Gli smartwatch sono sicuramente uno dei trend del momento e allo stato attuale si assomigliano un po’ tutti, sopratutto dal punto di vista delle specifiche tecniche. C’è chi ha il display quadrato e chi circolare, chi il cinturino di pelle e chi invece ha optato per il metallo.

Tuttavia una delle grosse sfide di questi dispositivi risiede proprio nell’alimentazione e dal momento che tutti i device indossabili attualmente in commercio hanno batterie “tradizionali” non è neanche semplice a livello ingegneristico incastrarle sotto il display del nostro orologio.

Forse questo sta per cambiare dal momento che Samsung ha da poco presentato delle batterie flessibili appositamente pensate per gli smartwatch. Queste permettono di essere utilizzate anche quando sono arrotolate in quanto Samsung ha creato una struttura migliore, con materiali diversi da quelli utilizzati fino ad ora.

Samsung-SDI-Flexible-Battery-1

Le batterie sono state mostrate in occasione dell’evento InterBattery 2014 in Corea e anche se non sono ancora pronte per la produzione di massa ci forniscono già un’idea di quello che potremo attenderci il prossimo anno. Avere batterie flessibili vuole dire avere più flessibilità ( perdonate il gioco di parole ) per collocare l’alimentazione di uno smartwatch.

Samsung ha mostrato una batteria  dalle dimensioni di 20 x 3.3mm che fornisce una capacità di 10mAh. Non molto, ma è già qualcosa. Forse dal prossimo anno potremo già immaginare smartwatch con la batteria integrata nel cinturino o comunque maggiore libertà per collocare l’alimentazione all’interno degli smartwatch.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: