Android

2016 anno magico per Honor con il suo 8 che ha riscosso un successo clamoroso. Il 2017 si apre con Honor 6X, un device che alza ancora l'asticella della fascia media del mercato.

SCRITTO DA Pubblicato il

Honor 8 con la sua doppia fotocamera è stato il best buy degli ultimi mesi, il brand powered by Huawei ci riprova. Sistema a doppia fotocamera, corpo in alluminio e specifiche di spessore, Honor 6X è un concentrato di tecnologia ad un prezzo invogliante, troppo.

Ecco le offerte migliori del web per il Honor 6X:

Honor 6X

5.5

Kirin 655 Octa-Core

3/4

32/64 Espandibile

12Mp

Android 6.0.1 Marshmalo + EMUI 4.1

Prezzo: 249,90€  ► In offerta su Amazon.it a 204,84€ (Risparmi 45,06€) 

Migliore offerta sul web ►  204,84€ su TrovaPrezzi

eBay: 185,99€ SMARTPHONE HUAWEI Honor 6X Oro 32+3

Videoreview Honor 6X

Unboxing Honor 6X

Honor 6X

Unboxing minimale. Tralasciando le solite scartoffie, troviamo il caricatore da parete ed il cavo microusb. Il protagonista è solo lui, 6X. Cuore Honor, il box di vendita è pensato per avere un basso impatto sull’ambiente, seguendo con rigore la filosofia ecosostenibile.

Scheda tecnica Honor 6X

Honor 6X scheda tecnica

Honor spulcia in casa, si punta sul processore Kirin 655. Ottima la dotazione di ben 32GB di memoria interna espandibili con MicroSD. Intrigante la doppia fotocamera da 12 Megapixel + 2 Megapixel, meno la presenza della porta microusb. Ecco la scheda tecnica di Honor 6X:

Sistema OperativoAndroid
Versione Sistema OperativoAndroid 6.0.1 Marshmalo + EMUI 4.1
Dimensioni150.9mm x 67.2mm x 8.2mm
Peso162 grammi
CPUKirin 655 Octa-Core
GPUMali T830-MP2
RAM (GB)3/4
Memoria interna (GB)32/64
Pollici Display5.5
Risoluzione Display1080 x 1920
Tipologia DisplayLED IPS
Megapixel Fotocamera12
Capacita batteria (mAh)3340

Vai alla scheda completa: Scheda tecnica Honor 6X.

Leggi la review: Recensione Honor 6X.

Design ed ergonomia Honor 6X

Honor 6X design

Il primo impatto con Honor 6X è positivo. Il corpo in alluminio viene interrotto solo da due sezioni in policarbonato per dar sfogo alle antenne, la costruzione è solida, non c’è nessun tipo di scricchiolio o punti deboli, tutto è stato assemblato con chirurgica precisione.

Ok, il design potrebbe non mettersi in mostra per la personalità come il fratello maggiore Honor 8 ma il piccoletto di casa Honor ha i suoi assi nella manica. Le linee sono dolci, piacevoli al punto giusto, tutto è studiato per esaltare il freddo alluminio scintillante. La parte frontale è dominata dal display avvolto nel vetro curvo 2.5D, il colore bianco non veste benissimo il frontale di Honor 6X. Si ci sono quelle fastidiose bande nere attorno al display, il frontale nero snellisce.

Honor 6X design

Il suo asso nella manica è uno, essere assolutamente piacevole. Honor 6X non osa troppo, tutto il disegno generale è pulito e semplice. Piacevole da osservare ed utilizzare, le dimensioni abbastanza contenute permettono anche un tipo di utilizzo in agilità. Questa volta le curve e l’alluminio vanno di pari passo, Honor 6X non scivola.

Display e multimedialità Honor 6X

Honor 6X display

Il display IPS da 5.5″ FullHD è soddisfacente. Il colori sono ricchi e abbastanza carichi, il ventaglio cromatico è vasto ed è un piacere utilizzare Honor 6X per vedere Netflix o un semplice video su YouTube. Il punto di bianco non è pulitissimo, fortunatamente è possibile regolare la sua intensità nelle impostazioni. Non è nemmeno un faro, non ha una luminosità massima altissima ma è sufficiente per destreggiarsi per bene sotto luce solare. Un display che fa il suo dovere, overall. Dimenticavo, è una calamita per le impronte digitali.

Honor 6X speaker

La posizione dello speaker è giusta, se non può essere posto sul frontale, è meglio che stia li, sul profilo inferiore. Il volume massimo è onesto con una qualità generale sufficiente, c’è un tentativo di riprodurre in maniera dettagliata le varie tonalità ma non fa miracoli. Fortunatamente c’è il jack audio, non stellari le sue prestazioni ma almeno c’è.

Utilizzo Honor 6X

Honor 6X utilizzo

Android 6.0 Marshmallow + EMUI 4.1, tranquilli, Honor arriverà Android 7.0 Nougat + EMUI 5.0. La storica interfaccia di Honor si concentra sulla personalizzazione estrema, sicurezza e prestazioni.

Ben fornito lo store dei Temi EMUI, sarà possibile cambiare look a questo 6X in un lampo, rendendolo più simile alle volontà di Google in ambito Material Design, inoltre, sono presenti dei temi che emulano la nuova EMUI 5.0 di Huawei Mate 9. Le impostazioni sono ricche di sezioni per gestire ogni singolo aspetto del device, sempre presente la voce Assistenza intelligente che comprende gestures e funzioni utili. Buona la dose di sicurezza che Honor inserisce nella sua interfaccia, l’utente può controllare qualsiasi cosa succeda al telefono.

Honor ha trovato la formula giusta, software ricco ma ottimizzato, decisamente. Il processore Kirin 655 è una validissima scelta fatta in casa. Tutte le operazioni ordinarie sono eseguite senza il minimo ritardo, lag o microscatti, tutto è fluido e con morbide animazioni. Sorprende anche la gestione dei 3 GB di RAM, le operazioni in multitasking non sono un problema. Honor 6X ha delle ottime prestazioni, Nougat renderà questo device ancora migliore.

C’è un altro aspetto dove questo 6X si dimostra convincente, la parte telefonica. Ricezione sopra la media per la categoria, qualità in capsula pulita, il volume non è altissimo ma le conversazioni sono assolutamente assicurate in qualsiasi ambiente. Ben poco da dire, Honor con l’esperienza Huawei è una sicurezza per la gestione telefonica.

Fingerprint Sensor Honor 6X

Honor 6X sensore di impronte digitali

Ok, il sensore di impronte digitali di 6X non le tutte le features smart come su Honor 8 ma ha una velocità di lettura disarmante, anche la precisione è da prima classe. Non c’è bisogno di essere troppo precisi, il sensore di impronte digitali di Honor 6X riconoscerà le impronte sempre e comunque.

Fotocamera Honor 6X

Honor 6X doppia fotocamera

L’eredità di una doppia fotocamera performante come quella di Honor 8 non è semplice da gestire ma Honor 6X ci riesce alla grande. La fotocamera posteriore è composta da un sensore principale da 12 Megapixel + un sensore da 2 Megapixel per catturare le informazioni sulla profondità di campo e poter simulare via software le varie aperture di una reflex. In parole povere, il sempre verde effetto bokeh.

In condizioni di buona luce Honor 6X sorprende. La riproduzione dei colori è fedele, la gestione delle luci è precisa e il bilanciamento del bianco è sempre quello giusto. Bene anche la messa a fuoco e l’esposizione. La raccolta delle informazioni è molto rapida. In interi e in condizioni di luce precaria i risultati si mantengono su  livelli onesti, Ottima fotocamera per la fascia di prezzo!il bilanciamento del bianco tende leggermente al giallo, la messa a fuoco non è rapidissima ma lo scatto generale è più che onesto con un buon lavoro di riduzione del rumore video. La doppia fotocamera lavora bene, è possibile visualizzare in live view ciò che si sta mettendo in primo piano mentre in galleria sarà possibile regolare più volte “l’apertura”. L’effetto bokeh è buono quando si inquadrano persone o oggetti a circa 2m di distanza. Divertente.

La registrazione video arriva alla risoluzione massima FullHD. Video convincenti, onestamente stabilizzati anche senza OIS e con una buona registrazione audio. La fotocamera frontale da 5 Megapixel è valida per i selfie, le tonalità sono un pizzico spente.

Esempi (file ridimensionati, contattaci per i file originali):

Autonomia Honor 6X

Honor 6X autonomia

Ben 3340 mAh a bordo di questo Honor 6X, il device è abbastanza sottile, quasi non si sentono. Autonomia rocciosa, nulla da dire. Si stacca dalla carica Honor 6X di primissima mattina e si torna a casa di notte sempre con il 20% di autonomia residua, lui non crollerà durante durante le giornate più impegnative. Merito di una grande ottimizzazione, aiuta anche il connubio tra il display “solo” FullHD e il processore Kirin a basso consumo.

Considerazioni finali Honor 6X

Honor 6X recensione

2016 anno magico per Honor con il suo 8 che ha riscosso un successo clamoroso. Il 2017 si apre con Honor 6X, un device che alza ancora l’asticella della fascia media del mercato. Il sistema doppia fotocamera non è più esclusiva di smartphone da prezzi folli, chi ama fotografare da smartphone troverà pane per i suoi denti con 6X. Tutto il resto è una prova della grande crescita di Honor. Ottimi materiali, qualità costruttiva precisa. Buon display da 5.5″ FullHD accompagnato da uno speaker che fa il suo dovere. Il quotidiano è garantito da una tenuta convincente della batteria e da una ricezione telefonica di fascia superiore.

Honor ha fatto centro, di nuovo.

Honor 6X è uno smartphone adatto a tutti, non solo i più giovani, target dichiarato del brand. Riesce in qualsiasi situazione, non fa rimpiangere di aver optato ad una fascia di mercato più alta. Spendere poco e non avere rimpianti o compromessi è una gran cosa, Honor è riuscita a creare un nuovo best buy. Si, va comprato.

Rapporto qualità-prezzo Honor 6X

Honor 6X offerte

Quanto c’è da sborsare per questo Honor 6X? Poco, o meglio, il giusto. Servono 249 Euro per portarsi a casa Honor 6X nella sua versione da 32GB di memoria interna e 3 GB di RAM. Occhio alle offerte del web, il prezzo è destinato al classico calo fisiologico. L’affare è sempre più vicino.

Offerte Honor 6X

Honor 6X

5.5

Kirin 655 Octa-Core

3/4

32/64 Espandibile

12Mp

Android 6.0.1 Marshmalo + EMUI 4.1

Prezzo: 249,90€  ► In offerta su Amazon.it a 204,84€ (Risparmi 45,06€) 

Migliore offerta sul web ►  204,84€ su TrovaPrezzi

eBay: 185,99€ SMARTPHONE HUAWEI Honor 6X Oro 32+3

Pro

  • Doppia fotocamera
  • Autonomia
  • Prezzo

Contro

  • Microusb

I voti di Techzilla

Il voto di Techzilla
I voti dei lettori
Vota qui!
Design ed ergonomia
8.0
8.8
Display e multimedia
8.0
8.2
Prestazioni
8.0
8.7
Autonomia
9.0
8.7
Fotocamera
8.5
8.4
Rapporto qualità-prezzo
9.0
8.9
8.4
Il voto di Techzilla
8.6
I voti dei lettori
1 voto
Grazie per il tuo voto!

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo:


COMMENTA