Samsung ha da poco svelato i risultati del secondo trimestre fiscale di questo 2014 e per la prima volta nell’arco di 2 anni ci troviamo con uno dei prospetti più bassi degli ultimi 24 mesi. In profitto netto è infatti sceso del 20% rispetto allo scorso anno. E’ una decrescita importante dai 7$ miliardi di profitto per Samsung che ha guadagnato nel secondo quarto del 2013.

gsmarena_002

Ovviamente la maggior parte degli introiti derivano dal settore mobile che hanno permesso di generare 27,7miliardi di dollari e hanno creato un profitto di 4,3 miliardi di dollari.Samsung sta pensando di approfondire il suo operato nei mercati Europei: nonostante la domanda di smartphone è rimasta invariata rispetto al primo trimestre, e il Galaxy S5 non sembra aver avuto quell’impatto che tutti si aspettavano.

Nella seconda metà dell’anno Samsung cercherà di cambiare rotta proponendo dispositivi Tizen, dispositivi di fascia premium con materiali di metallo e proponendo nuovi tablet con display AMOLED. A questi si aggiunge il nuovo mercato degli smartwatch che è in fermento, solo ieri abbiamo infatti visto i brevetti per nuovi smartwatch Samsung con display circolare.

Anche il segmento dei vhipset Samsung ha subito un rallentamento ( parliamo degli Exynos ) in quanto la domanda dei prodotti Samsung sembra aver rallentato.Stabili invece le domande di RAM e SSD Samsung mentre con i mondiali di calcio le vendite dei TV hanno subito una bella spinta.

Samsung, è ora di rimboccarsi le maniche forse?

Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: