Sono già diversi mesi che cerco invano soluzioni per migliorare la mia postura al computer e per alleviare i dolori arrecati dal mouse. Il mouse è un attrezzo che se lavori quotidianamente al computer e ne fai uso, potrebbe a lungo andare provocarti dolori articolari o tensioni muscolari. Le possibili zone maggiormente colpite da questi disagi sono generalmente i polsi, i gomiti, le spalle e il collo.

Quasi per sbaglio incappo in una trackball, la Logitech M570, un prodotto uscito nel 2010 che vanta tantissime recensioni positive. Essendo però un prodotto particolare e non adatto a tutti ero molto scettico ma ho deciso comunque di acquistarla, ho aspettato infatti le solite offerte che Amazon propone e l’ho portata a casa alla modica cifra di 30 euro.

Cos’è una trackball?

Immaginate un mouse tradizionale e pensatelo al contrario. Con la trackball non è più la mano a muoversi, ma la sfera. Essa ci permette di rimanere fermi con la mano e di usare il pollice per roteare questa sfera.

Logitech M570 Unboxing

Il primo giorno di utilizzo è stato quasi traumatico, non riuscivo a muovere la trackball, continuavo a muovere l’intero mouse e per un attimo ho pensato di darla indietro. Ho deciso comunque di utilizzarla per una settimana  e sono arrivato alla conclusione che non tornerò mai indietro ad un mouse tradizionale.

L’accendo e decido per un attimo di darla indietro

Come convincere chi usa un mouse tradizionale a passare ad una trackball? La risposta a questa domanda potrebbe essere banale, la trackball va provata per capire davvero tutti i benefici. Non basta una recensione letta su internet o un video visto su Youtube. Bisogna provarla sulle proprie mani per capire se fa al caso vostro. Non è adatto a chi utilizza il computer saltuariamente per esempio, potrebbe non essere adatto a chi usa software di CAD perchè il modello in questione non presenta scorciatoie che altri mouse tradizionali presentano. Chi dovrebbe usare la Logitech M570?

Chi sta al computer almeno 6/8 ore al giorno dovrebbe provare almeno una volta una trackball. Personalmente riesco ad ottenere con semplici movimenti del pollice spostamenti precisi. Riesco a non sforzare la spalla, il braccio e il polso. Posso lavorare su qualsiasi superficie e questo è sicuramente un dato da considerare.

Logitech M570 Scheda tecnica

  • Colore: Argento e blu
  • Tecnologia del sensore: Laser
  • Risoluzione del sensore: 540 dpi
  • Numero di pulsanti: 5
  • Scroller (S/N): Sì
  • Durata della batteria: Durata della batteria di 18 mesi
  • Tipo di batteria: 1 batteria AA
  • Distanza di funzionamento wireless: 10 m circa
  • Tecnologia wireless: Connettività wireless avanzata a 2,4 GHz (Unifying supportato)
  • Software: SetPoint LCC
  • Interfaccia: USB

Logitech M570 Design

La versione che viene venduta adesso non è la stessa di 8 anni fa, i materiali sono cambiati, il logo Logitech è stato cambiato con quello odierno. Il mouse è stato realizzato interamente in plastica, di un grigio lucido e sembra essere resistente ai graffi. La pallina può essere rimossa per fare giusto un po’ di manutenzione, pulizia al sistema di rotazione e al sensore.

Logitech M570 Utilizzo

Reputo l’ergonomia di questa trackball quasi perfetta, se non fosse per la mancanza di un incavo per il mignolo che poteva essere più pronunciato. Non mi piace il feed del click, non è abbastanza silenzioso, assolutamente ottimi i due tasti “indietro” e “avanti” posizionati proprio accanto il tasto sinistro,  hanno un profilo a salire, rialzato che ne facilita l’utilizzo. La rotellina invece senza infamia e senza lode, anch’essa poteva essere sicuramente più silenziosa.

Logitech M570 Autonomia

L’autonomia dichiarata da Logitech è di 18 mesi, la connessione avviene tramite ricevitore Unifying a cui è possibile collegare altri 6 dispositivi Logitech. Il bluetooth non è presente e questo sicuramente giova all’autonomia, la trackball è alimentata da una batteria stilo e proprio accanto il vano batteria si trova un comodo alloggiamento per riporre il ricevitore Unifying.

Logitech M570 Considerazioni finali

Dopo un inizio traumatico,dettato dall’uso di mouse tradizionali per anni, la situazione è cambiata notevolmente, i dolori al polso, alla spalla e al gomito che prima avevo con un classico mouse sono praticamente spariti.  Il pollice è chiaramente la parte che si sforza di più ma non ho trovato fastidi particolari.

Non è un mouse per tutti e non è neanche un mouse per il gaming, i suoi 400 dpi sono un valore davvero basso rispetto ad altri mouse che hanno ben altri valori, la trackball di Logitech va provata per qualche settimana. A me sono bastati 3 giorni per abituarmi alla strana sensazione di dover muovere solo il pollice ma credetemi che ne è valsa la pena. Personalmente non tornerò indietro ad un mouse tradizionale e consiglio a tutti di provare almeno una volta una trackball. Il rapporto qualità/ prezzo è ottimo, la Logitech M570 infatti oscilla spesso tra i 30 e i 45 euro, prezzo decisamente basso rispetto a molte altre trackball.

Logitech M570 Offerte

Pro

  • Plastica dura ma solida, resistente ai graffi.
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo

Contro

  • L'incavo per il mignolo poteva essere più pronunciato.
  • Click dei tasti abbastanza rumorosi.

I nostri voti

Installazione10
Utilizzo10
Rapporto qualità-prezzo9
Feedback click6
Voto finale8.8

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: