Da ormai qualche giorno possiamo affermare che il Galaxy S4 utilizzerà dei nuovi display chiamati PHOLED, ma la domanda che sorge spontanea è “Cosa è questo PHOLED? Qual’è il suo consumo energetico?”. Cerchiamo quindi di fare chiarezza sui nuovi pannelli PHOLED di Samsung.

Sappiamo bene che Samsung ha sempre utilizzato i display AMOLED sui propri dispositivi di fascia alta e questi pannelli sono tra i migliori in commercio. Questi infatti si spengono quando non sono necessari e si disattivano in caso di immagini nere. Il punto debole dei super AMOLED è la colorazione blu, che in certe immagini tende a creare un contrasto molto elevato e quindi poco fedele alla realtà. Insieme a Universal Display Samsung è stata in grado di creare la nuova generazione di pannelli AMOLED chiamati PHOLED che sono molto più efficienti in termini di colore e risparmio energetico.

Qui sotto possiamo trovare alcuni dettagli sui Pholed dal sito stesso di Universal Display 

COSA è IL PHOLED

Il PHOLED è un OLED fosforescente che ha un’efficienza fino a 4 volte maggiore di un tradizionale OLED fluorescente.Gli OLED sono pezzi monolitici, dispositivi allo stato solido formati da una serie di pellicole organiche rivestite da due minuscole pellicole di elettrodi. Quando la carica è applicata ad un OLED le cariche sono iniettate dagli elettrodi nella pellicola organica. QWuindi, sotto l’influenza del campo elettrico, questi migrano attraverso il device fino a ricombinarsi in Excitoni. Questi stati si rilassano ad un livello di energia inferiore dando luce o calore. Con i tipici pannelli fluorescenti solo il 25% diventa luce mentre il resto si disperde in calore.

Il PHOLED è invece trattato con materiali fosforescenti studiati dall’università a Princeton e della California del sud e scoperti a fine anni 90 Questi permettono di avere fino al 100% di energia trasformata in luce e non calore. Questo li rende quindi fino a quattro volte più efficienti degli OLED.

PHOLED

PHOLED_Data_Chart-2012

CONSUMO ENERGETICO

La tecnologia UniversalPHOLED si sono dimostrati adatti sia per i dispositivi mobile che per i grandi televisori Per dimostrarlo è stato testato il consumo di una matrice OLED ( AMOLED ), di un AMLCD ed infine su un display PHOLED tutti di 4 pollici e operanti a 300cd/m2. Il risparmio energetico è stato significante.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: