L’ azienda sud-coreana è sempre attenta al progresso, è sempre in prima linea per fornire agli utenti servizi all’ avanguardia, e l’ indiscrezione che stiamo per darvi non fa altro che avallare ciò che è stato appena detto. Samsung sta trattando l’ acquisizione di SmartThings per una cifra di 200 milioni di dollari: un investimento importante, per un progetto ancora più interessante.

Samsung domotica

SmartThings si occupa di domotica della casa, grazie all’ utilizzo di dispositivi interconnessi tra loro. Mettere le mani su una tale tecnologia permetterebbe a Samsung di affermarsi prepotentemente in questo settore dalla forte concorrenza, per il quale non è riuscita, con le proprie forze, a creare qualcosa di veramente competitivo. SmartThings infatti ha sviluppato un sistema già apprezzato, che consta di un hub centrale che comunica con tutta la casa grazie a vari sensori e dispositivi sparsi all’ interno dell’ abitazione. Si potrebbe avere sotto controllo parametri come temperatura, umidità, movimento, per non parlare di luci, serrature, sistemi di allarmi ecc. Tutto visibile sul palmo della mano, grazie all’ app dedicata.

Sarà sicuramente interessante seguire gli sviluppi di una tale trattativa, per poter un giorno osservare ciò che le due società potranno realizzare in seguito all’ unione delle loro forze.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: