Un nuovo brand di smartphone è appena approdato in Europa, si chiama Vivoed è il brand più grande della famiglia BBK. Quest’ultimo è l’unione di diverse aziende, oltre a Vivo ne fanno parte anche OPPO e OnePlus.

Abbiamo avuto il piacere di provare il prodotto di punta chiamatoVivo X51 5G, uno smartphone con CPU Snapdragon 765G e un’innovativo sistema fotografico.

Vivo non è nuovo nell’innovazione e non è neanche un brand appena nato, negli ultimi anni Vivo ha portato novità che poi sono state riprese da altri brand. Il brand ha innovato introducendo per la prima volta interessanti caratteristiche come: fotocamera pop-up, display con cornici sottilissime, lettore di impronte sotto il display ed il primo smartphone con fotocamera anteriore nascosta sotto lo schermo

Sono molto fiducioso e mi aspetto grandi cose e importanti investimenti in Europa, l’innovazione in tempi di crisi è sempre benvenuta.

Vivo X51 Scheda tecnica

Sistema Operativo Android
Versione Sistema Operativo Android 10 Funtouch OS 10.5
Dimensioni 158.46mm x 72.8mm x 8.04mm
Peso 181.5 grammi
CPU Snapdragon 765G Qualcomm SDM765 1x 2.4 GHz Kryo 475 Prime + 1x 2.2 GHz Kryo 475 Gold + 6x 1.8 GHz Kryo 475 Silver
GPU Adreno 620
RAM (GB) 8 GB
Memoria interna (GB) 256 GB
Pollici Display 6.56
Risoluzione Display 1080 x 2376 pixel
Tipologia Display AMOLED colori 16 milioni
Megapixel Fotocamera 48
Capacita batteria (mAh) 4315

Vai alla scheda completa: Scheda tecnica Vivo X51 5G.

Vivo X51 Unboxing

  • Vivo X51
  • Custodia trasparente in silicone
  • Auricolari con jack audio
  • Adattatore Usb Type C – Jack audio
  • Cavetto USB Type C
  • Caricabatteria rapido da 33 Watt

Vivo X51 Design

Vivo X51 colpisce sicuramente per il suo design ricercato e per la sua sensazione che riesce a restituire al tatto. Il retro in particolare è in vetro opaco con una rifinitura molto elegante che risulta un pò scivoloso. In confezione è comunque presente una cover in silicone trasparente che fa un buon lavoro.

Il corpo di Vivo X51 è particolare, i bordi sono curvi e il profilo inferiore e superiore, interamente in alluminio, è piatto. Il colore di questo smartphone è uno dei tratti distintivi, la colorazione denominata Alpha Grey mi è piaciuta parecchio nonostante il retro sia particolarmente incline a trattenere le ditate. Vivo X51 misura158.46 x 72.8 x 8.04 mm, si tiene bene in mano perché è stretto ma non è uno smartphone compatto e il peso, di 181 grammi, si fa sentire. I tasti fisici di Vivo X51 non mi hanno fatto impazzire, non hanno un feedback deciso e li ho trovato parecchio morbidi.

Il design del comparto fotografico è molto ricercato, Vivo ha realizzato una soluzione a due gradini dove primeggia la scritta PRO AI QUAD CAMERA.

Vivo X51 è costruito molto bene ma non è resistente ad acqua e polvere, un vero peccato sopratutto per la fascia di prezzo a cui viene proposto.

Vivo X51 Multimedia

Display

Il display di Vivo X51, prodotto da Samsung, è un’ottima unità. È un AMOLED con supporto HDR10+, ha una luminosità eccellente con picchi superiore ai 1000 nits, all’esterno non ci sono problemi.

La diagonale del display è di 6,56 pollici ed ha un refresh rate a 90 Hz e180 Hz di campionamento del touch, la risoluzione è FHD+ ed è anche certificato E3.

Il pannello di questo Vivo X51 è ben calibrato, i colori sono vivaci e sufficientemente naturali. Dalle impostazioni è possibile anche selezionare le diverse modalità per il refresh rate che scalerà in base alle esigenze fra 90 e 60 Hz.

I neri sono profondi ed in generale il display ha superato i test con pieni voti, è davvero piacevole godersi un film o una serie TV.

Audio

Il comparto audio di Vivo X51 non è ai massimi livelli, purtroppo l’audio stereo è assente, è infatti presente un solo speaker che è comunque potente. In confezione sono presenti delle cuffie con jack da 3,5 mm ed è anche presente l’adattatore per utilizzarle. Davvero un peccato chenon venga utilizzata anche la capsula auricolare per offrire l’effetto stereo, su questa cifra di prezzo era una caratteristica necessaria.

Nessun problema con le mie cuffie bluetooth, Vivo X51 supporta la trasmissione ad alta risoluzione tramite il protocollo AptX sul Bluetooh che è in versione 5.1

Performance

Vivo X51 corre attraverso ilSoC Qualcomm Snapdragon 765G con 1 x 2.4GHz + 1 x 2.2GHz + 6 x 1.8GHz Kryo475, GPU Adreno 620 e 8 GB di RAM LPDDR4x accompagnati da 256 GB di memoria interna UFS 2.1.

Lo smartphone ha un comparto hardware ben calibrato. Non ha specifiche da urlo ma , complice il processore ben ottimizzato, gira tutto molto bene e ciò giova a batteria e stabilità complessiva. Lo Snapdragon 765G con processo costruttivo a 7nm, non è il processore top di gamma Qualcomm, ma riescono a donare un’ottima reattività nell’utilizzo quotidiano con ogni applicativo, senza impuntamenti o tentennamenti vari anche grazie al refresh rate a 90Hz di cui beneficia anche l’interfaccia utente. Molto interessante anche la presenza di un sistema diraffreddamento a liquido che di solito troviamo su smartphone “da gaming” per la tendenza di questi a surriscaldarsi. Nei nostri test Vivo X51 si è comportato molto bene e non soffre di surriscaldamenti.

Vivo X51 non è un top di gamma ma va come un top di gamma.

Purtroppo la memoria interna non è espandibile, il carrellino estraibile ospita comunque due nanoSIM . Eccellente la connettività. Vivo X51 supporta la rete5G fino a 3,7Gbps, Wi-Fi ac dual band, Bluetooth 5.1 e ovviamente anche l’NFC. Il lettore di impronte digitali è di tipo ottico ed è posizionato dentro al display, durante i nostri test è stato molto veloce ma per il mio utilizzo lo l’avrei posizionato qualche centimetro più sopra.

Batteria

Poco da dire sull’autonomia: Vivo X51 è dotato di una batteria da ben 4.315 mAh che sono una bella caratteristica in uno smartphone così sottile e leggero. Ho utilizzato Vivo X51 in modalità auto, facendogli gestire il refresh rate in maniera automatica e sono riuscito tranquillamente a coprire una giornata piena di utilizzo intenso.

Vivo utilizza una ricarica rapida a 33W (FlashCharge)che ricarica la batteria da 0% al 59% in 30 minuti, e al 100% in un’ora e otto minuti. Un vero peccato per la mancanza della ricarica wireless

Vivo X51 Fotocamera

Il comparto fotografico di Vivo X51 è sicuramente uno degli aspetti più innovativi di questo smartphone, una parola pesante in questi ultimi anni in cui siamo stati abituati a vedere tanti smartphone e tutti uguali. Vivo innova attraverso l’inserimento di una fotocamera gimbal.

Cos’è un gimbal?

I gimbal sono degli strumenti che attraverso dei movimenti meccanici o elettronici stabilizzano ciò che supportano. In realtà Vivo X51 non integra un vero gimbal ma un meccanismo che lo simula. Un sistema classico di stabilizzazione tende a nascondere i movimenti (soprattutto nei video ), di 1° grado sugli assi X ed Y. Vivo, con il suo sistema della Gimbal Camera, è riuscita a supportare fino a sull’asso Y e ben gradi sull’asse X. Cosa significa ciò?

Le immagini, ma soprattutto i video, hanno una stabilizzazione che ad oggi non ha eguali nel campo smartphone. La gimbal camera è molto utile nei video in 4K a 60 fps, nei video in FullHD viene invece combinato con quello digitale ed il risultato è sorprendente.

Vivo X51 5G non è solo “gimbal camera”, offre un comparto fotografico particolarmente interessante:

  • Sensore principale 48 MP (stabilizzazione dell’immagine OIS gimbal, sensore personalizzato IMX598)
  • 13 MP ritratto F/2.5 EIS (zoom ottico 2x)
  • 8 MP periscopico F/3.4 OIS (zoom ottico 5X)
  • 8 MP macro grandangolare F/2.2
  • Fotocamera frontale da 32 MP, f/2,48

Vivo X51 offre un livello qualitativo fotografico davvero eccellente. Le foto in condizioni di buona luce sono ottime e ben equilibrate dal punto di vista dei colori, il rumore d’immagine praticamente assente. Tutti e quattro i sensori sono di ottimo livello e offrono una qualità da vero top di gamma.

Ho apprezzato molto la modalità notturna, è possibile tirare fuori ottimi scatti con poca luce, ancora meglio con l’utilizzo di un treppiede. Ciò è possibile grazie al sistema stabilizzato gimbal, il sensore principale ha più tempo per catturare la luce. Purtroppo gli stessi risultati non sono offerti dal sensore grandangolare e da quello zoom, foto notturne nella media in questo caso.

Tante, inoltre, le modalità a disposizione dell’utente: LDAF, Super Night Mode, stabilizzazione 3D, Astro Mode, Pro Sports Mode, Portrait, Slow Motion, modalità Super Luna, Panorama, modalità documenti e modalità Pro.

Nulla da dire sulla fotocamera anteriore, fa un ottimo lavoro anche se ho faticato per eliminare l’effetto bellezza presente.

Vivo X51 Software

Vivo X51 è dotato di Android 10 con un’inedita interfaccia chiama FunTouch OS 10 Global. Questo aspetto è uno di quelli che mi ha stupito di più, non si tratta della solita personalizzazione filo-cinese_ non ci sono applicazioni preinstallate che non andremo ad utilizzare e sopratutto non ci sono pubblicità nei menù. FunTouch OS è un’interfaccia molto minimale e davvero simile alla Google Experience che ritroviamo sui Pixel.

Le uniche applicazioni preinstallate sono appunto quelle di Google e qualche altra davvero indispensabile ad oggi.

Nelle impostazioni troviamo opzioni interessanti come la programmazione della modalità scura, la personalizzazione dell’always on display e dei bellissimi sfondi dinamici. Moltissimi sono i livelli di personalizzazione, c’è una sezione chiamata Effetti dinamici in cui è possibile modificare vari effetti come l’impronta digitale, l’animazione riconoscimento viso , l’animazione in carica e si può scegliere anche l’effetto di luce sui bordi quando arrivano le notifiche

Interessante anche la modalità ultra-gioco che si attiva durante il gaming, gestisce ed ottimizza la rete e prestazioni disattivando anche notifiche che potrebbero interrompere la sessione di gioco.

Android è in versione 10 ma nel giro di qualche settimana arriverà il major update a 11. Bene le patch di sicurezza Android, durante la mia prova è arrivato un aggiornamento che ha portato con sé i security update aggiornati a Novembre 2020.

Vivo X51 Conclusioni

Vivo X51 è uno smartphone che mi ha colpito sotto tutti i punti di vista, ha un software semplice e personalizzabile ed è cucito per il mercato europeo, la fotocamera con il gimbal ha superato le mie aspettative e si è dimostrata veramente innovativa.

Il suo cavallo di battaglia, il comparto fotocamere, è ciò che vi potrebbe spingere all’acquisto. Il gimbal permette di scattare foto di ottima qualità, in tutte le situazioni di luce. Ha lo zoom ottico 5X, una modalità super-macro, una fotocamera anteriore da 32 Mpx, ed una modalità grandagolare. Ha un bel display luminoso e curvo e i colori sono riprodotti molto fedelmente.

Lo consiglio? Assolutamente si, soprattutto se siete amanti della fotografia, la flessibilità dell’X51 è eccellente in ogni ambito in particolare quello video.

Il prezzo di lancio di Vivo X51 è di 799 euro, è una cifra alta per un brand appena arrivato e di cui pochi ne conoscono l’esistenza ma il discorso è diverso. Vivo non è un’azienda nata ieri e questo non è il loro primo smartphone, ma è un bel biglietto di presentazione nel mercato europeo.

Per altre informazioni e punti vendita su Vivo X51 5G potete fare riferimento alla pagina ufficiale del prodotto. Potete acquistare Vivo X51 5G sul sito di Euronics.

Un biglietto scritto in grande stile con dettagli e componenti innovativi, un design curato e un software pulito e funzionante che molti brand invidiano.

I brand di smartphone sono tanti ma l’innovazione non è mai abbastanza, benvenuta Vivo!

Xiaomi Redmi Note 9T 5G Smartphone, 4GB+128GB, 6,53” FHD+ DotDisplay 90Hz, MediaTek Dimensity 800U, 48MP Triple Camera, 5000mAh, NFC, Nightfall Black

Pro

  • Gimbal video
  • Display luminoso
  • Design
  • Software

Contro

  • Audio mono
  • Tasto accensione e volume un po' morbidi

I nostri voti

Design9
Display8
Fotocamera8.5
Batteria 8
Audio7
Rapporto qualità/prezzo8
Voto finale8.1

Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.