Il Gear Live è stato il primo smartwatch con Android Wear ufficializzato alla Google I/O 2014 accanto al G Watch di LG. Ai partecipanti dell’evento è stata data la possibilità di scegliere in omaggio uno dei due dispositivi, tuttavia sembra che i Galaxy Gear siano stati i più sfortunati, o meglio, i loro possessori.

Questi utenti hanno infatti riscontrato che già dopo pochi cicli di ricarica il meccanismo, identico a  quello del Gear 2 che va incastrato nella basetta, presenta segni di cedimento. Per ricaricare il Gear Live va infatti inserito nella basetta che a sua volta riceve la ricarica da un cavo micro USB. Tuttavia nel Gear Live lo slot vicino al pulsante power risulta facilmente danneggiabile e in alcuni casi si è spezzato in mano ai suoi possessori. Questi utenti hanno caricato le foto su Google+ per mostrare il danno al quale Samsung non ha potuto rimediare in quanto “non ancora ufficialmente in commercio”.

Ovviamente questi modelli sono stati tra i primi batch ad essere prodotti quindi si spera che quelli in vendita oggi anche sul PlayStore italiano siano già stati sistemati da Samsung, inoltre potrebbe trattarsi anche di un caso aggravato dalla poca delicatezza degli utenti, anche in virtù del fatto che la basetta è praticamente identica a quella del Gear 2 che non presenta questi problemi.

Samsung è comunque una grande azienda che presta molta attenzione nella fase di testing dei prodotti quindi non vogliamo saltare a conclusioni troppo affrettate. Se comunque avete già ordinato o state per ordinare un Gear Live, prestate particolare attenzione a questo dettagli e in caso di problemi vi consigliamo di rivolgervi all’assistenza Samsung che saprà sicuramente aiutarvi.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: