1. Introduzione

Oggi vogliamo mettere sotto la lente d’ingrandimento un paio di cuffie On-Ear di Panasonic, per la precisione il modello RP-BTD10. Si tratta di un paio di cuffie wi-fi dal design molto sofisticato e pulito e che vantano un’ottimo qualità audio. Le cuffie RP-BTD10 sono dotate di connessione wireless Bluetooth e di un chip NFC ( Near Field communication ) per il pairing rapido su smartphone, tablet, TV e altri dispositivi compatibili.

RP-BDT10K_400Le cuffie incorporano anche la tecnologia aptX per una trasmissione dell’audio in alta qualità riducendo anche il ritardo nel trasferimento che potrebbe sporcare l’esperienza audio. La batteria al litio integrata delle cuffie consente un’autonomia di circa 40ore di riproduzione e si può ricaricare con lo standard Micro USB. Per terminare la panoramica non possiamo non citare i comandi posti sulla superficie delle due cuffie che permettono un’utilizzo facile e veloce senza dover mettere mano a telecomandi o smartphone. Ma riusciranno queste cuffie a competere nell’agguerrito mondo delle cuffie wireless? Andiamo a scoprilo.

2. Contenuto della confezione

Il contenuto della confezione non è particolarmente generoso, ma contiene tutto l’indispensabile per utilizzare le nostre cuffie senza dove acquistare altro. Avremmo gradito la presenza di una sacca per trasportarle o uno stand per appoggiarle quando non le utilizziamo, ma di certo non è questo che pregiudica la qualità del prodotto. All’interno troviamo:

  • Cuffie RP-BTD10
  • Cavo Micro USB per la ricarica
  • Cavo 3,5mm
  • Manualistica

Panasonic RP-BTD10 (6)

3. Specifiche e funzionalità

Le cuffie Pansonic RP-BTD10 offrono una grande varietà di funzionalità che vanno oltre il semplice concetto di “ascoltare musica senza fili” ed in particolare segnaliamo la presenza di un chip NFC che è largamente utilizzano su smartphone e tablet di ultima generazione e consente un accoppiamento veloce delle nostre cuffie ai nostri dispositivi. Di seguito vi elenchiamo le funzionalità delle nostre RP-BTD10:

  • Ascolta musica senza fili con il Bluetooth e goditi un’esperienza di alta qualità con i dispositivi abilitati all’aptX
  • Connettiti rapidamente grazie al chip NFC semplicemente toccando le cuffie con un dispositivo NFC.
  • Due auricolari di qualità da 40mm che producono suoni naturali e bassi profondi.
  • Aggiusta il volume e rispondi alle chiamate con un tocco
  • Ascolta fino a 30 ore di musiche con la batteria al litio ricaricabile
  • Design pieghevole per minimizzare lo spazio

Specifiche Tecniche

Frequency (High)20 kHz
Frequency (Low)18 Hz
Magnet MaterialNeodymium
Peso198 g
Lunghezza cavo1.5 m
Wireless Range (m)10

4. Design e Materiali

Le Panasonic RP-BTD10 si differenziano subito dai design tradizionali che siamo abituati a vedere grazie ad una forte tinta verde che spezzano la monotonia dei colori nero e grigio che siamo spesso soliti trovare negli altri prodotti di questa categoria. Le due capsule audio sono di buona fattura e hanno un diametro di 40mm con un rivestimento nero in simil-pelle.

Nello specifico nel padiglione destro troviamo esternamente i comandi per il volume e quelli per mettere in pausa o riprendere la riproduzione di un brano. L’audio delle cuffie non è collegato all’audio del nostro dispositivo, che lavora indipendentemente.

Su quello sinistro troviamo invece il tasto per rispondere alle chiamate, il chip NFC per il pairing del dispositivo, il connettore MicroUSB coperto da uno sportellino per la ricarica e un tasto di accensione che si illumina di Blu o Rosso per segnalare vari stati. Le cuffie hanno un design molto pulito e l’unica mancanza che abbiamo sentito è forse in un rinforzo morbido della parte superiore che viene a contatto con la nuca, come quelli che troviamo in molte altre cuffie e che minimizza il fastidio delle cuffie durante lunghe sessioni di ascolto. Probabilmente è stata una scelta di progettazione al fine di mantenere le cuffie leggere e poco ingombranti quando vengono ripiegate.

Panasonic RP-BTD10 (1)

I materiali sono di ottima qualità e conferiscono alle cuffie un mix di resistenza e maneggevolezza, infatti rimangono leggere e facilmente ripiegabili e questo dovrebbe garantire anche una buona resistenza in caso di urti accidentali. troviamo per lo più materiali plastici per il corpo delle cuffie, con elementi di metallo spazzolato che conferiscono resistenza e un design sobrio ed elegante. In questo caso possiamo anche intravedere  uno stesso linguaggio di design con la gamma TV di Panasonic in quanto l’effetto del metallo spazzolato è il medesimo che l’azienda utilizza su altri prodotti, rafforzando così l’ecosistema Panasonic anche da questo punto di vista.

5. Collegamento e ricarica

Il pairing con tutti i dispositivi moderni è praticamente immediato e consiste nell’attivare le cuffie tramite l’apposito pulsante e ricercare i gli auricolari bluetooth nei paraggi con il nostro smartphone ,tablet o Smart Tv. Una volta rilevato basterà richiedere ‘accoppiamento per iniziare ad utilizzare le nostre Panasonic RP-BTD10. Come abbiamo visto questo modello è dotato di chip NFC quindi basterà avvicinare l’auricolare sinistro a un dispositivo compatibile e il pairing sarà praticamente immediato. Le cuffie si ricollegheranno automaticamente al nostro dispositivo quando le riaccendiamo.

Collegare invece il cavo audio disabilità immediatamente ogni tipo di accoppiamento Bluetooth e spegne le cuffie, trasformandole in un paio di cuffie passive. Dal momento che il cavo non dispone di comandi remoti in-line, non potremo interagire con le chiamate in entrate quando il cavo è connesso. Le cuffie si ricaricano via cavo microUSB e nonostante sia incluso un cavetto apposito, non troviamo alcun caricabatteria da parete. Starà quindi a noi decidere se ricaricarle tramite la porta USB di PC ad esempio, o acquistarne uno da muro. Anche in questo caso un piccolo caricabatteria nella confezione sarebbe stato ben accetto, ma di certo non indispensabile.

 6. Performance

Le cuffie RP-BTD10 riproducono molto fedelmente i suoni e riescono a garantire un audio molto forte con bassi molto marcati a volume alto e senza distorsioni, sopratutto se collegate via cavo. Passando alla riproduzione senza fili si nota un naturale ritardo di frequenza e di volume e questo è ovviamente attribuito alla tecnologia Bluetooth e al fatto che se attaccate con il cavo se cuffie si comportano in modo “passivo”. Questo è sopratutto evidente con canzoni ricche di bassi, dove nonostante le frequenze di risposta non siano particolarmente differenti tra le due modalità, se le utilizziamo con il cavo avremo bassi più forti e robusti.

Quando ci avviciniamo alla riproduzione di canzoni che hanno meno tonalità basse, le cuffie RP-BTD10 si comportano moderatamente bene anche se in alcuni casi notiamo che possano spingere il suono ad essere un po’ “nasale” o con qualche tonalità di troppo. Questo è probabilmente riconducibile ad un incremento delle basse frequenze nonostante con altre tracce cantate la limpidezza dell’audio e del testo sono sempre stati ben marcati. Nonostante troviamo le cuffie particolarmente predisposte a frequenze medio-alte nel complesso l’esperienza d’ascolto è sicuramente positiva.

7. Conclusioni

Panasonic aggiunge un altro prodotto di qualità alla sua lineup, con un paio di cuffie wireless On-Ear giovanili e in grado di riprodurre con buona enfasi e qualità la nostra musica preferita. Le Panasonic RP-BTD10 si presentano infatti con un design molto compatto e robusto, con tonalità nere e verdi che le differenziano dalla concorrenza. Abbiamo particolarmente apprezzato la possibilità di utilizzare il pairing NFC e di poter rispondere a chiamate sul nostro smartphone direttamente dalle cuffie.

Panasonic RP-BTD10 (9)

La qualità audio è molto buona e gli amanti dei bassi troveranno pane per i propri denti, nonostante sulle frequenze più alte si nota qualche incertezza che potrebbe non accontentare tutti gli acquirenti, sopratutto i più esigenti in termini di qualità audio dove nelle frequenze medio-alte potrebbero captare qualche impurità del suono.

Sicuramente azzeccata la possibilità di utilizzare le cuffie anche in modalità passiva,senza batteria, con il tradizionale cavo da 3,5mm  anche se si perde un po’ di portabilità, ne risente sicuramente la qualità audio che ne guadagna di potenza sopratutto nei bassi. Abbiamo sentito la mancanza di un cavo audio dedicato, con tasti per comandare lo smartphone o un microfono incluso per rispondere alle chiamate. Le cuffie RP-BTD10 sono inoltre molto maneggevoli e facilmente ripiegabili, anche se un’imbottitura del pad sull’asta superiore sarebbe stato sicuramente apprezzato per tenere più salda le cuffie, che sono regolabili, e mantenere un’ottimo confort durante lunghe sessioni di ascolto.

Nel complesso si Panasonic RP-BTD10 sono delle cuffie On Ear semplici ma versatili, con una qualità audio sopra la media che faranno felici in molti con un audio pulito, un design al passo con i tempi e con la possibilità di ripiegarle al fine di occupare meno spazio.

Galleria cuffie wireless On-Ear Panasonic RP-BTD10

I nostri voti

Design e Materiali8
Prestazioni7.5
Funzionalità8
Rapporto Qualità- Prezzo7.5
Voto finale7.8

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: