E’ da pochi giorni finito l’e3 e di certo uno dei principali protagonisti è stata la nuova console targata Sony, Playstation Vita. Dopo aver visto un approfondimento su quello che il nuovo concentrato tecnologico di Sony può offrirci, andiamo ora ad analizzare due punti molto importanti per gli utenti finali: lo storage e la durata della batteria.

Per quanto riguarda la memoria di archiviazione la nuova PS Vita dovrebbe avere uno storage flash interno da 16/32gb in base al modello con o senza modulo 3g. Ma il punto saliente sono le memorie di espansione, che sono di uno nuovo formato proprietario di Sony. La memoria creata da Sony assomiglia molto ad una SD ma si tratta di un formato proprietario come lo fu il memory stick pro duo della PSP. Da uan foto rubata all’e3 si nota che i tagli disponibili al lancio sono 4, dai 4gb ai 32gb. Il prezzo non è ancora stato ufficializzato, ma è plausibile che sia maggiore di quello delle classiche micro SD.

Per quanto concerne la batteria la durata dovrebbe essere la medesima di quella della PSP ad eccezione dei giochi “graphical powerhouses“, ovvero titoli molto spinti come Uncharted Golden Abyss che richiedono maggiore utilizzo della scheda video e di conseguenza un consumo maggiore della batteria. La durata standard dovrebbe essere quindi nell’ordine delle 4-5 ore, ma fino a che non riusciremo a provarne una la notizia è ancora da prendere con le pinze!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome