Di uno smartwatch Samsung con cassa circolare si vocifera ormai già da quattro mesi, da quando cioè si è iniziato a parlare di un device ancora in fase di sviluppo chiamato Orbis o Project Orbis e che con tutta probabilità diventerà il Samsung Gear di prossima generazione.

Ora una prima conferma abbastanza ufficiale, anche se indiretta, a queste voci di corridoio, arriva addirittura direttamente da Samsung. Il colosso coreano infatti per la prima volta nella sua storia ha deciso di rilasciare un nuovo SDK dedicato agli sviluppatori per un prodotto non ancora presentato ufficialmente, il ché tra l’altro lascia intendere quanto l’azienda tenga a questo device. Il teaser approntato per il lancio dell’SDK però, mostra, forse volontariamente per creare hype, proprio l’immagine di un quadrante di forma circolare.

Samsung-Gear-Orbis-Teaser

Il form factor però non è l’unica novità di questo futuro Samsung Gear: il colosso coreano infatti ha cambiato anche approccio e questa volta sta cercando di creare un vero e proprio ecosistema attorno al suo smartwatch del futuro, come testimonia non solo la fretta di mettere gli sviluppatori in condizione di lavorare ma anche le prestigiose collaborazioni con realtà come Yelp, CNN, Baidu, FidMe ed Apposter, al fine di meglio competere con l’Apple Watch.

Da quello che si sa finora ci saranno due versioni dello smartwatch, entrambe equipaggiate con sistema operativo Tizen, la prima più tradizionale, dotata esclusivamente di chip Bluetooth, la seconda invece con moduli Wi-Fi e 3G integrati e quindi autonoma dallo smartphone.

Il Samsung Gear avrà poi anche una cornice ruotabile, un pulsante a corona e supporterà al ricarica wireless. Ora non manca che l’ufficialità per consocere gli ultimi segreti tecnici e l’aspetto definitivo di questo promettente smartwatch.

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: