Ruzzle, l’applicazione gioco più in voga del momento potrebbe diventare il tema di un futuro quiz televisivo condotto da Gerry Scotti per le reti Mediaset. Ad annunciare questa “virata giovane” della televisione nazionale è proprio il conduttore lombardo che, al sito d’informazione TgCom24, annuncia di aver già preso contatti con i responsabili del marchio Ruzzle per poter contrattare i diritti di messa in onda.

Come mai la scelta di questo gioco? Gerry Scotti dice di essersi innamorato di Ruzzle perché unisce la sua passione per l’enigmistica a quella della tv (decenni fa, andava in onda su TeleMonteCarlo un gioco molto simile all’attuale Ruzzle per dispositivi mobili dal titolo Paroliamo).

Queste le dichiarazioni del conduttore di Pavia:

Non amo nascondermi in una vita virtuale. Ma capisco che proprio il fatto di sfidare sconosciuti possa intrigare. E poi i ragazzini sono affascinati per forza di cose da tutto ciò che è tecnologico… Abbiamo già contattato la società che produce Ruzzle per trasformarlo in un nuovo format. In questo periodo in cui l’idiozia pare dominare, un gioco che usa le parole non può che fare bene a tutti…

Poi aggiunge:

Penso che Ruzzle si possa sviluppare in tv, per questo sto già lavorando al progetto: potrebbe facilmente diventare una gara a due o a quattro concorrenti. Vedremo.

Chi avrebbe mai potuto pensare che la piccola start up svedese MAG avrebbe avuto contatti con la televisione italiane e nientepopodimenoche con Gerry Scotti?  Qui sotto, un video in cui due campionissimi di Ruzzle si sfidano in una battaglia tutta Made in Italy.

Ruzzle – Video campioni Italiani

Ruzzle Free su Google Play

Ruzzle Free
Ruzzle Free
Developer: MAG Interactive
Price: Free+
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: