Bioshock Infinite è il nuovo first person shooter di Irrational Games, attesissimo in tutto il mondo. Il nuovo episodio della saga di BioShock non è l’ennesimo sequel della serie videoludica, ma bensì una reinvenzione del gioco, riprendendo lo stile di gioco in prima persona ma trasformando praticamente tutto il resto.

Si presenta come un videogame molto ambizioso sotto tutti i punti di vista: nei trailer abbiamo appreso informazioni preliminari molto importanti per capire il contesto del gioco, la storia di Columbia, e anche su questa figura quasi mitologica di SongBird; i temi trattati sono dal forte impatto culturale, sia sotto il punto di vista storico (tra presunti profeti e storie di secessione) sia dal punto di vista ideologico.

BIOSHOCK_marzo2013_032

Il protagonista delle vicende, nonché il personaggio che incarneremo giocando, è Booker DeWitt, un ex agente dell’agenzia di sicurezza Pinkerton (già conosciuta in pellicole come La Leggenda di Zorro e in opere letterarie come Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle) finito per indebitarsi in maniera quasi irrimediabile con le persone sbagliate. L’unico modo per saldare il debito sarà recuperare questa ragazza dalla città volante di Columbia. Sembra facile per il nostro “eroe”, ma le cose si complicheranno terribilmente quando scoprirà che la città nasconde fin troppe insidie.

La protagonista femminile del titolo è Elizabeth, una figura molto importante all’interno della storia ma anche del gameplay. E’ una ragazza che, rimasta per tutta la sua vita rinchiusa nella torre di Columbia, non ha idea di cosa sia realmente il mondo al di fuori della sua “prigione”. Non avendo quindi vita sociale, per tutta la vita ha studiato, ha letto, ha imparato molte cose che risulteranno fondamentali all’interno del gioco. Ci ritroviamo quindi davanti ad una specie di intelligenza artificiale ma umana, creata quasi per sbaglio. Inoltre Elizabeth ha un potere molto particolare, riesce ad aprire squarci dimensionali, manipolando il tempo e il luogo in cui ci troviamo.

BIOSHOCK_marzo2013_005

Le caratteristiche del gioco sono incastrate alla perfezione nella storia e nell’ambientazione che ci circonda. Ci ritroviamo in spostamenti e anche combattimenti volanti, sulle cosiddette “Sky-Line“, delle ferrovie sospese in aria che collegano le varie isole volanti di Columbia, dando molto la sensazione di essere sulle montagne russe, ma decisamente più pericolose di queste ultime.
Molto interessanti anche i Vigors, i poteri vigorosi, infatti il nostro eroe potrà sperimentare particolari poteri (manipolare il fuoco e controllare uno stormo di corvi, giusto per citarne un paio) che lo aiuteranno ad uscire vivo da questa trappola mortale volante, sempre che siate abbastanza bravi a gestirli.

Ma parliamo finalmente di Gameplay: questo gioco spacca. Scusate se è un giudizio poco formale, ma giocarci ci ha entusiasmato in un modo che non immaginavamo. Siamo riusciti a giocarci per una mezz’oretta, e – seppur il gioco fosse una versione non definitiva, con qualche texture da rivedere e un bug che ha fatto rabbrividire tutti i presenti – ci ha colpito praticamente ogni aspetto di questo videogame: la ricchezza delle ambientazioni, la facilità nell’assimilare i comandi di gioco, la difficoltà del gioco comunque non impossibile (anche se non sappiamo a quale difficoltà ci stavamo mettendo alla prova), la possibilità di esplorare praticamente qualsiasi luogo di Columbia, ma soprattutto il divertimento e l’adrenalina la fanno da padrona. una grafica piena di colori, di dettagli, di nemici dalle caratteristiche tanto particolari quanto inquietanti. E ripetiamo, si trattava ancora di una versione non definitiva…

BIOSHOCK_marzo2013_039

Questo gioco aveva già causato l’acquolina di molti gamers, ora che noi l’abbiamo provato possiamo dirvi che il gioco non sembra tradire le aspettative. L’uscita mondiale per PC, PS3 e XboX 360 avverrà il 26 Marzo; noi speriamo di averlo presto per poterlo provare in maniera più approfondita, sicuri di divorarlo in men che non si dica.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: