Durante la notte di capodanno, alcuni uomini armati e mascherati hanno fatto irruzione in un Apple Store di Parigi, rubando prodotti e contanti per poi darsi alla fuga. Secondo Reuters, i ladri avrebbero messo insieme un bottino consistente, di circa 1 milione di euro secondo le prime stime. Non sono però stati rilasciati dettagli su cosa sia stato effettivamente rubato, dunque le stime sembrano al momento approssimative.

Ecco come è avvenuta la rapina: quattro uomini entrano nell’Apple Store di Parigi, con le armi in pugno e maschere sul volto, si fanno strada nel negozio, depredano il depredabile ( ma non è ancora ben chiaro questo punto) e poi fuggono dalla scena del crimine con un furgone pronto ad attenderli. È chiaro che il gruppo era ben organizzato e sapeva muoversi.

“Sono stati ben preparati,” ha detto a Reuters un funzionario di polizia. “Visto che la maggior parte delle forze di polizia erano occupate a sorvegliare gli Champs Elysees (per via dei festeggiamenti del capodanno), i rapinatori hanno approfittato di questa opportunità.”

Ultimamente le rapine a negozi Apple e a carichi contenenti prodotti destinati ad essi sembrano essere aumentati a dismisura. Che anche i ladri internazionali siano degli Apple fan? Si profila anche l’ipotesi che si stia formando un “mercato nero” dei dispositivi Apple rubati.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: