modello da noi in test, ma non avendone uno a disposizione non possiamo darvi dei dati reali.

HP Pavilion SleekBook Touchsmart-15

HP Pavilion TouchSmart Sleekbook – Multimedialità

Ottima invece la componente multimediale grazie alla presenza dell’uscita video HDMI tradizionale che consente di collegare l’HP Pavilion TouchSmart Sleekbook anche ad un televisore/proiettore per condividere i contenuti multimediali con u pubblico più vasto, magari su uno schermo migliore di quello integrato.

Gli altoparlanti non sono Beats Audio, come l’azienda ci ha abituato su prodotti di fascia più alta, ma sono comunque dei buoni ALTEC con supporto al DOLBY Advanced Audio con la piccolo utility software integrata che vi consente di migliorare la resa audio in vari scenari di utilizzo. Non male la webcam 720p integrata nello schermo del notebook.

Ovviamente siamo riusciti a riprodurre qualsiasi tipo di filmato HD 1080p come anche i nostri file di test per il 3D HSBS. In sostanza questo HP Pavilion TouchSmart Sleekbook potrebbe diventare su necessità la vostra piccola stazione multimediale portatile, con scopi anche ludici data la GPU dedicata.

HP Pavilion SleekBook Touchsmart 15-b104sl

HP Pavilion TouchSmart Sleekbook – Software

Non c’è molto da dire, nella nostra unità non abbiamo trovato nulla di preinstallato se non per la presenza delle solite utility HP per la recovery, per la gestione dell’audio, per la configurazione dei driver grafici e per le tecnologie integrate come Drive Guard a protezione dell’HDD meccanico e Cool Sense perla gestione dei profili della temperatura.

In ogni caso nelle unità in vendita potrebbe essere preinstallato Norton in versione di prova oltre ad una serie di applicazioni in prova e gratuite preinstallate come HP Connected Music e Photo, HP Connected ePrint, Cyberlink Power DVD, Windows Live Essentials e Amazon Kindle.

La presenza del pannello touchscreen poi migliora un po’ l’esperienza d’uso con Windows 8 64 bit preinstallato, anche se scomodo da utilizzare, come anche l’ottimo touchpad capacitivo multitouch compatibile con tutte le nuove gestures del nuovo Windows. La gestione della memoria RAM è ottima con un solo 16% degli 8 GB di RAM occupata all’avvio.

HP Pavilion SleekBook Touchsmart 15-b104sl

HP Pavilion TouchSmart Sleekbook – Conclusioni

Chiudiamo la nostra recensione tirando le somme. HP Pavilion TouchSmart Sleekbook è un buon prodotto, veloce, leggero, comodo e che non scalda troppo. E’ un prodotto che parte da un prezzo molto contenuto e che fa di questo portatile una scelta davvero interessante. Le prestazioni in gaming, almeno del modello 15-b104sl che abbiamo avuto in test, si sono rivelate sufficienti per giochi non troppo impegnativi come Crysis 3.

Di contro però il buon rapporto qualità prezzo per le soluzioni entry level, diventa sempre più basso e rende il Notebook una scelta sempre meno appropriata man mano che si sale in prestazioni della CPU con la soluzione Core i5 senza GPU dedicata ad un prezzo di ben 699€.

HP avrebbe dovuto lavorare di più sui modelli di punta di questa gamma. Potremo al massimo sorvolare sullo schermo, ma l’autonomia ci ha fatto storcere da subito il naso, inoltre il design molto sottile vi obbliga a rinunciare ad un lettore ottico integrato che, in base alle esigenze, potrebbe essere un requisito necessario come inutile.

PRO

  • GPU Nvidia dedicata;
  • Design compatto e sottile;
  • Buone prestazioni.

CONTRO

  • Schermo di qualità non eccelsa;
  • Autonomia limitata a circa 3 ore;
  • Plastica ovunque.

HP Pavilion TouchSmart Sleekbook – Offerte

HP Pavilion TouchSmart Sleekbook è un prodotto che viene proposto ad un prezzo di partenza di circa 499€ per la versione equipaggiata con APU AMD, passando per quella con Core i3 a 599€ fino ad arrivare alla configurazione da noi provata, la 15-b104sl che sembra un po’ rara sul nostro mercato. Vi riportiamo alcune offerte dove potrete trovare i vari modelli dell’HP Pavilion TouchSmart Sleekbook a partire da 480€ –> [ebay_pagina url=”http://www.ebay.it/sch/i.html?_from=R40&_sacat=0&_nkw=PAVILION+TOUCHSMART+SLEEKBOOK&LH_PrefLoc=1&_sop=15″ ]LINK[/ebay_pagina].

Foto HP Pavilion TouchSmart 15-B127SL Sleekbook, Processore APU AMD Dual-Core A4-4355M, 4 GB DDR3, HD Sata da 500 GB, Windows 8, Nero Brillante
Foto HP Pavilion TouchSmart 15-B189SL Sleekbook, Processore Intel Core i5-3337U, 4 GB DDR3, HD Sata da 500 GB, Windows 8, Nero Brillante
 

Spiacenti, offerta non disponibile al momento

HP Pavilion TouchSmart Sleekbook – Galleria

Si ringrazia l’ufficio stampa HP per il sample testato

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome