E’ quasi un anno che Pokémon GO è arrivato sul mercato e nonostante i tanti aggiornamenti il gioco non ha ancora assunto la forma “definitiva” che sia Niantic che gli utenti si aspettano ma d’altronde da un gioco di questa portata è lecito aspettarsi un progresso lento ma costante. Questa estate si celebrerà 1 anno da quando Pokémon GO è stato reso disponibile in tutto il mondo e quale occasione migliore per festeggiare?

Dal 13 al 20 Giugno ci sarà l’evento del Solstizio dove troveremo diverse novità che sicuramente ci faranno venire voglia di (ri)giocare a Pokémon GO ad iniziare dalla possibilità di incontrare più Pokémon di tipo Fuoco e Ghiaccio, oltre a dei Bonus di EXP per le Pokéball tirate perfettamente e che saranno attivi durante tutta la durata del’evento. Potremo inoltre acquistare le uova ad un prezzo scontato nello shop.

In America ci sarà il primo grande evento, infatti a Chicago ci sarà il Pokémon Go FEST che avverrà a Grant Parl il 22 Luglio e i biglietti sono acquistabili su PokemonGoLive.com/Fest. Niantic ha poi confermato che ci saranno diversi eventi nei centri commerciali di tutta Europa, quindi speriamo anche da noi in Italia con “tonnellate di eccitanti novità” per i giocatori.

Pokémon GO
Pokémon GO
Developer: Niantic, Inc.
Price: Free+

Stando alle ultime indiscrezioni c’è poi la possibilità che questa estate verranno introdotte alcune delle novità più richieste dagli utenti: i Pokémon Leggendari, le lotte con altri allenatori e i Raid. Infatti un tweet di Niantic aveva detto che:

“Dopo l’evento del solstizio potremo aspettarci un aggiornamento incentrato sul lavoro di squadra che permetterà di giocare a Pokémon Go in altri modi e per questo le palestre sono state temporaneamente disabilitate” 

Uccelli Leggendari

I primi tre pokémon Leggendari che vedremo sembrano essere proprio i tre uccelli della prima generazione: Articuno, Zapdos e Moltres che si affiancheranno a Mew e Mewtwo. Tuttavia in un’intervista a Wired Germania il CEO di  Niantic ha detto che “Posso dire con certezza chene sapremo qualcosa entro la fine dell’anno”


Partecipa alla discussione