[box_light]Breaking: Disponibile il JailBreak Per iOS 5.0.1! Qui la guida[/box_light]

Sappiamo che molti di voi stanno aspettando con impazienza il rilascio del Jailbreak per iOS 5. Attualmente l’hacker che sta facendo parlare di se in questo ambito è Pod2g, il quale è riuscito ad eseguire un perfetto Jailbreak sui dispositivi che montano l’ultimo sistema operativo ma che non hanno il chip A5. Per quanto riguarda invece iPhone 4S ed iPad 2 i problemi sembrano essere maggiori, proprio per questo motivo il famoso hacker ha deciso di chiedere aiuto ad un altro gruppo di “smanettoni”, il Chronic Dev Team. Tramite il loro aiuto, Pod2g spera di risolvere al più presto i problemi che sta riscontrando rendendo così disponibile il tool per effettuare il Jailbreak su tutti i dispositivi Apple conosciuti attualmente.

Naturalmente il Jailbreak di iOS 5 è già pronto e potrebbe essere rilasciato per tutte le persone che hanno dispositivi che non montano il chip A5, ma così facendo Pod2g metterebbe in evidenza la falla trovata e la Apple potrebbe chiuderla prima che lui rilasci lo stesso tool per i device con chip aggiornato. Di conseguenza anche il tool per i dispositivi con chip A4 subirà un ulteriore ritardo.

Non ci resta che attendere, ma possiamo dire senza ombra di dubbio che questi personaggi  stanno facendo del loro meglio.

AGGIORNAMENTO: Dopo la segnalazione di un nostro utente sono andato alla ricerca di altre informazioni che riguardano questa vicenda ed ho così trovato il comunicato completo di Pod2g in cui spiega cosa ha realmente fatto.

Praticamente ha lasciato tutti i dettagli  al Chronic Dev Team così che possano finire, testare, integrare e rilasciare il jailbreak per A4, mentre lui si concentrerà esclusivamente sul nuovo chip A5. Il natale arriverà prima per tutti i possessori di dispositivi con il vecchio chip A4, mentre per iPhone 4S ed iPad 2 bisognerà ancora aspettare.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: