Il mercato degli smartphone ha cominciato a rallentare, e per questo motivo le compagnie di semiconduttori che equipaggiano questi dispositivi non possono fare altro che coalizzarsi per prevenire il calo dei profitti. È forse questo il motivo per cui oggi Qualcomm ha annunciato l’acquisizione di NXP Semiconductors all’interno di quello che pare essere l’operazione più grande di sempre nel mercato dei chip.

L’azienda dei Paesi Bassi, anche se non produce SoC per smartphone, realizza chip per il pagamento con connettività NFC e in passato si è occupata di produrre i co-processori Apple M7 per l’iPhone 5S. NXP è inoltre un importante protagonista del settore automobilistico, di quello della sicurezza e dell’industria dell’Internet of Things (domotica). Qualcomm in passato ha già provato ad espandersi su questi mercati, e con l’acquisizione di NXP Semiconductors mira a consolidare i suoi sforzi e a dominare il mercato dei semiconduttori su svariati fronti.

Così come accade ogniqualvolta si annuncia una operazione di tali dimensioni, Qualcomm rimane in attesa di ricevere l’approvazione governativa dagli enti preposti; il produttore statunitense ritiene che l’accordo potrà essere ratificato prima del termine del 2017.

venduto da 
Huawei P9 Lite Vodafone, Bianco [Italia]
venduto da 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.