Nokia non sembra l’unica azienda di cellulari che lotta per restare a galla nel competitivo mercato degli smartphone; anche RIM, con i suoi Blackberry, sta passando una fase fortemente negativa, che ha già causato il riassestamento dei vertici dell’azienda e migliaia di licenziamenti.

Le azioni della società sono crollate in un anno e gli analisti di Morgan Stanley non prevedono un futuro roseo per l’azienda canadese. Bloomberg riferisce che Ehud Gelblum, analista di Morgan Stanley, ha scritto in una nota agli investitori oggi che “l’unico modo per RIM di rimanere un’entità vitale è a frazionare la sua dimensione attuale, una trasformazione che cancella gran parte della sua capacità di guadagno “. Gelblum ha anche citato il “deteriorating fundamentals”  di RIM come un motivo per essere pessimista sul futuro della società, spiegando infine che il nuovo sistema operativo BlackBerry 10 sarebbe stato rilasciato “probabilmente troppo tardi e con troppi rischi” per migliorare le prospettive della società.

Il primo dispositivo BlackBerry 10 è previsto per questa estate, probabilmente nel mese di agosto.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: