Sony ha da poco messo un disclaimer sulle proprie pagine ufficiali che avvisa che la procedura di sblocco del bootloader sui propri dispositivi di fascia alta ( leggasi Xperia Z3 e Z3 Compact) può portare ad una decadenza di performance della fotocamera.

Dopo lo sblocco del bootloader, scattare foto in scarse condizioni di luce ne risulta in un’immagine ancora meno fedele  rispetto a prima, inoltre anche gli algoritmi di riduzione del rumore vengono rimossi. Ma come è possibile?

bootloader Z3

Il motivo di questo deterioramento risiede nel fatto che con lo sblocco del bootloader il dispositivo perde alcune chiavi di sicurezza DRM. Anche se questo potrebbe non sembrare strettamente collegato alla fotocamera, alcuni algoritmi avanzati del telefono sono protetti da queste chiavi DRM.

Stessa sorte per il nuovo Z3 Compact che condivide lo stesso modulo fotografico del fratello maggiore, quindi non è una grande sorpresa che anche lui sia affetto da questa anomalia. Se volete installare una custom recovery o una custom ROM forse è il caso di pensarci due volte in quanto l’impatto negativo sul telefono potrebbe farsi sentire.

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: