Raspberry Pi, il microPC basato su architettura ARM dal prezzo incredibile di 25 dollari e dalle dimensioni iper-compatte è finalmente entrato in commercio; i primi lotti di schede Raspberry sono, come prevedibile, andati letteralmente a ruba esaurendo le scorte in poche ore.

I primi 10.000 esemplari del pc (Mod. B, quello dotato di doppia USB e connessione ethernet 10/100) erano stati distribuiti a soli due shop online, scelti dalla Raspberry Pi Foundation, RS Components e Farnell,  ma sono terminati in pochissimo tempo. Al momento l’unico modo per procurarsi un Raspberry Pi è contattare uno dei due shop e farsi mettere in lista di attesa.

L’obbiettivo della Raspberry Pi Foundation è di creare un PC completo accessibile a tutti, a partire dai paesi del terzo mondo.

via Techarena

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: