Qualche giorno fa vi avevamo parlato di come Samsung avesse pagato alcuni studenti per scrivere delle recensioni negative in giro per la rete. Questa vicenda non è però rimasta a lungo in sordina ed è venuta alla luce anche grazie alle testate giornalistiche.

Samsung Taiwan è infatti preoccupata dalle vendite del suo GS4 nel paese e per questo ha assunto persone con lo scopo di diffamare il suo rivale numero 1. Sperando che non accada di nuovo, Samsung rilascia delle scuse ufficiale per l’accaduto:

Samsung Electronics si impegna nel fornire una comunicazione onesta e trasparente con i suoi clienti, come filosofia della nostra azienda. Abbiamo incoraggiato tutti i dipendenti Samsung nel mondo a rimanere fedeli a questa filosofia. Il recente incidente è stato un evento sfortunato ed è avvenuto a causa della poca comprensione di questi principi fondamentali.

Samsung Electronics Taiwan (SET) ha cessato tutte le attività di marketing che riguardano la scrittura di recensioni anonime in modo che il nostro marketing rispetti il nostro credo filosofico. Ci scusiamo per ogni inconveniente causato e continueremo a rinforzare l’educazione dei nostri dipendenti in modo che non si verifichi più.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: