Sono anni che si parla dei display flessibili e il nome di Samsung è sempre stato in prima linea. Ieri durante la Samsung Developer Conference di San Francisco, il colosso ha annunciato l’arrivo dei display flessibili nel 2019 con la possibilità concreta di creare una nuova concezione di design.

Samsung ha mostrato un prototipo di un tablet con display Infinity Flex che può essere piegato su se stesso e diventare magicamente uno smartphone. Il sogno di tanti fan si sta finalmente realizzando, Samsung ha invitato gli sviluppatori a dare uno sguardo a questa nuova tecnologia. Non solo, Google e il sistema operativo Android fanno già parte delle collaborazioni attive per lo sviluppo dei dispositivi Infinity Flex. Il leggendario Samsung Galaxy X è già in lavorazione? Potrebbe arriverà al Mobile World Congress 2019? In ogni caso ormai è tutto pronto per il primo vero passo verso i display Infinity Flex in grado di flettere e trasformarsi in altro.

Ci sono comunque alcuni dubbi sulla reale utilità di una tecnologia del genere. I display Infinity Flex sono resistenti? Riusciranno a reggere un tipo di utilizzo quotidiano? Quante volte possono essere piegati? Ne abbiamo realmente bisogno?

Probabilmente no se si tratta di smartphone. Spesso si legge di smartphone in grado di diventare dei tablet, la realtà dei fatti è che, attualmente, il display Infinity Flex permetterà a dei tablet di piegarsi e diventare dei grandi, scomodi e poco ottimizzati smartphone.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: