Samsung prova a mettersi alle spalle la sfortunata vicenda delle batterie difettose, che hanno portato al ritiro permanente dell’ambizioso phablet Galaxy Note 7, e a riguadagnare l’attenzione dei consumatori con un nuovo prodotto. Gli occhi sono puntati naturalmente su Samsung Galaxy S8, il futuro flagship del produttore sudcoreano, la cui esistenza – se ce ne fosse bisogno – è stata ufficialmente confermata dal programma di compensazione Galaxy Upgrade.

È già da mesi che circolano voci su questo device, ma più il tempo che ci separa dal lancio del prodotto si assottiglia, più le indiscrezioni diventano credibili. Le ultime notizie, provenienti dal social network cinese Weibo, confermano parzialmente quanto emerso fino ad ora. Stando alla fonte, Galaxy S8 monterà un pannello con diagonale da 5.5 pollici e risoluzione 4K e farà uso di 6GB di memoria RAM.

Samsung Galaxy S8

Sappiamo quanto Samsung abbia investito nello scorso anno nel settore della realtà virtuale, e dunque l’adozione di un display 4K risulta assolutamente verosimile. Per quanto riguarda invece il resto della dotazione hardware, molto probabilmente l’azienda opererà su due fronti come già accaduto in passato: il futuro chip high-end di Qualcomm, lo Snapdragon 830, sarà utilizzato per i Galaxy S8 destinati al mercato statunitense, mentre i nuovi chip Samsung Exynos 8895 verranno utilizzati per il resto dell’offerta, e dunque anche sui terminali che saranno commercializzati in Europa.

Anche l’impiego di un modulo di memoria da 6GB è del tutto credibile, soprattutto alla luce del fatto che proprio quest’anno Samsung ha lanciato il suo primo device dotato di un tale quantitativo di memoria, il Galaxy C9. Ci si aspetta che il colosso sudcoreano, come da tradizione, annunci ufficialmente i suoi nuovi device Galaxy S8 e S8 Edge in occasione del Mobile World Congress 2017; il prodotto andrà probabilmente in vendita nel corso del mese di marzo.

Via

Partecipa alla discussione