Nonostante Panasonic sia un’azienda con solide radici nel panorama dei televisori al Plasma, questo 2013 ha deciso di iniziarlo con una ventata di aria fresca che è andata a rinnovare totalmente la serie Viera LED e i grandi sforzi dell’azienda si sono materializzati in una nuova famiglia di LED TV con schermo LCD IPS dalle funzionalità innovative e dal design veramente appagante per il nostro salotto.

Nello specifico oggi andiamo a vedere la soluzione 42 pollici ( disponibile anche a 47,50 e 55″ ) della serie Viera LED IPS con numero di prodotto TX-L42ET60E, un televisore annunciato alla stampa a metà Febbraio e che si colloca in nella fascia media delle nuove smart viera TV di Panasonic per questo 2013 e che offre funzionalità di conversione 3D integrate, oltre a varie modalità per sfruttare al massimo internet.

http://www.youtube.com/watch?v=NeT0QlJJhMc

Senza perdere altro tempo avventuriamoci in questa recensione per scoprire tutte le potenzialità di questo SmartTV Panasonic.

Contenuto della confezione

La confezione standard dello SmartViera contiene tutto il necessario per installare e capire al meglio come funziona il nostro televisore. All’interno troviamo, oltre al pannello principale, le staffe per il montaggio a parete, il sostegno per collocarlo su un piano e tutti i relativi accessori come viti, lacci ferma-cavi e rondelle.

All’interno non poteva ovviamente mancare la manualistica presente in diverse lingue tra cui l’Italiano, oltre ad un telecomando ad infrarossi con batterie incluse e un set di 2 occhialini per il 3D passivi firmati Panasonic. Infine troviamo un adattatore per trasformare il segnale RGB in HDMI.

Design e Materiali

Questa volta Panasonic ha fatto veramente centro, puntato su un design sobrio e con materiali pregiati che donano a tutto il display un aria nobile e che si adatta bene in qualsiasi contesto. Con il suo design versatile, SmartViera si trova a suo agio con qualunque accostamento dei nostri interni. La cornice del pannello è spessa meno di un centimetro ed è di metallo spazzolato, donando così anche a prima vista un’ottimo feeling per l’utente. Inoltre la scelta del metallo dona più resistenza al televisore e la tonalità grigia metallizzata si adegua all’ambiente circostante senza sforzi.

panasonicet60gal2

Sul lato inferiore troviamo un piccolo pannello trasparante, impercettibile a prima vista,  dove sono collocati tre led del televisore che sembrano “fluttuare” a mezz’aria. Un tocco di eleganza in più che caratterizza senza ombra di dubbio questa linea di Panasonic.

Smart Viera Panasonic (5)
Un dettaglio dell’angolo con i LED nella parte trasparente

Infine il piedistallo sul quale appoggeremo il nostro televisore è altrettanto sobrio e riprende le tonalità della cornice. Si tratta di una base a colonna singola che si aggancia centralmente sul pannello posteriore del televisore. Dobbiamo constatare che una volta fissato con l’apposito sostegno e viti incluse nella confezione, lo SmartViera non oscilla e il supporto non sembra soffrire in alcun modo il peso del pannello che anzi è libero di muoversi con un’angolazione di 180° sull’asse orizzontale per  adeguarsi ai nostri spazi.

panasonicet60gal1

SmartViera serie E60 – Specifiche tecniche

Schermo

PannelloIPS LED
Rapporto visualizzazione16:9
Tecnologia pannello600 Hz BLS (6 blocchi)
Modalità immagineDinamico / Normale / Cinema / True Cinema / Personalizzato
Angolo di visualizzazione178°
FiltroClear Panel Pro
1.080 Pure Direct
Risoluzione Super Clear
Ottimizzazione siti web
Modalità isf
Riproduzione 24p (2:2) / 24p Smooth
Processore Hexa

3D

Tipo 3DSì (Polarizzato)
Conversione 2D-3D
Occhiali 3D2 inclusi

Sound Quality

DiffusoriDiffusori anteriori x 2, Woofer (75 mm) x 1
Uscita altoparlante18 W (4 + 4 + 10)
Modalità SurroundVR-Audio Surround 2.1

Operazioni Easy

my Home Screen
Videocamera integrataOpzioni
Comandi vocali
Guida vocale
Telecomando Touch Pad
EPGGemstar EPG: Italia, Germania, Spagna; SI EPG per gli altri paesi
eHelp

Networking

VIERA Remote2
VIERA Remote2 (Smartphone App)
Swipe and Share2.0
Condividi e salva
Naviga e condividi
Riproduzione da remoto
App Launcher
Calibrazione Smart
VIERA Connect
Browser webSì(senza Flash)
Skype sul TV
Media Player
Media Player (Foto / Film / Musica)
Formati supportatiAVCHD 3D / Progressive, SD-VIDEO / AVI / MKV / WMV / MP4 / M4v / FLV / 3GPP / VRO / VOB / TS / PS, MP3 / AAC / WMA Pro / FLAC / WAV, JPEG / MPO
HbbTV
Riprendere la riproduzione
DLNA 1.5Sì (RUI2.0/DTCP-IP/DMP/DMR/DMS)
Compatibilità Bluetooth*
VIERA Link
Multi WindowPAT
Wireless LAN
Registrazione su HDD via USB
Modalità Hotel
Modalità Game

Eco

Navigazione Eco
Sensore ambientale

Terminale

Sintonizzatore
SintonizzatorePAL -B/G/H, -I, -D/K: SECAM -B/G, -D/K, L/L’, DVB-T, DVB-T (MPEG4-AVC [H.264]), DVB-C (MPEG4-AVC [H.264])
Doppia sintonizzazione
Ricezione teletext1.000 P
HDMI
Ingressi HDMI3 (3 laterale)
Formati supportatiAudio Return Channel (Input 2)
Ingresso video component condiviso con compositoTipo fono RCA x 1 (basso)
CI (Common Interface)1
21 Pin Input/Output1 (basso)
USBSì (ver.2.0)
SD CardSì (SDXC)
Porta LAN1 (basso)
Uscita audio digitale (ottica)1 (laterale)
Jack cuffie1 (laterale)
Porta di servizio

Generale

MarchioPanasonic
Numero modelloTX-L42ET60
Classe efficienza energeticaTBD
Dimensione schermo (diagonale)107 cm /42″
In modalità consumo medio**TBD
Consumi energetici annui***TBD
Consumi in modalità off e standbyTBD / TBD
AlimentazioneAC 220 – 240 V, 50/60 Hz
Risoluzione schermo1.920 (W) x 1.080 (H)
Consumo energetico nominaleTBD
Dimensioni senza supporto (L x A x P)956 x 564 x 35 mm
Dimensioni con supporto (L x A x P)956 x 620 x 227 mm
Peso senza supporto12,5 Kg
Peso con supporto14,5 Kg
Angolo di rotazione±15°
Supporto parete
Compatibilità VESA

SmartViera ET60 – Connettività

Anche per quanto riguarda il lato connettività Panasonic ha ormai raggiunto il suo standard e tutta la serie Et60 è dotata di un ampio raggio di ingressi per collegare tutte le nmostre apparecchiature. Nello specifico sul retro del pannello troviamo:

Smart Viera Panasonic (1)

  • 3 ingressi HDMI
  • 2 ingressi USB ( di cui uno USB 3,0 )
  • 1 ingresso composito
  • 1 ingresso RGB SCART (con l’adattatore)
  • Input per l’antenna RF
  • Connessione di rete Ethernet
  • Wi-Fi integrato
  • Uscita Audio Digitale
  • Uscita cuffie
  • Slot schede SD

Molto gradita la presenza della scheda wi-fi integrata che ci permette una connessione senza intoppi alla nostre rete Wi-Fi senza dover comprare adattatori USB esterni. Avremmo gradito un quarto slot per ingresso HDMI come nella serie ET50 visto il largo diffondersi dell’HD anche a tablet e smartphone, tuttavia siamo sicuri che 3 ingressi siano sufficienti per la maggior parte delle abitazioni.

Ricordiamo che questo modello ha solamente il tuner Freeview HD ( e non la combinazione Freeview e Freesat che troviamo sui modelli di punta Panasonic) per questo vi è un solo ingresso RF sul retro.

SmartViera ET60 – Funzionamento

Se è la prima volta con uno SmartTV il primo avvio è solitamente traumatico per abituarsi a tutte le funzionalità, fortunatamente Panasonic ha rivisto profondamente il software adeguandosi agli standard di mercato e rendendolo user-friendly, sopratutto grazie ad un tutorial alla prima accensione che ci guiderà passo passo nelle tappe fondamentali per capire al meglio il nostro SmartViera.

La prima cosa con cui dobbiamo fare amicizia sono le “Schermate” ovvero una serie di layout predefiniti che ci permettono di adeguare le funzionalità “smart” del nostro televisore al nostro stile di vita. Le schermate sono fortemente inspirate al mondo degli smartphone e possiamo vederle come le varie schermate di android dove possiamo collocare vari widget ad ogni differente pagina del launcher.

Panasonic ci fornisce di default una serie di schermate già preimpostate, alle quali possiamo aggiungerne di nostre personalizzandole con i vari componenti che abbiamo a disposizione. Tra queste applicazioni, o widget, troviamo ad esempio il meteo, il browser web, il calendario, Skype, Netflix, la guida TV e tanto altro. La semplice funzionalità di televisione è considerata come un’applicazione collocabile nelle schermate: avremo quindi una schermata solamente con la funzionalità televisore che è ovviamente quella che useremo maggiormente e che potremo impostare come predefinita all’accensione.

viera et60 7

“Le mie schermate” è tuttavia una funzionalità aggiuntiva che non rimpiazza il tradizionale menù a tendina, il quale custodisce tutte le impostazioni per quanto riguarda il comparto audio e video. Anche nel menù vediamo gli sforzi di Panasonic nell’unificare i propri televisori, infatti troviamo voci e impostazioni più complete, molte delle quali inizialmente adottate solamente dai televisori venduti negli USA lo scorso anno. Soffermandoci sul menù vogliamo spendere qualche riga per parlare degli aspetti più importanti della personalizzazione di ogni televisore, ovvero le impostazioni audio e video di questa serie  ET60.

[Video]

In cima alle impostazioni Video troviamo la modalità di visualizzazione che è impostata come predefinita su “True cinema”, la soluzione più facile per ottenere il massimo dal nostro TV LED. Anche se vi è la presenza di una scelta “personalizzata”, la modalità True Cinema è sicuramente raccomandata per chi non è pratico o per chi non volesse perdere troppo tempo dietro ai settaggi. Potremo inoltre livellare singolarmente i contrasti, la retroilluminazione, la luminosità, i colori, la tinta, la definizione, la scala di temperatura dei colori e la retroilluminazione automatica.+

Smart Viera Panasonic (3)

Contrasto e Retroilluminazione agiscono direttamente sui led del televisore, tuttavia la distinzione risiede nel fatto che il contrasto controlla il livello digitale dei bianchi mentre la retroilluminazione agisce sull’effettiva luminosità dei pixel. Sui modelli precedenti questi due erano invece integrati in un solo bilanciere. La luminosità automatica viene controllata da un sensore di fotosensibile che regolerà in modo automatico il display in base alle condizioni di luce presente ( conosciuto anche con il nome [C.A.T.S.] ). In questo caso abbiamo visto che impostandolo su un livello minimo si ottiene un risultato molto soddisfacente, con lo smart TV che regola in maniera automatica la luminosità dei singoli pixel. Se lo aumentiamo al massimo verranno effettuate anche altre correzioni ai contrasti e la luminosità dei led sarà sensibilmente più accentuata.

viera et60 2

A differenza di quello che possono pensare i cultori dell’immagine, suggeriamo di lasciare il livello minimo per un’esperienza ottimale, visto che i display LCD IPS soffrono spesso di profondità dei neri e questa regolazione della retroilluminazione ci viene incontro per evitare questo problema.

Tante anche le funzionalità avanzate come la correzione dei gamma, la “modalità gioco” che fornisce un tempo di risposta più veloce e alcune impostazioni avanzate per migliorare l’immagine e il segnale 2D/3D. Segnaliamo che tutte le impostazioni sono personalizzabili per ogni ingresso. Se ad esempio usiamo un decoder HD sull’HDMI1 e una console nextgen sull’ingresso HDMI2 potremmo impostare singolarmente quest’ultimo per impostazioni che favoriscano la resa durante il gioco, senza alterare o modificare ogni volta i parametri mentre guardiamo la TV.

[AUDIO]

Purtroppo il design sottile del televisore sembra influenzare come nella serie 50 l’audio di questo televisore che sembrerà un pò metallico e anche aumentando i bassi e abilitando la funzionalità “Bass Booster” il miglioramento è molto marginale. Fortunatamente, a differenza della serie 50, quando si tratta di dialoghi l’audio risulta molto più limpido e non da fastidio alla comprensione. Il menù audio è meno ricco di funzionalità rispetto a quello video, am fornisce ugualmente tutto quello di cui abbiamo bisogno tra cui alcuni preset ( Standard, Musica, Ambiente, Utente ) e varie regolazioni manuali. Segnaliamo inoltre la presenza dell’audio boost gain che permette di rilevare quando il dislivello dell’audio è troppo diverso tra due sorgenti e quindi regolarlo di conseguenza, inoltre potremo scegliere se il televisore si trova a più o meno di 30 cm dal muro in modo da regolarsi in maniera automatica. Nel complesso il comparto audio è soddisfacente ma sul mercato c’è sicuramente chi offre di più per i puristi dell’audio.

Qualità Video 2D

Trattandosi di un televisore LED con pannello LCD IPS, la sua resa migliore la troviamo in ambienti luminosi, dove la profondità dei neri è un fattore che si assottiglia senza rappresentare un fastidioso problema. Trattandosi di un modello di fascia media, la resa complessiva è veramente buona con un pannello eccezionalmente brillante e colori vividi e profondi. La modalità “True Cinema” di Panasonic viene incontro alla maggioranza degli utenti, fornendo un’ottima resa dell’immagine, con colori caldi apprezzabili molto nei film.

Come tutti i modelli LED qualche incertezza la troviamo sul tempo di risposta e sui movimenti, sopratutto disattivando tutti gli algoritmi incaricati dell’output video. Attivando e alzando al massimo queste impostazioni creano il risultato di un’immagine più pulita, ma allo stesso tempo introducono fastidiosi glitch grafici. Nel complesso da questo punto di vista sul mercato possiamo trovare sicuramente qualcosa di meglio, ma considerata la fascia di prezzo in cui la serie ET60 si vuole collocare non possiamo lamentarci in alcun modo.

Per quanto riguarda l’upscaling dai vari formati televisivi o da DVD, Panasonic conferma l’ottimo lavoro dei suoi televisori, infatti il processo è molto pulito e non presenta troppi rumori di sottofondo.

Ricordiamo che tutti i modelli Panasonic LED del 2013 forniscono immagini tridimensionali tramite tecnologia 3D passiva, il che risulta in un costo minore degli occhiali 3D ma in una resa meno precisa dell’effetto tridimensionale. Purtroppo su questo modello non potremo assaggiare le potenzialità del nuovo “Hexa-Processing Engine” di Panasonic, ma utilizza il vecchio chipsetv-Real 3D Pro

Sull’angolo di visione, la serie ET60 degli SmartViera Panasonic presenta risultati analoghi a quello di molti altri televisori con pannello IPS : l’angolo è molto buono e dobbiamo vedere lo schermo con un’angolazione molto forte prima di perdere la qualità della luminosità o dei colori. Da questo punto di vista è anche migliore dei modelli Sony e samsung che utilizzano pannelli diversi che non permettono un’angolo di visione così ampio. Unica pecca è la superficie molto lucida che riflette la luce se vi sono fonti luminose alla nostre spalle, creando fastidiose immagini riflesse.

Qualità Video 3D

Inclusa nella confezione troviamo 2 occhiali con tecnologia passiva Panasonic. Trattandosi di questo tipo di tecnologia, un altro paio di occhialini con lenti polarizzate per accontentare tutta la famiglia hanno un costo molto contenuto a differenza degli occhiali a tecnologia attivi che sono più costosi anche se offrono una resa dell’effetto 3D migliore. Non è un segreto che la linea LED 2013 Panasonic è fabbricata sulla base dei pannelli LG e per questo la scelta è ricaduta sulla tecnologia 3D passiva. Gli occhialini per il 3D sono molto leggeri e confortevoli e sostanzialmente sono come occhiali da sole ma con lenti polarizzate, le medesime che siamo abituati ad utilizzare al cinema per spettacoli 3D.

viera et60 8

Questa modalità dimezza le linee verticali, fornendone 540 ad occhio contro le 1080 della visualizzazione in 2D o in 3D attivo. Di certo da una visuale molto ravvicinata sarà possibile vedere le linee “mancanti” ma dalla giusta prospettiva di visualizzazione saranno impercettibili ad occhio nudo. Durante la riproduzione di un contenuto in 3D abbiamo notato che lo sfarfallio è molto limitato rispetto a televisori analoghi con il 3D attivo e questo non affatica troppo la vista, inoltre lo SmartViera Et60 è in grado di preservare la sua luminosità anche nella modalità 3D. Come accade su tutti i modelli 3D passivi, se ci alziamo o cambiamo angolo di visuale spezziamo “la magia del 3D”, ma questo non pregiudica di vedere un buon film in 3D sdraiati sul nostro divano. Nel complesso l’esperienza 3D è stata molto piacevole e non fastidiosa, permettendoci di godere anche di una conversione 2D->3D che avviene su qualsiasi sorgente, permettendoci di giocare anche a titoli per console in 3 dimensioni con un effetto automatico niente male. La profondità della conversione 3D è regolabile dalle impostazioni su 3 valori ( Leggero, Medio, Profondo ) inoltre il televisore ci avviserà quando verrà rilevato un segnale 3D.

Funzionalità Smart Viera

Come vi abbiamo annunciato sopra, Panasonic ha completamente rivisto tutta la parte software di questa nuova linea, creando finalmente un vero Smart TV intuitivo e funzionale. Al primo avvio ci verrà richiesto di collegarci ad internet ( via ethernet o wifi ) per controllare gli aggiornamenti e per poter sfruttare le applicazioni di connessione avanzata come il mediaserver, skype o il browser web.

Abbiamo già visto come Panasonic ci permette di creare le nostre schermate, che potremo personalizzare con le applicazioni che utilizziamo maggiormente. Per quanto riguarda la navigazione del menù è molto intuitiva anche se riscontriamo un leggero ritardo nei comandi che rendono la navigazione tra le varie applicazioni poco fluida. Probabilmente è colpa del chipset impiegato, tuttavia è plausibile che con un aggiornamento software anche l’intero sistema  acquisisca più reattività.

viera et60 4

Tra le tante applicazioni presenti vogliamo soffermarci su quelle più caratteristiche, come ad esempio il browser web. Grazie alla connessione internet potremo mettere in pausa i nostri contenuti per cercare direttamente dal nostro televisore e con l’aiuto del telecomando per digitare le parole, quello che vogliamo. Se stiamo vedendo un film e non vogliamo alzarci per cucinare, potremmo ad esempio cercare il numero di telefono della pizzeria più vicina o semplicemente controllare l’e-mail.

VIERA Connect ci consente un accesso cloud-based alla rete permettendoci di avere Video on demand, giochi, canali di educazione e molto altro. Grazie a Viera connect avremo un panorama di contenuti virtualmente illimitati e sempre aggiornati.

Presente anche funzionalità di mediaserver (dlna) che ci permette lo streaming dei contenuti all’interno della nostra rete domestica. Per queste funzionalità dobbiamo dire che Panasonic ha fatto un ottimo lavoro di integrazione e sia gli altri dispositivi della rete che lo SmartViera saranno in grado di riconoscersi e dialogare senza nessuna configurazione particolare. Supportati i più comuni formati audio/video con un’ottima gestione dei contenuti e smart resize quando necessario. Anche Youtube per Android si integra alla perfezione, infatti se siamo collegati alla stessa rete del televisore verrà riconosciuto immediatamente e basterà la pressione di un tasto per “inviare” il video di Youtube al nostro Tv Led serie ET60.

viera et60 5

E’ presente uno store online per scaricare nuove applicazioni per il nostro televisore, che possono spaziare da guide culinarie a servizio di video on demand o anche giochi per passare qualche minuto giocando dal nostro divano. Segnaliamo che alcune applicazioni sono completamente gratuite, mentre altre  sono a pagamento, proprio come avviene ad esempio sul PlayStore di Google o altri market smartphone o di smart TV.

viera et60 3

Infine non dobbiamo sottovalutare le potenzialità della connettività con il nostro smartphone. Abbiamo fatto qualche prova con un device Android scaricando l’applicazione ( compatibile anche con iOS ) Viera Remote 2. Il funzionamento è immediato e potremo comandare tutte le funzionalità del televisore dal nostro smartphone, anche se ci troviamo lontani dal raggio del telecomando, dal momento che sfrutta la connessione wi-fi. Dall’applicazione avremo un vero e proprio telecomando virtuale che ci permetterà di inviare ogni sorta di comando allo Smart Viera di Panasonic. Inoltre segnaliamo al presenza di un Gamepad per i videogiochi e il nuovo Swipe & Share 2 che permette di inviare contenuti al televisore semplicemente “lanciandoli” dal display dello smartphone verso il televisore.

smart connect viera 3
Il Gamepad per sfruttare i giochi dello Smart Viera
smart connect viera 2
A sinistra il menù principale e a destra i controlli di volume/canale/sorgente
smart connect viera 1
A sinistra le varie modalità attivabili e a destra lo Swipe to Share v 2

Ultimi appunti su Skype: lo Smartviera non dispone di fotocamera integrata, tuttavia esiste una soluzione venduta separatamente che presenta una barra con fotocamera Panasonic che si aggancia tramite magneti alla parte superiore del televisore e si collega ad una delle prese USB sul retro. Una volta collegata non sarà necessaria altra configurazione. Basterà accedere al nostro account Skype ed avviare videochiamate stando comodamente seduti sul divano. Purtroppo però quando riceviamo una chiamata Skype l’unico avviso è una suoneria del telefono che viene emessa dal nostro SmartViera. Non essendoci un avviso a schermo o un tasto rapido per rispondere dovremo trovare il telecomando e passare all’applicazione Skype per poter rispondere: purtroppo questa operazione richiede un pò di tempo e nel frattempo il vostro interlocutore potrebbe aver già riagganciato. Poco male comunque, infatti si tratta di un “problema” facilmente risolvibile via software e sicuramente migliorabile.

viera et60 6

Conclusioni

Panasonic offre infatti un grande portfolio di Televisori e, come sempre, raccomanda la scelta di Tv al Plasma per ambienti molto scuri e di LED LCD per stanze molto illuminate: un consiglio che condividiamo sicuramente in quanto la poca profondità dei neri tendenti al violaceo che troviamo sulla tecnologia LCD non risaltano. Partendo da questa premessa la serie LED LCD Et60 SmartViera di Panasonic è un’ottimo esempio di qualità dei pannelli IPS LCD.

Installando il nostro serie Et60 in un ambiente luminoso potremo godere di un fantastico e brillante pannello LED full-HD con colori corposi e con una gestione delle immagini HD veramente ottima. Considerando il prezzo attuale al quale è facilmente reperibile online, circa 650/700€ ( per il modello 42″ ) è sicuramente un’ottimo rapporto qualità/prezzo considerato anche l’elegantissimo design che Panasonic ha voluto imprimere a questa serie 2013. Il 3D è di tipo passivo, quindi se state cercando un’esperienza profonda nelle 3 dimensioni dovrete necessariamente optare per un televisore con 3D attivo e rispettivi occhiali. Se invece non è una vostra priorità rassicuratevi comunque del fatto che la conversione automatica e la qualità dell’immagine dei contenuti 3D è sopra la media per questo tipo di tecnologia e permetterà di apprezza comunque qualche buon film o gioco in 3D con gli amici e la famiglia senza disturbare alla vista.

SmartVIERA_LED_TX-L42ET60B_Zoom_(600x400)_1_BoyA1001001A13C04B51610F39690

Le uniche pecche le ritroviamo nell’audio che in alcuni casi è un po’ “metallico”e in alcune applicazioni preinstallate che sono un pò macchinose. Per quest’ultimo punto siamo fiduciosi che Panasonic porrà presto rimedio tramite aggiornamento software del sistema o tramite aggiornamento delle proprie applicazioni. A tal proposito ci piacerebbe vedere anche una risposta da parte dell’azienda agli “evolution kit” dei competitor che permettono di potenziare le prestazioni ( in particolare la CPU ) del televisore per renderlo sempre aggiornato e al passo col tempo anche nei prossimi anni.

Nel complesso è uno SmartTV LED LCD IPS di ottima qualità che grazie al suo design moderno in metallo spazzolato non sfigura in alcun ambiente, anche considerata la sottile cornice. La resa di contenuti full-HD è gestita egregiamente e Panasonic ha colmato gran parte delle lacune e delle funzionalità che gli utenti del 2012 avevano richiesto a gran voce. I colori sono vibranti e la luminosità del display è veramente piacevole da vedere, inoltre tutte le funzioni smart sono accompagnate da tutorial a schermo per non impaurire l’utilizzatore meno esperto. Molto intelligente e pratica la scelta delle schermate personalizzate,  una funzionalità che ci è piaciuta molto. Davvero un plauso a Panasonic che con questa serie Et60 ha fatto un balzo in avanti creando una linea di prodotti che attualmente rappresentano il miglior rapporto qualità/prezzo per il segmento nel quale si collocano. Altre informazioni  sul sito ufficiale.

si ringrazia l’ufficio stampa Panasonic per il prodotto recensito

TX-L42ET60E LED TV Galleria Immagini

 

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: