Chi è appassionato di Videogiochi di gruppo non può non conoscere la fortunatissima e longeva serie Mario Party dove è possibile sfidare amici e parenti a divertenti scontri con innumerevoli minigiochi.

Mario Party: The Top 100 è l’ultimo titolo uscito per Nintendo 3DS che vuole racchiudere i migliori 100 giochi di tutte le 10 precedenti edizioni. Tutti i minigiochi che troviamo al suo interno hanno ricevuto un miglioramento, che sia nelle regole, nella grafica o nelle musiche, apportando di fatto una ventata di aria fresca anche per chi ha già giocato a un titolo precedente.

A differenza dei titoli precedenti, dove il gioco era strutturato su di un tabellone, il fulcro del gioco si basa sui 100 migliori minigiochi selezionati da Nintendo offrendo la migliore esperienza possibile al giocatore. Le diverse piattaforme su cui sono uscite le precedenti versioni, a partire dal primo Mario Party su Nintendo 64 fino all’ultimo uscito per WiiU, avevano ognuno di essi un differente controller di gioco: basti pensare al WiiMote della Nintendo Wii; fortunatamente il Nintendo 3DS offre molteplici possibilità di input permettendo così al giocatore di vivere un’esperienza completa a 360°.

Videorecensione Mario Party the TOP100

Gameplay

La saga di Mario Party non è famosa per avere una vera e propria trama, ma bensì ha come punto forte la possibilità di entrare subito nell’azione non appena acceso il gioco. D’altronde chi cerca un Party Game non ha bisogno d’altro se non sfidare i propri amici e parenti.

Dopo aver creato il nostro salvataggio, una classica musica in perfetto stile Mario ci accompagna nel menù principale dove sarà possibile scegliere da dove cominciare.

Tra le possibili scelte troviamo bene in evidenza due modalità: 100 Minigiochi e Multigiocatore. La prima permette di giocare, contro il computer, al mini gioco preferito ( dopo averli sbloccati tutti nella relativa sezione) mentre la modalità multiplayer ci permetterà di sfidare gli amici anche con solo una cartuccia, ma ne parliamo dopo.

Oltre alle prime due scelte, nella sezione centrale abbiamo altre modalità, non meno importanti:

Isola dei Minigiochi

All’interno di questa sezione sarà possibile, attraversando un percorso guidato, sbloccare i minigiochi mancanti alla nostra collezione per poterli successivamente giocare singolarmente nella sezione 100 minigiochi.

Il percorso è abbastanza lineare e molto intuitivo,  in quanto al giocatore viene proposta una spiegazione per ogni minigioco e viene offerta la possibilità di provare il livello prima di giocare.

In perfetto stile Nintendo, ogni livello superato ci conferirà delle stelle che ci permetteranno di … non voglio rovinarvi la sorpresa! 

Per incentivare al gioco e al completamento oltre alle stelle si possono vincere delle monete che permettono di guadagnare una vita extra arrivati a 100.

Sfida Minigiochi – Vinci la Serie – Dechatlon

Le tre modalità sono simili tra loro per contenuti, si differenziano però per alcune piccole caratteristiche.

La Sfida Minigiochi permette di contendere la vittoria al computer attraverso uno scontro diretto, con un minimo di 10 turni, con missioni racchiuse in pacchetti da 5 minigiochi ciascuno.

La scelta di essi sarà possibile attraverso la scelta di pacchetti che comprendono una determinata tipologia, uno lo sceglieremo noi, mentre gli altri saranno scelti dai nostri avversari virtuali.

In Vinci la serie sarà possibile giocare al meglio di 3 o 5 scontri per scoprire chi tra noi o il computer sia il migliore. Le modalità sono le stesse di quelle della sezione precedente. Questa modalità è consigliata per chi vuole fare una partita veloce visto i pochi scontri a disposizione.

Nella modalità Decathlon invece è possibile scegliere due varianti, 5 o 10 minigiochi. A prescindere da quale scelta, ogni minigioco completato ci darà un punteggio, questo valore verrà sommato con gli altri ottenuti durante le varie sfide e darà vita ad una classifica generale dove saranno riportati i 5 migliori punteggi ottenuti per ogni sessione di Dechatlon effettuata.

Collezione

Semplice e di facile intuizione questa sezione racchiude tutti i contenuti sbloccabili e delle nozioni basiche per scoprire le precedenti versioni di Mario Party.

Multigiocatore

Vero e proprio fulcro del gioco è la modalità con cui è possibile sfidare amici reali in battaglie divertenti e coinvolgenti per tutta la famiglia. Nel caso di più persone con lo stesso gioco tramite la modalità Wireless Locale si potrà sfidare altri giocatori senza grosse difficoltà.

La grande peculiarità che da Mario Party: The Top 100 è quella che con un solo gioco è possibile giocare fino a 4 persone con la modalità download. La possibilità di condividere la propria copia con gli amici può permettere anche a chi non ha il gioco di divertirsi in compagnia.

Funzionalità Amiibo

Non potevano certo mancare gli Amiibo per questo divertente titolo!

Durante la modalità Isola dei Minigiochi arriverà, in caso di perdita di tutte le vite, Toad che chiederà se si vuole scannerizzare un Amiibo per guadagnarne una vita extra. Oltre alla possibilità di guadagnare vite, all’interno della mappa si trovano delle caselle con il simbolo relativo: passando una statuetta Amiibo del personaggio che stiamo usando è possibile guadagnare 10 monete. Se invece nella casella sarà presente Koopa o Goomba passando uno dei due Amiibo, se in possesso, le monete guadagnate aumentano fino a 50.

Questo bonus, può essere sfruttato solamente una volta al giorno.

Conclusioni

Non portare niente di nuovo su di un franchise per una nuova uscita potrebbe essere un rischio. Ma non per la serie Mario Party che spinge forte sul suo cavallo di battaglia, i minigiochi, concentrando completamente l’esperienza su di essi.

Grazie alle molteplici potenzialità del Nintendo 3DS è stato possibile replicare i differenti controller delle vecchie console senza troppi problemi: anzi è possibile anche utilizzare il microfono soffiando all’interno di esso per una sfida a freccette.

Pochi i lati negativi che posso trovare su questo titolo: la mancanza della modalità avventura vista nei precedenti capitoli è parzialmente soppiantata dall’isola dei minigiochi; personalmente avrei preferito una migliore esperienza single-player. Questo offre poco al gioco in solitario, vista la semplicità del titolo, e toglie quel pizzico di sfida contro il computer.

Fortunatamente la vera forza di Mario Party: The Top 100 è la possibilità di divertirsi in 4 amici con una sola cartuccia di gioco tramite la modalità download locale. Non a caso il multiplayer tra amici è il lato più divertente fino dalle prime versioni del franchise e anche in questo caso Mario Party è il perfetto compagno di divertimento tra amici.

Per concludere, il gioco è da considerare come una vera e propria collezione dei migliori minigiochi delle precedenti dieci versioni. Forse i giocatori più maturi, quelli che hanno vissuto l’era del primo Party su Nintendo 64, proveranno una sensazione di nostalgia nel riscoprire alcuni minigiochi. Per i più giovani, specialmente per gli amici che si trovano spesso a giocare insieme con i propri Nintendo 3DS, sicuramente troveranno in Mario Party: The Top 100 un gioco divertente nel quale sfidarsi tra loro in modo rapido, immediato e il tutto condito in salsa Nintendo.

Prezzo: 0€  ► In offerta su Amazon.it a 39,99€ (Risparmi 0€)

Prezzo: 99,99€  ► In offerta su Amazon.it a 79,98€ (Risparmi 2001€)

Pro

  • I migliori partygame tutti in una cartuccia
  • Multiplayer possibile con solo 1 cartuccia

Contro

  • Semplice da completare in solitario
  • Monotono in solitario dopo poche ore

I nostri voti

Grafica8
Musiche8
Longevità6
Rapporto qualità prezzo6
Voto finale7.0

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: