Durante l’evento Sony tenutosi oggi a New York, l’azienda giapponese ha presentato al mondo la sua “nuova” console da gioco PlayStation 4 Pro. Il dispositivo non si chiamerà PlayStation Neo o PlayStation 4.5 come preannunciato a più riprese nei mesi passati, ma gran parte delle caratteristiche che sono state oggetto di indiscrezioni sono state invece confermate. Cominciamo subito col dire che quella che dovrebbe essere una sorta di “refresh” dell’attuale PlayStation 4 sarà molto, ma molto più potente. E anche più voluminosa. Ma vediamo perché.

PlayStation 4 Pro

Come già era stato possibile apprendere qualche tempo fa, PS4 Pro offrirà il supporto (giochi, video e streaming) per la risoluzione 4K e per la tecnologia HDR. Per garantire ciò, è stato necessario intervenire pesantemente sul cuore della console, che può adesso vantare una APU con processore Jaguar octa-core da 2.1 GHz, 36 CU AMD GPGPU Radeon GCN con frequenza di clock pari a 911 MHz, e 8GB di memoria RAM GDDR5 con banda passante di ben 218 GB/s. A completare il pacchetto, un hard disk interno da 1TB, così come alcuni dei modelli di PS4 attualmente presenti sul mercato. Si tratta certamente di un enorme passo in avanti, come è facile evincere se confrontiamo le specifiche appena elencate con quelle dell’attuale PlayStation 4, che si avvale invece di due quad-core Jaguar da 1.6 GHz, 18 GCN da 800MHz e 8GB di memoria GDDR5 con banda da 176GB/s.

Grazie ad un sistema di forward compatibility (o se vogliamo, retrocompatibilità assistita), ossia la possibilità di scaricare e installare patch per i giochi già presenti nel parco titoli Sony, tutti i giochi attualmente disponibili per la PlayStation 4 saranno compatibili anche per la PlayStation 4 Pro. E gireranno meglio, proprio grazie alle patch: durante l’evento sono stati infatti mostrati diversi titoli in 4K (Watch Dogs 2, Horizon: Zero Dawn, For Honor, Rise of the Tomb RaiderSpider Man), senza contare che con l’architettura AMD Polaris potenziata sarà possibile giocare in 1080p a 60fps senza il minimo tentennamento, e soprattutto beneficiare di una esperienza VR di tutt’altro livello (con PlayStation VR, disponibile dal prossimo mese a 399 euro).

PlayStation 4 Slim
PlayStation 4 Slim

PlayStation 4 Pro sarà disponibile dal 10 novembre al prezzo di 399 euro. Per poter godere di tutte le novità introdotte con la nuova console, tuttavia, sarà necessario essere in possesso di una TV 4K con supporto per l’HDR. Chi invece volesse rimandare l’appuntamento con il 4K e l’HDR in attesa di un calo dei prezzi ma fosse ugualmente intenzionato all’acquisto di una PS4, a partire dal 15 settembre e al prezzo di 299 euro potrà mettere le mani sulla nuova Playstation 4 Slim, che oltre a occupare uno spazio minore rispetto alla PS4 classica, garantirà un piccolo risparmio sulla bolletta grazie ai consumi ridotti. PS4 Slim, tuttavia, non supporterà il 4K e l’HDR come la PS4 Pro.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: