Con la versione 4.2 di Android Jelly Bean, Google aveva pensato di aumentare la sicurezza del proprio sistema installando uno scanner di malware che andasse ad analizzare tutte le applicazioni che l’utente installa manualmente, quindi al di fuori dal Google Play Store, ovviamente per trovare eventuali pericoli derivanti dall’app stessa.

Anche se tale strumento è quasi invisibile, Google ha deciso di diffonderne l’utilizzo anche a chi monta delle versioni di Android ben meno recenti. Lo Scanner Malware, infatti, è stato integrato nel Play Service e sarà disponibile per tutti, a partire da Android 2.3 Gingerbread.

Da adesso in avanti ogni volta che l’utente deciderà di installare un’applicazione manualmente, verrà mostrata una finestra di conferma per il controllo dell’applicazione e della sua sicurezza permettendo così di venire a conoscenza di eventuali applicazioni sospette.

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: