La serie 5 Samsung Ultra Touch e Ultra Convertible ricordano abbastanza gli ultrabook serie 5 della serie precedente, ma la coppia che ha presentato Samsung oggi al Computex è stata progettata intorno al nuovo sistema operativo di Microsoft, Windows 8. Il Computex di queste ore è sicuramente uno dei più interessanti degli ultimi anni, proprio per via dell’uscita imminente di Windows 8, che ha spinto i produttori a creare qualcosa di nuovo, qualcosa di ibrido tra tablet e notebook, senza dimenticare il design e la potenza.

Samsung Ultra Touch e Samsung Ultra Convertible dispongono di schermi touchscreen a 1366 x 768 pixel. Il Convertible, come intuibile dal nome, è un 13 pollici che può ripiegarsi sulla base e diventare un tablet. Sembra che i touch screen sugli ultrabook siano le novità più popolari del Computex, e praticamente ogni azienda ha presentato la propria soluzione. Peccato per alcune scelte discutibili di questi Samsung, tra cui gli schermi lucidi, particolarmente propensi a lasciare impronte e con angoli di visione molto ristretti.

Per quanto riguarda l’Ultra Touch sembra che le cerniere non reggano bene l’utilizzo touchscreen, barcollando durante la navigazione su Windows 8. Comunque sia si tratta di prototipi, dunque è probabile che la maggior parte dei problemi vengano risolti prima del rilascio commerciale. Nessuna parola su prezzi e disponibilità.

Samsung Ultra Touch e Ultra Convertible

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: