Google Pixel 2 XL non è ancora sbarcato ufficialmente in Italia ma le notizie riguardo ai problemi del suo display sono arrivate fin qui. La situazione è abbastanza delicata, i problemi sono ben visibili e per uno smartphone da quasi 1000 Euro non sono accettabili.

Il primo problema al display di Google Pixel 2 XL riguarda gli angoli di visuale molto limitati. Se si inclina solo un pizzico lo smartphone, il display di Google Pixel 2 XL inizia a cambiare colore, il punto di bianco vira troppo al blu.

Vero, gli angoli di visuale sono un problema trascurabile ma in questo caso non stiamo parlando di variazioni ad angolazioni estreme. Il display di Google Pixel 2 XL cambia colore anche solo inclinando lievemente lo smartphone per raggiungere la tendina delle notifiche.

Non solo. Il display da 6″ 18:9 OLED QuadHD di Google Pixel 2 XL ha anche il fastidioso difetto del burn-in. Non si tratta solo della classica image retention, dopo soli pochissimi giorni di utilizzo il display di Google Pixel 2 XL ha già manifestato il problema in maniera evidente.


Il caso dei problemi al display di Google Pixel 2 XL è ormai scoppiato e Google sta già investigando sui modelli che presentano in maniera accentuata questi sintomi. Un vero e proprio peccato, tanti giornalisti in USA hanno definito il Google Pixel 2 XL ad un passo dalla perfezione ma i problemi al display stanno rovinando il sogno dello smartphone definitivo. Purtroppo pian piano, anche il mio sogno si sta sbriciolando:

Perché già amo Google Pixel 2 XL senza averne mai toccato uno - Editoriale
Amo il design, il software, la forza di Google ma il portafoglio piange.

Partecipa alla discussione