La serie 400 dei processori Qualcomm gode di ottima fama: si tratta di CPU pensate per la fascia medio-bassa del mercato, quindi con un costo molto contenuto, ma che riescono ad avere comunque ottime prestazioni e consumi ridotti.

Il nuovo Qualcomm Snapdragon 450 è un importante novità di questa serie: porta infatti il processo produttivo a 14 nanometri, un cambio significativo in quanto ad efficienza, anche perché finora la serie 400 poteva contare su processori con processo a 28 nanometri.

Come l’ultimo Snapdragon 435, quest’ultima versione utilizzata dei core Cortex-A53 ma come detto questa volta a 14 nm. Anche la frequenza è aumentata, passando dai 1.4GHz del 435 ai 1.8GHz del 450.

La nuova soluzione permette inoltra la fruizione di video a 60fps ed il supporto a dual-camera, USB 3.0 e Quick Charge 3.0. Non manca il modem Qualcomm X9 LTE, già presente nel 435.

La GPU che sarà accoppiata a questo Snapdragon 450 è la Adreno 506, che proviene dal “vecchio” Snpadragon 625, che come sappiamo è una soluzione perfetta per questo mix di prestazioni ed efficienza.

Qualcomm Snapdragon 450

I primi dispositivi con questo Snpadragon 450 sono attesi per il quarto trimestre del 2017 (Q4), quindi non aspettiamo di vederli prima di Ottobre. In ogni caso, un’ottima notizia per la fascia bassa del mercato, che potrà vantare un nuovo processore decisamente al passo con i tempi.

Via

Partecipa alla discussione