Sappiamo già che Samsung sta lavorando ad un chipset a 64Bit, anzi il realtà ne avrebbe già prodotto uno per Apple, infatti quello che si trova all’interno del nuovo iPhone 5S è opera del produttore Coreano. Tuttavia stiamo parlando dei chipset a 64Bit prodotti da Samsung che vedranno la luce dal 2014, probabilmente debuttando sul nuovo Galaxy S5.

Tra le informazioni emersa dal Samsung Analyst Day di ieri, l’azienda ha spiegato che due approcci per l’architettura a 64bit: una utilizzando un chip ARM a 64Bit e l’altro con un chipset Samsung Exynos, sempre a 64Bit. Inizialmente Samsung punterà alla prima soluzione con chip ARM, mentre in seguito potrebbe optare per il proprio chipset Exynos.

Parlando di HD, Samsung ha spigato come il 2014 sarà l’anno del 4K, una risoluzione che si sta affacciando ora sui televisori e che porta 4 volte la risoluzione del Full HD sui nostri schermi. Ovviamente questa tecnologia arriverà anche sugli smartphone, ma non prima del 2015, almeno per i dispositivi Samsung. Ricordiamo che il 4K ha una risoluzione di 3840×2160 Pixel con una ppi di 881 su un display da 5 pollici. Questo è quello che ci aspetterà nel 2014/5 ed il Samsung Galaxy S5 che verrà presentato ad inizio anno potrebbe essere il primo top-gamma a sfruttare l’elaborazione a 64Bit di Samsung.

Fonte GigaOM

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: