Grazie a Philips siamo in grado di provare uno degli ultimi monitor IPS dell’azienda: si tratta di modello molto particolare perché punta oltre che sulle qualità del display anche al suo design accattivante e che sicuramente difficilmente avrete già visto sugli scaffali.

Il monitor 275C  si distingue per alcune tecnologie proprietarie di Philips, per la base luminosa sensibile al tocco e per il design ricercato e che si discosta molto da quello di un classico monitor. Cercheremo brevemente di analizzare tutte le principali caratteristiche di questo Philips 275C con tutti i suoi punti di forza e per quale tipo di utenza è maggiormente indicato. Prima di tutto, eccolo nella sua fascia di prezzo:

Guarda le offerte su: Amazon.it

Kelkoo: 115,57€ da Liberotech Store

Philips 275C – Specifiche

Philips 275C recensione

Sulla carta questo Philips 275C non sembrerebbe spiccare particolarmente in nessuna area rispetto alla concorrenza presente in questa fascia di mercato IPS e per questo possiamo vedere che le specifiche rispecchiano gli standard dei monitor IPS da 27 pollici.

Il pannello è un Full HD con tecnologia IPS, luminosità non sopra i valori standard di un monitor da computer tradizionale, contrasto dinamico su valori abbastanza elevati e tempi di risposta adeguati. ad un utilizzo a 360°.

Di seguito in questa tabella riassuntiva potete trovare tutte le specifiche più importanti di questo monitor Philips 275C:

Pannello27 pollici
Refresh Rate60 Hz
Risoluzione1920 x 1080
Tipo PannelloLCD retoilluminato W-LED AH-IPS
Luminosità250 cd/m2
WebcamNo
Contrasto1000:1, fino a 20.000.000:1
Tempo di risposta GTG5 ms
SpeakerNo
Dimensionicon piedistallo 613 x 482 x 245 mm – senza piedistallo 613 x 372 x 42 mm
PorteVGA

HDMI

MHL HDMI

Philips 275C – Design e materiali

Philips 275C recensione miglior monitor

Per quanto riguarda il design, il monitor è costruito interamente in policarbonato con una plastica bianca lucida per tutto il retro, la cornice e il braccio che lo sostiene con materiali leggermente diversi tra di loro.

Sul retro il monitor assume una superficie a rilievo ondulata particolarmente interessante ed elegante, un aspetto da prendere in considerazione se il retro del monitor è ben visibile nell’ambiente in cui andrà collocato.

La base semisferica conferisce inoltre un ulteriore tocco di originalità al design di questo monitor. Troviamo infatti in questo supporto alla base un elemento di discontinuità rispetto allo standard di altri monitor più “anonimi”. Potrebbe trattarsi di una proposta di design che non metterà d’accordo tutti ma che nel complesso ci è ha stuzzicato positivamente.

Ma non si ferma tutto qui: in verità la base serve a creare un comodo effetto di luce nell’ambiente che circonda il monitor con un colore fisso o variabile in modo da affaticare di meno la vista se si utilizza il PC al buio. Il tutto è regolabile tramite la superficie sensibile al tocco che ricopre la base. Insomma, Philips ha voluto trasportare la tecnologia AmbiGlow che abbiamo avuto modo di apprezzare nei TV sotto il nome di AmbiLight anche in questo monitor e i risultati sono stati sicuramente positivi.

Philips 275C – Connettività

Philips 275C recensione miglior monitor

La connettività di del monitor Philips 275C non ci regala nulla di entusiasmante, infatti abbiamo esclusivamente un duo di uscite video che accompagnano questo Philips 275C e una porta VGA. Nulla se non un non-troppo-comodo jack per cuffie che effettua una redirezione dell’audio proveniente dalla HDMI collegata ad un dispositivo come PC o telefono. Connettività standard che comunque per l’utilizzo domestico non dovrebbe rappresentare un grande ostacolo.

Da citare anche la presenza di un alimentatore non integrato nel monitor, infatti per risparmiare spazio ed evitare surriscaldamenti avremo un alimentatore esterno che andrà a dare energia al Philips 275C.

Mentre alcuni produttori iniziano a differenziarsi per un utilissimo Hub USB a bordo, in questo caso non abbiamo purtroppo ulteriori porte che potrebbero tornare sicuramente più comode per un utilizzo on-the-go specie se state utilizzando un PC desktop.

Troviamo anche lo standard Mobile High Definition Link (MHL), un’interfaccia di audio/video ad alta definizione che collega direttamente telefoni cellulari ed altri dispositivi portatili. Basterà collegare un cavo MHL e guardare i nostri contenuti multimediali sul display.

Philips 275C – Pannello

Philips 275C recensione miglior monitor

Come abbiamo già anticipato poco sopra nella sezione dedicata alle specifiche, si tratta di un pannello IPS con ampi angoli di visualizzazione come standard in questa categoria.

L’essere un pannello IPS lo rende particolarmente adatto ad un utilizzo multimediale e grafico. Con piacere abbiamo infatti notato che resa cromatica resta  invariata anche con angoli di visione molto accentuati.

I display AH-IPS utilizzano una tecnologia che offre un angolo visivo estremamente ampio di 178/178 gradi, rendendo possibile la visualizzazione da quasi tutte le angolazioni. A differenza dei pannelli TN standard, i display AH-IPS garantiscono immagini più nitide e dai colori naturali.

Proprio parlando di resa cromatica possiamo dire ci troviamo di fronte a colori abbastanza caldi ma senza esagerare e comunque facilmente regolabili nella loro taratura sia nelle impostazioni del monitor stesso che nei preset che troviamo tra i menu. Proprio per questa tipologia di display, il monitor è poco consigliato per un utilizzo gaming dove la tecnologia IPS ha tempi di risposta superiori i pannelli LED ed artefatti video maggiori e questo Philips ce lo conferma anche se stiamo parlando di dettagli che interesseranno sopratutto gli hardcore gamer, infatti questo monitor non ci proibirà assolutamente di goderci qualche titolo videoludico.

Philips 275C recensione miglior monitor

Infatti tempi di risposta a monitor acceso risultano nella media ma come accennato in questa categoria di monitor è difficile fare di meglio e i pannelli TN di qualità continuano ad essere preferibili ai modelli IPS in ambito gaming.

La risoluzione è solo buona, in un mondo che vira verso risoluzioni ben più elevate del Full HD restarci su un prodotto un po’ di nicchia e poco adatto alla massa. Rapportato al prezzo di listino però non pensiamo si potesse fare tanto di meglio.

Avremo anche un minore affaticamento degli occhi grazie alla tecnologia Flicker-Free infatti per  via del modo in cui la luminosità viene regolata sugli schermi con retroilluminazione a LED, alcuni utenti visualizzano sullo schermo uno sfarfallio che affatica gli occhi. La tecnologia Philips Flicker-Free regola la luminosità e riduce lo sfarfallio, per una visione ottimale.

Philips 275C – Conclusioni

Philips 275C recensione miglior monitor (1)

Per tirare le somme il Philips 275C è un buon monitor, non sorprende per particolari caratteristiche tecniche che si assestano sulla media del settore ma di certo la sua killer-feature per differenziarsi dalla massa è la base  Ambiglow+.

Una caratteristica che potrebbe valere la differenza tra altri concorrenti IPS sulla stessa fascia in quanto feature praticamente unica nel suo genere che vi stancherà meno la vista e potrebbe creare effetti particolari nella vostra stanza. Certamente non è un monitor da consigliare a tutti sopratutto per via del design che potrebbe paicere o meno, ma che con le sue particolarità potrebbe ritagliarsi una sua sostanziosa fetta di mercato. Un monitor

Philips 275C – Offerte

Il monitor è disponibile online ad un prezzo che si aggira intorno ai 240€, il che per un monitor Full HD potrebbe essere ancora un po’ alto ma non troppo restando sotto quei monitor di definizione più elevata.

Di seguito vi riportiamo le migliori offerte dal web e allo stesso tempo vi rimandiamo per maggiori approfondimenti a quella che è la nostra guida al miglior monitor che potete trovare a questo link.

Guarda le offerte su: Amazon.it

Kelkoo: 15,47€ da Cartucce.it

Philips 275C – Galleria

Si ringrazia l’ufficio stampa Philips per il sample provato

I nostri voti

Design & Materiali9
Porte7.5
Pannello8.5
Dotazione8
Rapporto qualità/prezzo7
Voto finale8.0

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: