Ogni Primavera, come da tradizione, Razer immette sul mercato una nuova tastiera dalle interessanti funzionalità e questa volta parliamo di una tastiera a membrana. Quest’anno è toccato alla Razer Cynosa Chroma che diventa l’erede spirituale della precedente Ornata Chroma la tastiera mecha membrana ibrida.

Razer continua nella filosofia di essere un brand per giocatori gestito da giocatori e con questo nuovo prodotto è riuscita a smussare quei piccoli difetti riscontrati dalla comunità dal modello precedente dando vita ad una tastiera economica ed interessante dal profilo gaming allo stesso tempo: vediamola assieme.

Recensione Razer Cynosa vista frontale accesa

Offerte Razer Cyanosa

Prezzo: 79,99€  ► In offerta su Amazon.it a 78,99€ (Risparmi 1,00€) 

Migliore offerta sul web ►  83,98€ su TrovaPrezzi

eBay: 65,0€ RAZER Cynosa Chroma tastiera Gaming

Specifiche Tecniche

Si parte sempre dall’esterno per giudicare un prodotto e come Razer ci ha ben abituato nel corso degli anni il packaging è un tripudio di informazioni e nel caso dei prodotti ritroviamo sempre l’iconica illuminazione Chroma con la colorazione dominante nero/verde.

Ecco le principali funzionalità della Chroma Cynosa

  • Tasti da gaming piacevolmente ammortizzati
  • Tasti personalizzabili retroilluminati singolarmente
  • Retroilluminazione Razer Chroma™ con 16,8 milioni di opzioni colore personalizzabili
  • Underglow con 22 zone personalizzabili
  • Compatibile con Razer Synapse
  • Key Roll-Over da 10 tasti a sfioramento con funzionalità anti-ghosting
  • Design robusto e resistente agli spruzzi
  • Tasti completamente programmabili con registrazione di macro on-the-fly (al volo)
  • Opzione modalità gaming
  • Ultrapolling 1 000 Hz

Recensione Razer Cynosa colorazione chroma

Razer Cynosa – Funzionamento e comfort

Il vero modo di giudicare e valutare il suo funzionamento è ovviamente quella di utilizzarla giornalmente per scrivere testi e ovviamente, data la natura della tastiera, giocare con diversi titoli.

La tastiera è realizzata in una solida plastica che offre una sensazione buona al contatto e alla digitazione: si capisce subito che non è una tastiera economica. La prima sostanziale differenza che possiamo notare su di essa è la mancanza del click che aveva reso celebre il modello precedente con i suoi switch. Ascoltanto il feedback della Comunity Razer è stato rimosso il lato mecha ma è stata mantenuta l’ottima membrana precedente.

Recensione Razer Cynosa vista frontale

Ovviamente la mancanza uditiva del click meccanico comporterà all’inizio la necessità di premere con più decisione per essere sicuri che la tastiera apprenda il comando dato: per dovere di cronaca il mio periodo di adattamento è stato di circa una settimana e adesso sono molto indeciso se continuare ad usare la mia vecchia tastiera, o questa nuova Cynosa Chroma.

Manca in confezione un cuscino poggia polsi, acquistabile comunque sullo store Razer, e la cosa mi ha lasciato leggermente perplesso infatti pensavo che dallo scorso anno Razer avesse pensato di introdurre in tutti i futuri modelli di tastiere questo comodissimo accessorio. Non troviamo neanche il cavo premium con la possibilità di nasconderlo comodamente sotto la tastiera, per farlo uscire dove lateralmente o posteriormente, invece mi sono trovato una soluzione molto base con un normalissimo cavo  gommato che sporge dalla parte posteriore. Evidentemente ci aveva viziato troppo bene Razer in passato.

Recensione Razer Cynosa cavo

Ovviamente il layout della tastiera è italiano con tutti gli accenti e le scorciatoie al posto giusto. Segno di un sempre maggior interesse per il nostro mercato, speriamo porti finalmente alla commercializzazione della loro linea di portatili Razer Blade.

Recensione Razer Cynosa vista inferiore

Tre sono le caratteristiche da tenere sott’occhio in questa Razer Cynosa: il Key Roll-Over a 10 tasti con funzionalità anti-ghosting che garantisce la possibilità di impartire perfettamente fino fino a 10 comandi allo stesso tempo. Troviamo inoltre un design resistente all’acqua che offre la possibilità alla Cynosa di resistere a spruzzi accidentali per aumentare la vita media della tastiera.

Ultima e più particolare, sono la presenza di piedini inferiori di sostegno regolabili in due posizioni. La mancanza del cuscino d’appoggio viene soppiantata dalla possibilità di doppia regolazione della pendenza di scrittura. Non è molto personalizzabile, ma c’è e farà felici tutti.

Migliore tastiera per giocare • Aprile 2018
Tastiere per tutte le mani e per tutte le tasche con lo spirito gaming; scopri qual'è la miglior tastiera per giocare in base al tuo budget.

Razer Cynosa – Impressioni di utilizzo

Sono diversi mesi che per lavoro e divertimento utilizzo quotidianamente una tastiera meccanica e il ritorno ad una tastiera a membrana mi ha lasciato perplesso, ma non in maniera negativa. Sto cominciando seriamente a credere che a breve non esisterà più un divario così netto tra le tastiere meccaniche e le tastiere a membrana in quanto con il migliorare della tecnologia e dei materiali di costruzione, si arriverà ad un punto tale che ogni nuova caratteristica aggiunta sia ininfluente sul giudizio riguardo all’acquisto di una keyboard a discapito di un’altra.

Recensione Razer Cynosa vista laterale

Durante il periodo di prova e le lunghe sessioni di gioco/digitazione non si nota grande differenza nel digitare su questa tastiera a membrana. Provenendo da una tastiera meccanica mi è mancato il classico feedback del click degli switch. Ma vedendo la cosa da un punto di vista di utente medio non ci saranno troppe complicazioni. La dimensione dei pulsanti è ottima offrendomi la possibilità di posizionare le mani in un luogo e raggiungere tutti i tasti principali senza muovere troppo i polsi, e di conseguenza stancandomi meno.

Le sessioni di gioco all’inizio ne hanno risentito, ma è stata solo questione di riadattamento alla nuova tecnologia. Non sono un hardcore gamer quindi il livello del mio gameplay è molto modesto, ma ci tengo a fare bella figura quando decido di dedicare il mio tempo libero ai videogiochi. I primi giorni mi trovavo ad avere un tempo di risposta più lento data dall’abitudine alla vecchia corsa dei tasti. Dopo il normale periodo di adattamento le performance si sono stabilizzate a quelle precedenti.

Razer Cynosa e Gaming

La nuova tastiera Razer è dotata di varie shortcut che si integrano perfettamente con il software Razer Synapse, giunto alla terza versione. Grazie ad esso ho personalizzato tutte le caratteristiche per poter utilizzare al meglio con tutte le mie periferiche compatibili.

Oltre alla regolazione dell’illuminazione chroma adesso è possibile, in caso di più periferiche compatibili, creare un vero e proprio setup luminoso posizionando all’interno di una comoda interfaccia tutti i prodotti compatibili e impostare semplicemente tutti gli effetti e le illuminazioni richieste.

Ultimamente i giochi che preferisco non richiedono Macro particolari, infatti su questa tastiera non ne ho impostata nessuna, però è bene ricordare che Razer per tutti i suoi prodotti offre la possibilità di salvare e importare configurazioni su device differenti, ma compatibili.

La nuova versione del software Synapse continua ad essere un valore aggiunto ai prodotti Razer. Avere un’unica schermata che ingloba tutte le periferiche offre una visione chiara e semplice di tutte le personalizzazioni richieste.

Conclusioni – Razer Cynosa Chroma

Ogni volta, prima di mettere le mani su di una nuova tastiera da gaming penso sempre la solita frase: “ok sarà una buona tastiera con qualche luce in più ma poche differenze dalle altre”. E ogni volta rimango stupito dai progressi e dalle funzionalità che il brand riesce ad implementare nei suoi nuovi prodotti.

Non so per quanto resterà sulla scrivania a discapito della mia meccanica preferita ma devo ammettere in piena onestà che non mi sarei aspettato queste buone sensazioni che ho avuto utilizzandola queste settimane.

Il prezzo ufficiale si aggira intorno alle 70 €, che piazza questa Cynosa tra le tastiera Razer più economiche attualmente sul mercato. Ma quali sono i risvolti della medaglia?

I materiali non sono particolarmente “premium” e il peso della stessa, nonostante sia un prodotto di un brand conosciuto, non danno quella sensazione trovata in altri prodotti analoghi. La qualità costruttiva e i materiali risentono del prezzo aggressivo, rispetto a una professionale da gamer.  E allora perché dovreste puntare su questa a discapito di altre che siano Razer o di un’altra marca?

Il compromesso tra qualità e prezzo c’è, sicuramente per chi cerca una tastiera da gioco colorata, personalizzabile e per giocare in modo più “casual” rispetto ad una tastiera meccanica è perfetta.

E’ infatti difficile trovare una tastiera da gioco di buona marca con luci RGB e tante funzionalità ad un prezzo così contenuto.

Inoltre a volte la fa il software per la personalizzazione e per il mio modesto parere Razer Synapse 3, pur non essendo leggerissimo per il computer, svolge in maniera egregia il suo lavoro.

In sostanza Razer Cynosa è un’onesta tastiera da qualche interessante funzione ma nulla che gridi al miracolo. I materiali utilizzati sono basici ed il feeling della costruzione ci lasciano una sensazione di già visto, già provato. Pensata principalmente per un pubblico più casual che hardcore comunque potrebbe essere una interessante scelta per chi vuole un ottimo software gestionale e vuole entrare in possesso di un prodotto Razer.

Ed ora, si torna a giocare!

Pro

  • Compatibilità con Razer Synapse 3
  • Buone sensazioni anche se non meccanica.
  • Illuminazione Chroma

Contro

  • Materiali molto cheap
  • Se non avesse il logo razer, è una tastiera dal prezzo troppo alto

Offerte Razer Cynosa

Spesso riusciamo a trovare per voi la migliore offerta per il prodotto in recensione e per la Razer Cynosa Chroma attualmente è questa:

Prezzo: 79,99€  ► In offerta su Amazon.it a 78,99€ (Risparmi 1,00€) 

Migliore offerta sul web ►  83,98€ su TrovaPrezzi

eBay: 65,0€ RAZER Cynosa Chroma tastiera Gaming

Esiste in commercio ma difficilmente reperibile se non sul Razer Store, una versione di questa tastiera chiamata PRO che non è altro che la stessa identica tastiera ma con un ulteriore led che illumina il sotto della keyboard.

Prezzo: 79,99€  ► In offerta su Amazon.it a 78,99€ (Risparmi 1,00€) 

Kelkoo: 408,99€ da MediaWorld

I nostri voti

Design6.5
Comodità6
Funzionalità6
Software8
Rapporto qualità prezzo7
Voto finale6.7

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: