Badge ASUS ZENBOOK 14 OLED

Nell’era digitale odierna, la ricerca del notebook perfetto sembra un viaggio senza fine, soprattutto i professionisti che desideriamo una macchina che sia tanto potente quanto portatile.

Abbiamo visto a fine 2023 il debutto del nuovo Asus Zenbook OLED 14 (UX3405), questo dispositivo promette di segnare tutte le caselle per gli utenti più esigenti, combinando prestazioni impressionanti, design elegante e tecnologia all’avanguardia. La nostra esperienza con il Asus Zenbook 14 OLED ha rivelato una fusione quasi perfetta tra funzionalità e forma, dimostrandosi uno strumento lavorativo eccezionale che riesce a stare al passo con i nostri bisogni quotidiani.

Foto Asus Zenbook 14 OLED UX3405MA#B0CNXY3XYY, Notebook in metallo, Monitor 14" 3K OLED Glossy, 120Hz, Processore Intel Core Ultra 7, RAM 16GB, 1TB SSD PCIE, Intel Arc Graphics, WIN 11 HOME, Blu
venduto da Amazon Prime

€ 1199
€ 1399  [-14%]
recensione ASUS Zenbook 14 OLED techzilla 22

L’Asus Zenbook 14 OLED rappresenta un capolavoro di ingegneria nel settore degli ultrabook di fascia alta. Caratterizzato da un design premium, questo dispositivo vanta una scocca in metallo dal peso di soli 1,2 kg e uno chassis ulteriormente ridotto rispetto alla generazione precedente, nonostante la presenza di una capiente batteria al litio da 75 Wh. A prima vista, lo Zenbook sembra la scelta ideale per chi necessita di un notebook per utilizzi leggeri e professionali. Tuttavia, la vera sorpresa risiede al suo interno: grazie a un processore della serie H, non classificato come ultra low voltage, il dispositivo si dimostra estremamente versatile, adatto sia per lo studio, sia per i content creator, sia per i videogiocatori. Un aspetto particolarmente interessante sarà osservare come Asus ha gestito la dissipazione del calore di un processore che può raggiungere i 60 watt, integrandolo in uno chassis così sottile e affidandosi a una sola piccola ventola laterale per l’espulsione del calore.

Contenuto della confezione

All’interno della confezione troveremo:

  • ASUS Zenbook OLED 14
  • Caricabatteria rapido USB-C
  • Manualistica

Specifiche Tecniche

  • Display:
    • Asus Lumina OLED 16:10 da 14 pollici, risoluzione 3K (2.880 x 1.800 pixel), frequenza di aggiornamento 120 Hz, luminosità 400 nit (600 nit in HDR), 0,2 ms tempo di risposta, copertura al 100% dello spazio colore DCI-P3, certificazioni TÜV Low Blue Light e SGS Eye Care, screen to body ratio 87%
      • disponibile anche con touchscreen e supporto alle penne, in questo caso però la luminosità massima in HDR scende da 600 a 550 nit
    • OLED 16:10 da 14 pollici, risoluzione Full HD (1.920 x 1.200 pixel), frequenza di aggiornamento 60 Hz, luminosità 400 nit (600 nit in HDR), 0,2 ms tempo di risposta, copertura al 100% dello spazio colore DCI-P3, certificazioni TÜV Low Blue Light e SGS Eye Care, screen to body ratio 87%
  • processore:
    • Intel Core Ultra 9 185H da 2,3 GHz, 24 MB di cache, fino a 5,1 GHz, 16 core, 22 threads
    • Intel Core Ultra 7 155H da 1,4 GHz, 24 MB di cache, fino a 4,8 GHz, 16 core, 22 threads
    • Intel Core Ultra 5 125H da 1,2 GHz, 18 MB di cache, fino a 4,5 GHz, 14 core, 18 threads
  • GPU: Intel Arc Graphics
  • NPU: Intel AI Boost
  • RAM: 8, 16 o 32 GB (LPDDR5 nel primo caso, LPDDR5X negli altri due)
  • archiviazione: 512 GB o 1 TB M.2 NVMe PCIe 4.0 SSD
  • webcam: Full HD con otturatore e supporto per Windows Hello via IR
  • audio: sound by Harman Kardon
  • porte I/O: 1x USB-A 3.2 Gen 1, 2x Thunderbolt 4 per display e power delivery, 1x HDMI 2.1, 1x jack da 3,5 mm
  • tastiera: chiclet retroilluminata, tasti da 1,4 mm di escursione (anche con tastierino numerico)
  • connettività: Wi-Fi 6E (802.11 ax) dual band, Bluetooth 5.2
  • sistema operativo: Windows 11 Home o Pro (anche in versione senza OS)
  • batteria: 75 wattora, 4 celle (2 serie 2 parallelo) agli ioni di litio
  • alimentazione: adattatore di rete da 65 watt con USB-C
  • dimensioni: 31,2 x 22 x 1,5 cm
  • peso: da 1,2 a 1,28 kg
  • resistenzadi grado militare MIL-STD 810H
  • colori: Ponder Blue, Foggy Silver.

Design & Materiali

Il notebook è interamente realizzato in una lega di alluminio e magnesio, offrendo non solo un aspetto premium ma anche una resistenza superiore. La finitura, in un sofisticato blu notte, esalta ulteriormente le linee pulite e moderne del prodotto. Questa scelta di materiali conferisce al dispositivo una leggerezza sorprendente pur mantenendo una robustezza che risponde agli standard militari MIL-STD 810H, garantendo così durabilità anche in condizioni di uso intenso.

recensione ASUS Zenbook 14 OLED techzilla 2

Alcuni dettagli costruttivi dell’Asus Zenbook 14 OLED potrebbero essere migliorati, soprattutto per quanto riguarda i materiali impiegati. Pur apprezzando l’uso di materiali riciclati per soddisfare esigenze ambientali, la cornice in plastica attorno all’eccellente schermo OLED risulta un po’ fuori luogo.

Anche la parte superiore della cornice, che ospita la webcam, il microfono e un interruttore hardware per la privacy, presenta un design non particolarmente elegante. In questa sezione Asus ha integrato vari sensori, inclusi quelli per l’autenticazione biometrica IR.

619bDYiIlUL. AC SL1200

Un vetro edge-to-edge avrebbe rappresentato una soluzione decisamente più raffinata.

La sensazione in mano è molto positiva con un dispositivo leggero, ma solido e compatto. La finitura esterna è molto elegante anche se strizza l’occhio alle ditate che si accumuleranno sulla parte esterna.

Asus ha dotato lo Zenbook 14 OLED di tutte le porte necessarie per garantire la massima connettività. Sul lato destro, sono presenti due porte Thunderbolt 4, una HDMI 2.1 (TMDS) e un jack audio da 3,5 mm.

Sul lato sinistro, troviamo una porta USB 3.2 Gen 1 Type-A, ideale per collegare periferiche meno recenti.

Segnaliamo anche che la cerniera ErgoLift permette di aprire il display a 180° per facilitare la condivisione dei contenuti.

recensione asus zenbook 14 oled tz 2

Peso e Dimensioni

Uno degli aspetti più notevoli del Zenbook 14 OLED è la sua portabilità. Con uno spessore di soli 16,9 mm e un peso che varia da 1,2 a 1,5 kg a seconda della configurazione, questo notebook si posiziona come uno dei più sottili e leggeri sul mercato. Queste caratteristiche lo rendono estremamente comodo da trasportare, ideale per professionisti e studenti che sono sempre in movimento.

recensione ASUS Zenbook 14 OLED techzilla 26

Nonostante le sue dimensioni ridotte, il Zenbook 14 OLED non scende a compromessi in termini di connettività. È dotato di una varietà di porte che includono due Thunderbolt 4, USB-A 3.2 Gen 2, HDMI 2.1 e un jack audio da 3,5 mm. Queste porte supportano non solo la ricarica rapida ma anche display esterni 4K UHD e trasferimenti di dati ad alta velocità. Personalmente, trovo questa configurazione di porte estremamente versatile per ogni tipo di utilizzo, sia esso professionale o per intrattenimento.

recensione ASUS Zenbook 14 OLED techzilla 21

L’attenzione ai dettagli e l’innovazione nel design del Zenbook 14 OLED evidenziano l’impegno di Asus nel creare un prodotto non solo esteticamente gradevole ma anche funzionale e resistente. Queste caratteristiche, combinate con la portabilità, rendono il Zenbook 14 OLED un eccellente scelta per chi cerca un dispositivo affidabile e stiloso.

Display

Asus Zenbook OLED 14, il display si è rivelato eccezionale sotto ogni aspetto, soprattutto grazie alla sua tecnologia OLED avanzata. La capacità di questo schermo di riprodurre i colori con estrema precisione rende ogni immagine incredibilmente vivida e dettagliata, ideale sia per il lavoro creativo che per l’intrattenimento.

Il display OLED dello Zenbook 14 utilizza composti organici che non solo garantiscono colori vivaci e dettagli nitidi, ma riducono anche significativamente la luce blu dannosa, fino al 70% in meno rispetto ai display LCD tradizionali. Questo aspetto della tecnologia OLED è cruciale per chi come me passa tante ore davanti al computer e la riduzione della luce blu aiuta a diminuire l’affaticamento degli occhi e il rischio di danni alla retina.

recensione ASUS Zenbook 14 OLED techzilla 18

Il pannello ha una luminosità massima di 600 nit e un rapporto di contrasto di 1.000.000:1, il display OLED dello Zenbook 14 offre un’esperienza visiva veramente ottima: i neri sono profondi e puri, e la gamma di colori DCI-P3 al 100% assicura che le immagini siano incredibilmente vivide. La tecnologia Display HDR True Black 500 intensifica ulteriormente questa esperienza, rendendo i colori più profondi e le scene buie perfettamente visibili. Inoltre per chi dovesse essere comodo, esiste anche una versione con touchscreen e pennino di questo ultrabook, ma in quel caso la luminosità massima scende a 550 nit.

Lo Zenbook 14 è dotato di un display OLED 2.8K (2880×1800) da 120 Hz, che può operare a 60 Hz, 120 Hz o in modalità dinamica, adattando il refresh rate alle esigenze del momento. Pur non essendo estremamente luminoso, con una luminosità massima di 600 nit, lo schermo offre immagini di grande impatto grazie alla profondità dei neri tipica della tecnologia OLED. Supporta l’HDR, sebbene questa modalità e lo spazio colore P3 siano disattivati di default: è consigliabile attivarli, tenendo presente che l’HDR può aumentare i consumi di circa il 6%.

recensione asus zenbook 14 oled tz 1

La risoluzione predefinita è di 1440 x 900, che su uno schermo da 14 pollici garantisce un buon equilibrio tra nitidezza e leggibilità, con la possibilità di regolare i dpi secondo le preferenze dell’utente. Il display è lucido e gestisce abbastanza bene i riflessi.

Queste caratteristiche rendono il display dell’Asus Zenbook OLED 14 uno dei migliori sul mercato, adatto a professionisti e creativi che necessitano di una precisione cromatica impeccabile e di una protezione efficace per la salute visiva.

Prestazioni

Nel mio utilizzo quotidiano dell’Asus Zenbook OLED 14, ho potuto sperimentare direttamente la bontà del processore Intel Core Ultra 7 155H ( Meteor Lake ) equipaggiato su questa unità.

recensione ASUS Zenbook 14 OLED techzilla 3

Questa nuova generazione di Intel Core Ultra è diversa rispetto al passato perché usa per la prima volta un nuovo processo produttivo per la parte CPU, Intel 4. Al posto di essere un processore monolitico utilizza diverse “mattonelle” prodotte anche in modo diverso per i suoi elementi (CPU, GPU ed NPU) e perché finalmentedovrebbe rivaleggiare, per rapporto prestazioni e consumi, con quanto fatto vedere da Apple Silicon in questi anni e adesso anche con i nuovi Snapdragon Elite X.

Il cuore pulsante di questo notebook è il processore Intel Core Ultra 7 155H, che offre prestazioni eccezionali sia in ambito multitasking che per applicazioni più intensive. Durante il mio lavoro con software di editing video e grafica, ho notato una fluidità e una reattività del sistema che non lasciano spazio a rallentamenti o incertezze.

Intel ha compiuto un notevole progresso con i suoi processori Core Ultra, dotandoli di encoder e decoder hardware a bassissimo consumo energetico, ideali per lo streaming su piattaforme come Netflix e Prime Video. Inoltre, la scheda grafica integrata consente un’esperienza di gioco fluida a 1080p con una buona risoluzione, mentre il processore offre un set completo di ingressi e uscite di altissimo livello.

A seguire qualche benchmark di riferimento:

Intel Arc Graphics video card benchmark result Intel Core Ultra 7 processor 155H ASUSTeK COMPUTER INC UX3405MA

Con una frequenza base di 1,4 GHz, che può essere incrementata fino a 4,8 GHz grazie alla tecnologia Turbo Boost, questo processore è equipaggiato con 16 core e 22 thread, garantendo la gestione efficiente anche dei compiti più esigenti. L’inclusione dell’Intel AI Boost NPU potenzia ulteriormente le prestazioni, ottimizzando i carichi di lavoro che sfruttano l’intelligenza artificiale – un tema sempre più attuale e che permette di eseguire localmente carichi di lavoro AI in modo più efficente.

Se da una nuova architettura ci aspettavamo un significativo salto in avanti, questo è vero solo in parte: Infatti la parte CPU sembra essere rimasta pressoché invariata alla generazione precedenti mentre sugli altri aspetti come la GPU e la NPU troviamo interessanti miglioramenti.

Nonostante lo chassis da 1,2 kg è molto sottile, il processore opera senza raggiungere temperature elevate e mantenendo un consumo energetico ottimale, limitandosi a 20 watt di package quando è impegnata solo la CPU. Intel ha bilanciato prestazioni e consumi in modo da ottenere un buon rapporto complessivo. Anche se il processore può essere potenziato con il boost, questa gestione favorisce l’autonomia, avvicinando Meteor Lake alle prestazioni di Apple Silicon, che è il riferimento nel settore.

C’è ancora lavoro da fare poiché Apple Silicon, a parità di consumo, risulta comunque più veloce e non mostra differenze di comportamento tra alimentazione a batteria e a corrente. Tuttavia, la direzione intrapresa è promettente.

recensione ASUS Zenbook 14 OLED techzilla 12

La vera protagonista di Meteor Lake sembra essere la GPU Arc. Intel ha colmato il divario con AMD in termini di prestazioni grafiche, permettendo di giocare a titoli di spessore come ad esempio il recente Baldur’s Gate a 1080p con un buon livello grafico e fluidità.

L’ Asus Zenbook OLED 14 è equipaggiato con l’Intel Arc Graphics, disponibile solo nei modelli con processori Intel Core Ultra 9-185H, Ultra 7-155H e Ultra 5-125H e almeno 16 GB di memoria in configurazione dual-channel. Questa GPU si è dimostrata capace di gestire con facilità anche i compiti grafici più impegnativi, come il rendering 3D e l’editing di video in alta definizione, offrendo prestazioni grafiche quasi tre volte superiori rispetto alle generazioni precedenti di Iris Xe.

recensione asus zenbook 14 oled tz 4

La gestione del rapporto prestazioni/consumi su un computer Windows è sempre delicata, a causa delle regolazioni del sistema operativo e delle ottimizzazioni dell’OEM, in questo caso Asus. Questo significa che potremo anche giocare discretamente sopratutto con profilo di lavoro ad alte prestazioni e alimentazione collegata. Il problema qui giunge però dalle temperature, infatti dopo qualche minuto di gioco sentiremo le temperature alzarsi, con la parte centrale della tastiera e la parte sinistra di questo ASUS che raggiungono temperature piuttosto elevate, anche se i fenomeni di throttling non sono mai stati evidenti. Le singola ventola dissipa lateralmente il calore ed è forse questo il suo unico punto debole, infatti la ventola rimane quasi sempre attiva e in generale tende velocemente a scaldarsi non appena trova un carico di lavoro maggiore di quello quotidiano.

recensione ASUS Zenbook 14 OLED techzilla 1

Intel ha svolto un ottimo lavoro nella gestione delle attività a basso consumo, come la visione di video su Netflix, dove l’impatto del processore è minimo e il consumo è quasi esclusivamente legato allo schermo. L’aggiunta di due core a elevatissimo risparmio energetico contribuisce a prolungare l’autonomia complessiva del computer, permettendo di arrivare senza problemi a 13-14 ore di utilizzo ibrido quotidiano.

Intel gestisce questa efficienza con due processori nel SoC Tile a elevatissima efficienza, dando l’impressione di un computer che non si scarica mai durante un utilizzo normale. Ovviamente, durante sessioni di gioco o di editing video, i consumi aumentano, ma restano comunque inferiori rispetto alle generazioni precedenti.

Memoria RAM e Archiviazione

L’Asus Zenbook OLED 14 non delude neanche sul fronte della memoria e dell’archiviazione. Con 16 GB di RAM LPDDR5X a bordo, che supporta configurazioni a doppio canale, e un’unità SSD M.2 NVMe PCIe 4.0 da 1TB, le operazioni di caricamento e trasferimento dati sono fulminee. Personalmente, ho apprezzato particolarmente la velocità di avvio del sistema e l’apertura quasi istantanea delle applicazioni più pesanti.

In conclusione, le prestazioni dell’Asus Zenbook OLED 14 sono state all’altezza delle nostre aspettative per un notebook di questa fascia. Che si tratti di compiti lavorativi quotidiani o di esigenze più specifiche come il gaming leggero e l’editing, questo dispositivo si conferma una scelta solida per chi cerca un equilibrio tra potenza e portabilità.

Software

Ci soffermeremo poco su questo aspetto poiché all’interno troviamo Windows 11 con veramente poche app preinstallate da Asus. D’altro canto tramite l’app MyAsus potremo gestire al meglio la garanzia e altri aspetti del nostro dispositivo come gli aggiornamenti del BIOS, per il resto l’esperienza è quella che potete aspettarvi da Windows 11 a livello software.

Troviamo poi GlideX, una soluzione di condivisione dello schermo tra più dispositivi che utilizza connessioni cablate o wireless per offrirti uno spazio più grande e migliore per lavorare e giocare.

Autonomia della Batteria

Nel mio utilizzo quotidiano dell’Asus Zenbook OLED 14, ho potuto constatare l’eccezionale autonomia della batteria. Questa caratteristica si rivela fondamentale per chi, come me, necessita di un dispositivo affidabile per lunghe sessioni di lavoro o di studio senza accesso a una presa di corrente soprattutto ora che i competitor come M3 di Apple e Snapdragon X hanno lavorato molto in questa direzione.

La batteria da 75 Wh dello Zenbook 14 OLED garantisce fino a 18 ore di utilizzo continuativo. Questo significa poter lavorare un’intera giornata e oltre senza preoccuparsi di trovare una fonte di alimentazione. Durante una giornata intensa di lavoro, ho notato come il notebook sostiene senza problemi sessioni prolungate di utilizzo, confermando le aspettative di durata promesse da Asus.

recensione ASUS Zenbook 14 OLED techzilla 15 e1718026251736

Asus ha implementato tecnologie che ottimizzano il consumo di batteria, permettendo di estendere l’autonomia senza sacrificare le prestazioni. In particolare, la gestione intelligente dell’energia si adatta all’uso che ne faccio, riducendo il consumo nei momenti di minor carico operativo, il che è essenziale per mantenere l’efficienza durante giornate lavorative lunghe e variegate.

Ricarica Rapida

Un altro aspetto che trovo estremamente utile è la capacità di ricarica rapida del Zenbook 14 OLED. La tecnologia di ricarica rapida permette di ricaricare la batteria fino al 60% in soli 49 minuti. Questo è particolarmente vantaggioso durante i giorni di viaggio o in situazioni in cui il tempo a disposizione per ricaricare il dispositivo è limitato. La ricarica tramite USB-C non solo è veloce ma anche comoda, permettendomi di utilizzare lo stesso caricatore per più dispositivi.

L’Asus Zenbook OLED 14 si distingue per la sua autonomia di batteria, combinando durata estesa, efficienza energetica e ricarica rapida, rendendolo un compagno ideale per chi necessita di un dispositivo affidabile e performante in ogni situazione. Personalmente, apprezzo non dovermi preoccupare della batteria durante le mie giornate più impegnative, sapendo che posso contare su un dispositivo che non mi lascia mai a piedi.

Esperienza d’Uso

Tastiera e Touchpad

Nella mia esperienza personale, la tastiera ErgoSense del Zenbook 14 OLED offre una digitazione estremamente confortevole. I tasti sono ben spaziati e la corsa dei tasti è calibrata con precisione, fornendo un feedback tattile soddisfacente che rende la scrittura prolungata meno faticosa. Inoltre la tastiera è molto silenziosa: il rumore emesso durante la digitazione non è fastidioso per chi lavora vicino. E’ retroilluminata ( 3 diversi livelli di luminosità) e questo la rende perfetta per lavorare anche di sera.

recensione ASUS Zenbook 14 OLED techzilla 23

Anche il touchpad merita una menzione speciale: grazie al suo rivestimento a basso attrito che resiste alle impronte digitali è molto piacevole e aiuta mantenendo l’area di lavoro sempre pulita e ordinata.

Webcam e Audio

L’Asus Zenbook 14 OLED è equipaggiato con tecnologia ASUS 3D Noise Reduction che migliora notevolmente la nitidezza dell’immagine della webcam, mentre il software Intelligent Collaboration ottimizza le videoconferenze. Inoltre, la tecnologia ASUS AI noise-canceling audio è incredibilmente efficace nel filtrare i rumori di fondo, garantendo che la voce umana sia sempre chiara e distinta. Questo è particolarmente utile in ambienti rumorosi, dove la funzione ClearVoice Mic e ClearVoice Speaker si dimostrano indispensabili per mantenere la qualità delle comunicazioni.

recensione ASUS Zenbook 14 OLED techzilla 8

Per il comparto audio, Asus ha scelto di integrare due diffusori montati nella parte inferiore del dispositivo, posizionati sui due lati e leggermente sollevati dal piano di appoggio per sfruttare la superficie come riflettore acustico, evitando che il suono venga ostacolato. Sebbene non si tratti di un audio di livello audiophile, la qualità è comunque buona, grazie ai diffusori monovia. LA webcam a raggi infrarossi permette anche uno sblocco di windows più sicuro con il volto.

Conclusioni

Il prezzo di listino del Asus Zenbook OLED 14 è fissato a 1.399 euro anche se come street price al momento è possibile trovarlo intorno ai 1299€.

L’Asus Zenbook OLED 14 rappresenta un’opzione molto interessante nella sua categoria: posso affermare che questo dispositivo rappresenta una soluzione eccellente per chi cerca un equilibrio tra potenza, portabilità e design. Personalmente, la mia esperienza con il Zenbook 14 OLED ha superato le aspettative, offrendomi un compagno di lavoro affidabile e efficiente che integra tecnologia all’avanguardia con un occhio di riguardo alla salute visiva, grazie al suo display OLED. In particolare per con questo nuovo chipset Intel ha lavorato meno sulla potenza della CPU dando enfasi alla parte GPU e NPU che sarà sempre più richiesta per i lavori di Intelligenza Artificiale. Ma sopra tutto i miglioramenti si notano sotto il profilo dell’efficienza energetica e la durata della batteria, da 75w, lo rendono inoltre ideale per coloro che, come me, necessitano di un dispositivo capace di supportare lunghe sessioni di lavoro senza la costante preoccupazione di cercare una fonte di alimentazione.

recensione ASUS Zenbook 14 OLED techzilla 25

Asus Zenbook OLED 14 non è soltanto un notebook dal design elegante, ma un vero e proprio strumento di produttività che sa stare al passo con le esigenze lavorative di oggi. La combinazione di prestazioni elevate, display di qualità superiore e portabilità lo posizionano come una scelta privilegiata per professionisti e studenti alla ricerca del meglio. Se siete alla ricerca di un dispositivo che coniughi stile, potenza e innovazione, il Zenbook 14 OLED risponde a queste necessità senza compromessi, fornendo un’esperienza utente superlativa che ha ampiamente soddisfatto anche le mie.

Asus ha svolto un lavoro eccellente, partendo da una base solida e ottimizzando il nuovo modello. Tuttavia, permangono alcune criticità tipiche delle macchine compatte, come la RAM saldata (l’SSD è sostituibile), che ormai è una tendenza comune. Il dispositivo offre una buona autonomia, un ottimo schermo OLED, e una tastiera e un trackpad di alta qualità: tutto ciò che si può desiderare da un notebook.

download 13

L’unico aspetto su cui riflettere è il prezzo: 1.399 euro sarebbe un prezzo ragionevole per un computer di questo tipo, se non fosse che la concorrenza non costa molto di più. Considerando questo Zenbook come una workstation da lavoro, la scelta del sistema operativo diventa fondamentale, vincolando l’utente a Windows. Tuttavia, se si cerca un notebook leggero, potente e con grande autonomia, è difficile non confrontarlo con il MacBook Air M2 a circa 1000 euro, con i più recenti M3 e soprattutto con gli ultimi arrivati: i notebook con Snapdragon X con architettura ARM che sta arrivando sui mercati in queste settimane.

Intel ha un asso nella manica con il gaming: il nuovo processore gestisce molto bene i giochi a 1080p con un ottimo livello grafico, mantenendo i consumi intorno ai 25-30 watt. Per chi desidera giocare, Windows rimane la scelta quasi obbligata.

Grazie alla sua configurazione hardware, il notebook offre una performance stabile anche sotto carico, con un sistema di gestione termica che evita il surriscaldamento senza compromettere le prestazioni. La webcam da 1080p, pur non essendo eccezionale per i creatori di contenuti video professionali, è più che adeguata per videochiamate di alta qualità. Inoltre, l’integrazione del sensore IR e il supporto per il riconoscimento facciale aggiungono un ulteriore strato di sicurezza, molto apprezzato in ambito professionale.

recensione asus zenbook 14 oled tz 3

In definitiva questo Asus Zenbook 14 OLED con Intel Core Ultra 7 155H è un compagno di lavoro solido e affidabile e ASUS ha migliorato il già buon prodotto dello scorso anno. E’ veramente difficile trovare un motivo per non amarlo e con il tempo il rpezzo tenderà sicuramente a scendere. Ora abbiamo uno Zenbook nettamente migliore rispetto al passato con un display OLED veramente ottimo, design solido e curato e anche le prestazioni seguono di paro passo. C’è margini di miglioramento sulla dissipazione del calore e sul touchpad ma nel completo è davvero un Ultrabook eccellente, da cui difficilmente rimarrete delusi ed il tutto in appena 1,2Kg di peso.

Potete acquistarlo su Amazon o sul sito ufficiale Asus store.

Pro

  • Solido ed elegante
  • Intel Meteor Lake performante...
  • Display OLED 120Hz

Contro

  • Dissipazione del calore non eccelsa
  • ... ma con miglioramenti solo a GPU e NPU
Foto Asus Zenbook 14 OLED UX3405MA#B0CNXY3XYY, Notebook in metallo, Monitor 14" 3K OLED Glossy, 120Hz, Processore Intel Core Ultra 7, RAM 16GB, 1TB SSD PCIE, Intel Arc Graphics, WIN 11 HOME, Blu
venduto da Amazon Prime

€ 1199
€ 1399  [-14%]

I nostri voti

Design & Materiali9
Display9
Performance8.5
Utilizzo8.5
Software8
Batteria8.5
Rapporto qualità/prezzo8.5
Voto finale8.6
Badge ASUS ZENBOOK 14 OLED

Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Co-fondatore e amministratore di Techzilla. Adora le nuove tecnologie e si occupa principalmente dell'amministrazione, del settore marketing e dell'aspetto grafico del sito.

Join the Conversation

1 Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. peccato che il 32gb in Italia non sia distribuito
    questa stupida differenziazione tra i mercati è ridicola, in Italia non esistono professionisti che possano necessitare di 32gb? spoiler: eccomi qui!